Domanda:
C'è un requisito legale per dire al tuo medico che sei un pilota?
brian
2015-03-29 08:05:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In particolare, se visito un medico in Canada che non è CAME per le mie regolari visite mediche aeronautiche, devo dirgli che ho una licenza di pilota?

Puoi immaginare perché io " sto chiedendo. Ho appena spiegato a qualcuno che dovrei menzionarlo a qualsiasi dottore che vedo. Tuttavia, sono passati anni da quando ho volato e non lo farei più perché non ho nemmeno tenuto aggiornato il mio medico.

Ho appena cercato nelle AUTO e non riesco a trovare alcun riferimento al fatto che questa sia una legge. È possibile che mi sia stato detto per errore o come qualcosa che è stato appena consigliato? Ricordo di averlo fatto una o due volte e il dottore non si limitò a darmi una pacca sulla spalla dicendo "buon per te". Ha annuito e si è comportato come se fosse una cosa normale da dire.

Non sono sicuro di quali tag siano disponibili, ma mi interessano anche le risposte di altri paesi.

È solo un requisito se il dottore è davvero carino.
Cinque risposte:
#1
+24
NathanG
2015-03-29 08:20:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Negli Stati Uniti, non sei tenuto a informare un medico che sei un pilota. Tuttavia, nella domanda di certificato medico ( Modulo 8500-8) devi elencare tutte le "visite a operatori sanitari" negli ultimi tre anni, incluso il tipo di professionista e il motivo della visita.

Il medico legale utilizza queste informazioni per guidare le domande da porre sulla tua storia medica: un controllo annuale con il tuo medico di famiglia non verrà osservato, mentre una visita a uno specialista potrebbe invitare a un esame approfondito su quell'area del tuo medico stato. A seconda delle condizioni esistenti, potresti aver bisogno di una lettera del tuo medico di base che spieghi la tua condizione, ma lo chiederesti specificamente piuttosto che aspettarti che venga fornito.

E il Canada?
Non ho familiarità con le normative canadesi - sto solo rispondendo all'ultimo punto, sugli altri paesi.
Grazie, trovo che le normative siano molto simili tra i 2 paesi.
#2
+17
Scary Spice
2015-03-29 08:27:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sei obbligato.

Il motivo è perché lo devi comunque dire a CAME di tutto alla tua prossima visita medica di aviazione.

Il motivo per cui non sei tenuto a dire al tuo medico che sei un pilota è perché le sezioni 602.02 e 602.03 delle CARS danno a te la responsabilità di non volare se le tue condizioni mediche o il farmaco che stai assumendo rendono non sei adatto a volare.

Ci sono informazioni di contatto per gli uffici dell'aviazione civile e loro possono aiutarti con tale determinazione: uffici dell'aviazione civile.

Le AUTO sono disponibili a un grande 4 MB pagina web qui.

602.02 Nessun operatore di un aeromobile deve richiedere a una persona di agire come membro dell'equipaggio di condotta e nessuna persona deve agire come membro dell'equipaggio di condotta, se la persona o l'operatore ha motivo di ritenere, tenuto conto delle circostanze del particolare volo da intraprendere, che la persona (a) soffra o rischia di soffrire di affaticamento; o (b) è altrimenti inidoneo a svolgere adeguatamente i doveri della persona come membro dell'equipaggio di condotta.

È vero, ma nel frattempo? Dì che mi è stato prescritto Oxy o qualcosa del genere. Un pilota commerciale avrà le politiche della compagnia o il medico per guidarlo, come pilota privato, mi stai suggerendo che dovrei capire da solo se fosse legale e saggio.
Non volevo suggerirti di capirlo da solo, solo che non sei obbligato a dire al tuo medico che sei un pilota. 602.02 e 602.03 ti danno la responsabilità di non volare se le tue condizioni mediche o il farmaco che stai assumendo ti rendono non idoneo a volare. Ci sono informazioni di contatto per gli uffici dell'aviazione civile e possono aiutarti con tale determinazione: https://www.tc.gc.ca/eng/civilaviation/opssvs/cam-offices-886.htm
Ho aggiunto il tuo commento come parte della risposta poiché ha aggiunto ulteriori informazioni. È in revisione tra pari, ma penso che tu possa aggiustarlo o ripristinarlo se non è di tuo gradimento.
@brian sembra buono!
Honestly, telling your "regular" Doctor that you are a pilot is quite useless. They don't have any idea what the implications are. You can inform them that everything they do will have to go through your AME for approval (if surgery or medication) and you will also use the AME for second opinions. In my experience, regular doctors like to play it safe and give you a "diagnoses" for things that you might not even have, whereas AMEs will actually take the time to do things right and verify before treatment.
#3
+10
Adrian Walker
2016-12-17 09:18:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non è nel Canadian Aviation Regulations, ma nell'Aeronautics Act che abilita le CAR. È la sezione 6.5 (2), e sì, se sei un pilota, devi avvisare qualsiasi medico di questo fatto, che a sua volta deve avvisare il "Ministro" se c'è un possibile pericolo per l'aviazione . Eccolo qui ("Canadian Aviation Document" indica la tua licenza di pilota):

6.5 (1) Se un medico o un optometrista ritiene, per motivi ragionevoli, che un paziente sia un membro dell'equipaggio di volo, un controllore del traffico o altro titolare di un documento di aviazione canadese che impone standard di idoneità medica o optometrica, il medico o l'optometrista devono, se a suo parere il paziente ha una condizione medica o optometrica che potrebbe costituire un pericolo per la sicurezza aerea, informare un consulente medico designato immediatamente dal ministro in base a tale parere e i relativi motivi.

(2) Il titolare di un documento di aviazione canadese che impone standard di idoneità medica o optometrica deve, prima di qualsiasi esame medico o optometrico la sua persona da un medico o un optometrista, avvisare il medico o l'optometrista di essere il titolare di tale documento.

Grazie. È sempre interessante vedere quanto sia difficile capire la legge. Ci sono così tanti documenti da guardare per trovare quello giusto. Nota che questa risposta contraddice quella che ho accettato. Inoltre non ho mai imparato né ricordo di essere stato testato sull'Aeronautica.
@brian potresti probabilmente visitare un medico in un altro paese, nel qual caso le leggi canadesi non sarebbero più applicabili
#4
+5
Shaman
2015-03-30 00:46:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In Norvegia tutte le tue cartelle cliniche sono archiviate in un database.Ogni medico, pubblico o privato, ha accesso a questo registro, aggiungerà anche la tua visita nel database.L'unico modo per aggirare questo database è visitare una strega medico o consultare un medico fuori dal paese.

Benvenuti nell'aviazione.SE! Sebbene questa informazione sia certamente interessante - non sapevo che la Norvegia avesse degli stregoni facilmente disponibili - e anche pertinente, non penso che risponda davvero alla domanda se devi dire al tuo (stregone) medico che sei un pilota.
Ho pensato che si spiegasse da solo, se rinnovo il mio certificato di salute, il mio docktor controllerà la mia cartella clinica, quindi vedrà che mi è stato prescritto il prozac da un altro medico 3 mesi fa. Inoltre penso che anche il mio professionista sia registrato, come pilota per Birdwing ecc. Quindi anche il dottore che mi ha minacciato 3 mesi fa con il Prozac saprebbe che sono un pilota
O semplicemente non visiti nessun dottore.
#5
+3
Dan Hulme
2015-06-17 12:26:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nel Regno Unito, come negli altri paesi menzionati, non sei tenuto a dire a un medico che sei un pilota. Tuttavia, se hai un problema medico che potrebbe ostacolare la tua capacità di volare, sei tenuto a informare il CAA (l'ente nazionale dell'aviazione), che probabilmente sospenderà il tuo certificato medico fino a quando non sarai controllato dal tuo medico legale.

Sono stato avvisato da piloti più esperti che non dovresti dire ai medici che sei un pilota se puoi evitarlo. È improbabile che i medici che normalmente non hanno a che fare con i piloti conoscano i criteri per un certificato medico, quindi potrebbero reagire in modo eccessivo a disturbi minori. Potrebbero anche non sapere che sei comunque controllato da un altro dottore! Un collega ha riferito che quando il suo medico lo ha curato per la pressione alta (che era ancora entro il limite accettabile per il suo certificato di classe 2), si è molto agitata quando le ha detto che era un pilota. Pensava che non avrebbe dovuto essere autorizzato a volare con la pressione alta ed era preoccupata che potesse essere costretta a dirlo a qualcuno o ad affrontare conseguenze legali.

Anche così, potrebbe essere necessario informare il medico per ragioni pratiche. Ad esempio, alcuni farmaci non sono consentiti ai piloti, quindi potresti dover spiegare al tuo medico che possono prescrivere solo determinati farmaci o trattamenti per la tua condizione, il che implicherà necessariamente dire loro che sei un pilota.

Anche se non conosco il resto dell'Europa, mi aspetto che sia una delle cose armonizzate in tutta la regione dell'AESA.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...