Domanda:
Puoi pilotare un aliante in una nuvola su strumenti primari?
ycc_swe
2016-04-10 19:23:57 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Supponi di entrare in una nuvola senza visibilità dell'orizzonte. La tua vela non è dotata di orizzonte artificiale, indicatore della velocità di virata o simili.

Devi volare entro limiti di sicurezza, utilizzando velocità dell'aria, palla, filo, bussola, variometro, altimetro e quali strumenti di base sono disponibili .

È possibile e quanto è difficile? La maggior parte dei piloti "normalmente abili" può farlo senza una formazione precedente estesa?

Ad esempio, se si corregge solo il filo con gli alettoni, la velocità con l'elevatore e si mantiene il timone neutro o si vola con una rotta fissa della bussola, è probabile che si continui a volare in sicurezza finché non si è fuori il cloud?

Modifica: ora ricordo una vecchia "storia". Non sono sicuro di ricordarlo correttamente, però. Quello che è certo è che ai "vecchi tempi" alcuni strumenti venivano talvolta sigillati prima di una competizione, per (provare a) rendere impossibile entrare nelle nuvole. Penso che fosse l'indicatore di velocità di svolta e anche la bussola? Ma alcuni piloti sono stati sorpresi a barare portando una piccola bussola in tasca. OK, non sono sicuro di raccontare questa storia correttamente. (Oggigiorno controllano i registri GPS e confrontano l'altitudine della base delle nuvole.) Se ricordo bene, questi piloti erano disposti a volare tra le nuvole e anche a curvare usando solo strumenti primari.

Volare in IMC per i piloti non classificati, anche con tutti gli strumenti disponibili, è molto pericoloso e ha ucciso molte persone. Non riesco a capire perché gli alianti siano un'eccezione.
@Simon: Questa opinione è condivisa su questo [thread PPRuNe] (http://www.pprune.org/private-flying/190161-gliders-flying-cloud.html): "si classifica con storm chasing e hand feed sharks on the common scala dei sensi ".
Sembra che siano coinvolte forti emozioni ed espressioni divertenti. * A volte * questo nasconde la vera situazione. Non è consigliabile, ma è probabile che ti mantenga in vita (o almeno non devi vedere il tuo prezioso aliante in alcune parti mentre atterri con un paracadute). // Scoraggio decisamente chiunque dal provare, non ho provato io stesso. Ma anche così, cerco di mantenere una mente aperta sull'argomento.
Perché dovresti provare a mantenere una mente aperta su qualcosa che di solito uccide le persone? Il fatto che ti venga richiesto di indossare un paracadute, anche quando sei addestrato, dovrebbe rispondere alla tua domanda.
Ho praticato il cloud flying o "Blindflug" come passeggero di un aliante con mio padre negli anni '80, che in realtà aveva una licenza speciale per quello in quel momento (quelle non vengono più rilasciate). Siamo entrati in un bel Cu e siamo usciti in cima pochi minuti dopo con un Blanik con un indicatore di virata e sbandata. Piuttosto carino, ma: dopo pochi secondi, perdi qualsiasi orientamento. Non sapevo nemmeno da che parte stavamo girando. Quindi: Assolutamente no, è necessario almeno un indicatore di virata e scivolata e quindi un addestramento adeguato per interpretare e reagire correttamente.
Nove risposte:
#1
+33
Peter Kämpf
2016-04-10 21:01:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Con strumenti di base (altimetro, indicatore di velocità e salita e bussola): lascia perdere!

Un aliante può entrare in una nuvola quando vi entra in termica dal basso. Sotto la nuvola l'aria che si alzava era governata da leggi aride adiabatiche. Una volta che attraversa la nuvola, l'aria è completamente satura e l'umidità inizia a condensarsi - dopotutto, è così che si formano le nuvole. Ora l'aria che sale riceve energia aggiuntiva dalla condensazione (il suo tasso di decadimento scende dal grado usuale per 100 m del tasso di decadimento adiabatico secco a mezzo grado per 100 m) e le termiche all'interno della nuvola diventano più forti. Questo per dire che la turbolenza sarà più violenta e l'aereo verrà sballottato. Si inclinerà e si inclinerà e ci sono poche possibilità che rimanga a livello a lungo. Dato che il movimento in picchiata a spirale ha uno smorzamento minimo, l'aliante entrerà presto in picchiata a spirale e supererà la velocità.

Il consiglio che ho ricevuto per il caso in cui sei "risucchiato" nella nuvola è sempre stato: lascia andare il bastone e aprire i freni di velocità. Quindi aspetta che faccia di nuovo luce.

Negli anni '30 alcuni piloti da competizione cercarono di guadagnare ulteriore quota entrando nelle nuvole. I risultati furono catastrofici. In alcuni casi la copertura delle ali è stata fatta a pezzi dalla grandine, e anche il salvataggio non sarebbe stato sicuro: un pilota è morto congelato quando forti termiche all'interno della nuvola lo hanno portato a più di 8000 m mentre era appeso al paracadute.

L'ho fatto una volta in una giornata tranquilla al ritorno dalle Alpi. In montagna la base delle nuvole è più alta, quindi è del tutto possibile arrivare alle nuvole sopra l'altopiano alpino sopra la loro altezza di base. Avevo un GPS a bordo che mi diceva che avrei raggiunto il porto dell'aliante in sicurezza quando volavo in linea retta. Era tardi, le termiche si erano abbassate e le nuvole erano già sfocate, quindi ci si poteva aspettare poca turbolenza. Uno era sulla mia strada, ci sono entrato e sono volato via meno di un minuto dopo. L'intera cosa è stata completamente priva di eventi, ma non l'avrei fatto con le termiche attive.

+1 Ma lasciare andare il bastone e premere i freni veloci in una nuvola funziona solo se sei abbastanza alto in altitudine e non vicino a una montagna.
@Robusto: Certamente. Se le nuvole toccano terra parliamo di nebbia. Stavo parlando di veri e propri cumuli in una giornata di sole. Ricorda, appena prima di entrare nella nuvola la tua velocità di caduta non era abbastanza alta da evitare di essere risucchiati dal basso.
@PeterKämpf quali tipi di aeromobili volate?
@AlbinStigo: Alianti, motoalianti e velivoli monomotore GA.
#2
+15
D. Clayton
2016-04-10 20:56:39 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, è possibile volare in cloud in un aliante. In effetti c'è un sostegno per la tua licenza con un esame. (Nel Regno Unito comunque.)

Richiede solo strumenti primari, quello utilizzato per il cloud flying è chiamato virata e sbandata, che mostra virata e imbardata. Insieme alla corda dell'imbardata. Questi si trovano in quasi tutti gli alianti che ho incontrato.

Generalmente è un'approvazione detenuta solo da piloti altrimenti esperti e non viene eseguita per periodi di tempo prolungati. Ma poi sei autorizzato a farlo.

È facile diventare disorientati e trovarsi in angoli di attacco strani, ecc. Quindi devi imparare a non fidarti dei tuoi sentimenti. Ho sentito parlare di occhiali usati durante l'allenamento per offuscare la tua vista.

Ciò ora dipende dal fatto che un indicatore di virata e sbandata sia considerato parte della strumentazione standard. In Germania, questo non sarebbe considerato uno "strumento primario" come affermato dal PO.
#3
+10
Mike Sowsun
2016-04-10 19:36:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sarebbe difficile rimanere stabili per un certo periodo di tempo perché quegli strumenti di base non ti danno quasi nessuna informazione sul tuo angolo di inclinazione.

Se riuscissi a mantenere la tua bussola spirituale su una rotta costante e mantenere il filo dritto, le tue ali sarebbero livellate.

Quindi, sebbene sia possibile, penso che avresti bisogno di un pilota di aliante esperto e di condizioni relativamente calme per mantenere le ali livellate per un periodo di tempo utilizzabile.

Sarebbe interessante sentire qualcuno che lo ha effettivamente fatto.

"nessuno di questi strumenti di base ti dà alcuna informazione sul tuo angolo di inclinazione" / Se il filo è dritto e la direzione della bussola fissa, le ali sono a livello
Buon punto. Non ci avevo pensato. Penso che dovrò modificare la mia risposta.
Sebbene @ycc_swe abbia ragione fino a un certo punto, non lo includerei nella tua risposta. Questi strumenti non forniscono al pilota informazioni sufficienti per correggere i problemi.
Perché sarebbe così diverso leggere la bussola invece dell'indicatore di velocità di svolta? Non stiamo discutendo di precisione qui, ma solo di volare entro limiti di sicurezza. Principalmente volando dritto in avanti o facendo curve lente. / Non consiglio assolutamente a nessuno di provare. Non ho provato me stesso. Stiamo discutendo se puoi salvare la tua vita / aliante in caso di emergenza, anche se naturalmente è meglio e molto possibile non entrare mai in una nuvola sotto queste premesse.
@ycc_swe La bussola magnetica non è uno strumento così stabile. Non riesco a immaginare un pilota in grado di impedire un'immersione a spirale usando solo la bussola magnetica e la corda di imbardata. Anche con una bussola giroscopica, sembra un compito arduo.
@WayneConrad: Non è questo il genere di cose che le girobussole sono _per_?
@Sean Non normalmente, per quanto ne so. Il mantenimento dell'assetto in IMC è normalmente fatto con un orizzonte artificiale o, se fallisce, una combinazione di indicatore di virata / inclinazione e ASI. La girobussola viene utilizzata per mantenere la rotta, ovviamente. Ma non so quanti alianti abbiano strumenti giroscopici. Le cose potrebbero essere cambiate, ma erano una specie di strumenti affamati di energia e gli alianti non avevano molto di un sistema elettrico.
#4
+9
Craig K
2016-04-12 04:16:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Offro questa risposta più per divertimento ai lettori che per altro; tutto è un'osservazione fattuale in prima persona da parte mia.

No. Non posso pilotare un aliante in una nuvola su strumenti primari.

Quando ero un giovane di 23 anni ho volato deltaplano prima di ottenere la licenza di pilota privato negli Stati Uniti intorno al 1986. I miei strumenti di volo nel mio deltaplano erano un altimetro per aereo con una risoluzione di 20 piedi, un variometro sensibile a una velocità di salita / discesa di circa 50 piedi al minuto e un'indicazione molto sensibile della velocità dall'orecchio umano. Mi mancava qualsiasi svolta, banca o orizzonte artificiale.

Nel mio club di volo era risaputo che volare intenzionalmente in una nuvola come un cumulonembo equivaleva a un suicidio. Era circa il 1986 e già c'erano una serie di segnalazioni di decessi di deltaplani per ipossia e ipotermia da termallinigazione fino a nubi cumulonembi.

Una volta in una competizione in volo da Crested Butte Colorado USA ero in termica forte che mi ci è voluto più di un minuto per uscire da una termica e fortunatamente sono uscito a 17000 piedi MSL. Immagina questo; di solito i piloti di aliante cercano il passaggio. In questo caso ho identificato che era pericoloso e mi sono tuffato in una linea retta per uscire dalla termica e sono appena sfuggito alla visibilità zero all'interno del ponte di nuvole di 17000 piedi MSL.

Il mio tempo di volo totale quel giorno è stato di 4 ore e 20 minuti con un'altitudine massima di 17.000 piedi sul livello del mare.

Durante i miei anni nel club di volo ho conosciuto un individuo che lottava per essere sollevato in un cumulonembo eseguendo manovre alari che è un modo semplice per sprecare energia significa sprecare altitudine. Alla fine ha rotto il longherone del suo deltaplano con eccessive forze G, poi è volato a spirale come un seme d'acero sotto il suo aliante rotto e si è salvato a quote più basse con il suo paracadute di emergenza. È l'unico amico di deltaplano che conosco ad aver schierato un paracadute.

Spero che sia stato divertente da leggere. Commenti o domande sono i benvenuti.

#5
+6
Peter Holloway
2017-09-05 21:40:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi è stato insegnato a volare nel cloud utilizzando strumenti di base nel 1976. Il problema era quello di rimanere nel cloud senza uscire di lato. In caso di perdita del controllo, il trapano doveva aprire i freni ad aria compressa e sguazzare dal fondo. Ha funzionato abbastanza bene nella mia Olly 2B fino a quando un giorno nel 1978 non ha funzionato. Il mio cosmim indicava una velocità di salita massima e la lancetta dell'altimetro si muoveva intorno al quadrante a una velocità allarmante. Ero entrato in una nuvola sopra Parham con una leggera brezza da nord che mi spingeva a sud. Con la mia velocità dell'aria che superava la massima velocità dell'aria irregolare, ho deciso di alzare il naso e azionare i freni ad aria. Non ho idea di quanto tempo sono rimasto nella nuvola, ma quando finalmente sono scappato dall'oscurità era vicino alla cima, molto in alto e oltre il canale. Non ho mai più volato nel cloud.

#6
+4
hunglider
2016-04-11 17:15:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'ho fatto molte volte per arrampicarmi leggermente nella nuvola (in situazioni in cui il rischio di incontrare un altro compagno nella nuvola è basso, cioè lontano da qualsiasi aeroporto e ci sono molte nuvole utili nelle vicinanze). Immediatamente dopo aver perso la vista a terra, livello le ali e trovo rapidamente la via per uscire dalla nuvola. Fare un buco sul lato della nuvola e fare un giro alla luce del sole con 200 km / h è qualcosa che mi piace molto negli alianti volanti :) Ma questo non è un vero volo IMC che morde un po 'la nuvola. Una volta ho provato per quanto tempo posso mantenere la spirale in una nuvola solo per i pantaloni (quindi senza indicatore di svolta). E anche una leggera turbolenza è stata sufficiente a confondere i miei sensi, quindi ho aperto lo speedbreak e ho lasciato la nuvola. Quello che mi ha sorpreso è che sono entrato nella nuvola in una spirale sinistra e ne sono disceso in una spirale destra, senza nemmeno accorgermi di questo cambio di direzione. Fatto importante che ho fatto questo esperimento su una vela che ha lo speedbrake abbastanza efficace da mantenere la velocità al di sotto di Vne anche in picchiata verticale (fortunatamente non ho dovuto usare questa capacità in questa situazione). Quindi immagino che anche con una significativa esperienza IR sia molto difficile se non impossibile mantenere una spirale stabile in una nuvola senza un'adeguata strumentazione (come un indicatore di svolta).

Grazie per aver condiviso un'esperienza interessante. Spero che tu prenda davvero in considerazione gli aspetti di sicurezza. // Se "venissi catturato in una nuvola con solo strumenti primari" controllerei l'ascensore dopo la velocità, gli alettoni dopo il filo e manterrei il timone neutro (o fisserei la direzione della bussola). La mia ipotesi è che sopravviverei (a meno che non si verifichi una turbolenza estrema). Potrei risparmiarmi un lancio con il paracadute in questo modo?
È estremamente pericoloso fare questo @hunglider, stai correndo un grosso rischio ogni volta che vai nel cloud. Una delle grandi lezioni nell'allenamento IR è che non puoi fidarti dei tuoi sensi: il tuo orecchio interno viene facilmente ingannato.
ycc_swe: senza indicatori di direzione sei a corto di informazioni. La bussola del whisky non serve per determinare la velocità di virata. In una condizione instabile, ruzzolerà senza fornire alcuna informazione utile. Se le cose andassero fuori controllo, fare affidamento sulla stabilità della sponda intrinseca dell'aereo potrebbe essere molto meglio che cercare di controllare sulla base di informazioni false. Quindi la seconda migliore strategia nel caso in cui sei accidentalmente risucchiato in una nuvola è aprire lo speedbrake e rilasciare tutto. La strategia migliore è non catturare accidentalmente in IMC, specialmente se non sei addestrato per IR o non hai la strumentazione adeguata.
@hungglider Sì, l'uso dei freni deve essere corretto, a meno che non ci siano nuvole / nebbia molto basse. Non credo che peggiorerà nulla. // La stabilità intrinseca della banca è un fattore molto importante. // Riguardo alla modifica che ho fatto nella domanda. Non sono sicuro di ricordare bene ma mi chiedo se i oldtimer curvassero nelle nuvole con solo una bussola che hanno portato in tasca :) "Basta inviare via radio gli altri ragazzi, devono aspettare 2 minuti prima che il prossimo vada nella stessa nuvola"; )
E intonazione Penso che dovresti assolutamente controllare la velocità di lettura dell'aria. Forse usando solo il trim.
#7
+4
BillBan
2018-01-31 03:18:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In alcune vele "la procedura del cloud" è regolare il trim a circa 1.3 * Vstall e rilasciare i controlli con i freni ad aria completamente aperti. Scende a spirale in modo controllato e poi speri di uscire dalla nuvola e riprendere il giogo. L'ho usato per scendere due volte in onde quando il buco si chiudeva, ogni volta che il decente ha impiegato più tempo di quanto pensassi con gli occhi fissi sull'altimetro :)

Qualcuno potrebbe obiettare che i controlli non lo sono considerato il volo IMC, ma è decisamente meglio che provare qualcosa di stravagante. Gli alianti hanno la tendenza a superare la velocità VNE poiché hanno meno resistenza aerodinamica, quindi tieni la mano sui freni ad aria durante l'ingresso nel cloud!

Alcuni alianti non sono certificati per il cloud flying a causa della loro instabilità nelle immersioni a spirale , puoi verificarlo mentre sei in condizioni visive o fare riferimento alla POH.

PS: nel Regno Unito è legale volare con un aliante in IMC nello spazio aereo di classe G purché l'aliante abbia un indicatore di virata e il pilot ha una valutazione cloud. Il mio non aveva strumenti IFR utili quando è successo, ma ho completato l'addestramento al parapendio.

#8
+3
Tallguy
2017-01-17 21:54:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I criteri VMC definiscono legalmente se hai la possibilità di scegliere di volare in VFR (nel Regno Unito e in Europa).

Nel Regno Unito, puoi volare solo in VFR o IFR *.

Se voli vicino a (o all'interno) di una nuvola, devi volare in IMC, il che logicamente significa che devi volare in IFR perché il I criteri VMC non possono essere soddisfatti.
Il fatto che tu abbia un'approvazione per il cloud flying / una classificazione IMC significa che devi volare IFR ogni volta che sei inferiore al VMC legale.

Se sbaglio, fammi sapere come, ho cercato di riconciliare questo nella mia testa per anni.

* Escludendo VFR speciale ed escluso Clear of cloud in vista della superficie pari o inferiore a 3000 piedi, non pertinente qui.

#9
+1
user3587888
2017-06-05 11:15:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho sentito da piloti di onde alte dove le nuvole si chiudono sotto di loro prima di notare (o abbastanza tempo per tornare alle buche) che se puntano semplicemente l'aliante lontano dalla montagna, livella le ali, inizia il loro discesa, quindi mantenere quella posizione mentre entrano nella nuvola mantenendo la bussola fissa, il filo dritto e la velocità costante, il loro aliante vivrà per un altro giorno (supponendo che sia abbastanza lontano dal rotore pesante). In teoria lo stesso dovrebbe funzionare se si viene risucchiati in una nuvola. Non legale.

Sì, le nuvole ondulate hanno un flusso d'aria piacevole e costante. La maggior parte delle nuvole che un pilota di aliante incontrerà, tuttavia, sono cumuli con un alto livello di turbolenza all'interno. Questo fa una grande differenza!


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...