Domanda:
Perché non trattiamo tutti i decolli come short field in GA?
Dan
2018-02-09 23:43:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A seconda della cellula, esistono diverse tecniche per ridurre la distanza di decollo richiesta. Ad esempio, schierare i flap.

Che vantaggio c'è nel NON usare decolli corti, anche quando la lunghezza della pista è sufficiente? Sicuramente è sempre vantaggioso richiedere la minima quantità di passerella, aggiungendo così un maggiore margine di errore?

Secondo me - ed è per questo che questo è un commento e non una risposta - se hai una pista lunga e scorrevole, è meglio decollare in modo tranquillo, usando poca o nessuna aletta ... Le tecniche a campo corto dovrebbero essere riservate per piste corte / ruvide.
Miglior rateo di salita vs miglior angolo di salita
Sei risposte:
#1
+39
Dan Hulme
2018-02-10 00:12:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le tecniche di decollo a campo corto spesso raggiungono una corsa a terra più breve danneggiando le prestazioni di salita. Anche se avere più piste è ottimo per la sicurezza, pianificare di usarne meno non è un enorme vantaggio: prevedi sempre di avere abbastanza piste rimaste se devi interrompere durante il decollo. È molto meglio avere più altezza velocemente in salita: ti dà più margine contro gli ostacoli dopo l'area protetta della pista, e ti dà più altezza per atterrare in caso di guasto al motore dopo il decollo (EFATO).

I numeri per un normale decollo ottimizzano per un buon rateo di salita, che ha il massimo vantaggio per la sicurezza. Un decollo a campo corto ti offre un'opzione in più quando la lunghezza della pista è troppo corta per quello, al costo di un certo margine se c'è un problema in salita.

Tecnicamente, l'arrampicata a Vx (angolo migliore) è migliore per l'eliminazione degli ostacoli rispetto a una normale salita Vy (migliore velocità), giusto? Vy guadagna altitudine più velocemente per unità di tempo, ma non guadagna altitudine più velocemente per unità di distanza orizzontale (perché la velocità sul fondo è più lenta).
#2
+18
Dave
2018-02-10 00:23:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prima di tutto come pilota in comando, sei libero di farlo se ritieni che sia il modo sicuro per utilizzare l'aereo in una determinata situazione, anche se la pista non lo impone.

Secondo il manuale della FAA il decollo da campo corto richiede un alto grado di controllo del velivolo,

Il pilota deve essere consapevole che , in alcuni velivoli, una deviazione di 5 nodi dalla velocità consigliata può comportare una significativa riduzione delle prestazioni di salita; pertanto, il pilota deve mantenere un controllo preciso della velocità relativa per garantire che la manovra venga eseguita in modo sicuro e con successo.

Anche se un pilota esperto potrebbe essere d'accordo con questo studente pilota e i possessori di biglietti appena coniati potrebbero sentirsi meno comodo e quindi scegliere di volare solo da piste dove questo non è richiesto, anche se va notato questo fa parte dell'ACS e quindi parte dell'ottenimento di almeno un PPL qui negli Stati Uniti. A causa del grado di precisione la manovra può essere utilizzata meno di un decollo standard.

C'è un articolo interessante che vale la pena leggere sull'argomento.

#3
+10
Prashant Saraswat
2018-02-10 04:17:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I decolli sul campo corto sono più complicati dei semplici decolli. Questo è il motivo per cui vengono insegnati in seguito, una volta che hai familiarità con i normali decolli.

A seconda dell'aereo, ci sono diversi passaggi che devi compiere per un breve decollo sul campo: aggiungi i flap, allineati prima del piano , presse piegatrici, piena potenza, controllare gli indicatori del motore, rilasciare i freni, ecc.

Questo è semplicemente più complicato degli indicatori del motore a tutto gas / controllare. Ci sono mille cose che devi tenere a mente mentre voli. È meglio mantenere le cose semplici semplici. Ovviamente puoi sempre fare brevi decolli sul campo se ti piace. La maggior parte delle piste da cui decollerai sarà abbastanza lunga da una prospettiva GA. Nel caso in cui la pista sia corta, dovresti ovviamente usare la tecnica del campo corto. :)

Tuttavia, c'è un motivo per la standardizzazione verso una procedura comune. Probabilmente, è più probabile che il decollo dal campo corto venga eseguito al di sotto degli standard richiesti quando è più importante se la procedura viene utilizzata raramente. Ovviamente, come affermato in un'altra risposta, la potenziale diminuzione delle prestazioni di salita dovrebbe essere controbilanciata.
@Cpt Reynolds: La procedura comune sarebbe buona se tutte le piste (e altre superfici da cui si potrebbe desiderare di decollare) fossero identiche. Ma i freni e la piena potenza non sono una buona cosa da fare su un prato o una striscia di terra.
#4
+10
reirab
2018-02-10 09:52:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come Dave e altri hanno già accennato, i decolli a corto raggio si traducono in decolli con una velocità significativamente inferiore rispetto al solito. Il tuo obiettivo in un decollo a corto raggio è essenzialmente quello di far volare l'aereo appena sopra il punto in cui non è pilotabile. Di conseguenza, il margine di errore in un decollo a campo corto è notevolmente inferiore rispetto a un decollo normale. Oltre alle prestazioni di salita relativamente scarse menzionate nella risposta di Dan, stai intenzionalmente cercando di volare appena oltre la velocità di stallo. Raffiche di vento relativamente piccole possono farti tornare a terra in fretta, così come potresti alzarti momentaneamente troppo.

Tutto sommato il decollo a campo corto è solo un modo relativamente più pericoloso decollare se hai una pista sufficiente per un decollo normale.

  • Avrai meno autorità di controllo e, quindi, meno capacità di correggere l'assetto dell'aereo in condizioni di raffiche.
  • Avrai meno velocità e sarai più suscettibile allo stallo a bassa quota (sia a causa di raffiche di vento, beccheggio accidentale o una combinazione dei due).
  • anche essere meno in grado di superare gli ostacoli alla fine della pista.
  • I flap forniranno anche una resistenza aggiuntiva, quindi utilizzerai più distanza orizzontale per essere al passo con salita.

Il tuo unico vero guadagno per tutti questi compromessi è che le ruote avranno un rotolamento più breve sul terreno, quindi non ne vale la pena a meno che tu non lo faccia davvero Non ho la pista da vendere.

ri: rimozione degli ostacoli: quindi la maggiore resistenza complessiva derivante dall'essere in aria con le alette è peggiore che dal rotolare lungo la pista più a lungo e sollevarsi più vicino a qualsiasi ostacolo? Immagino che abbia senso, perché stai ottenendo la portanza quasi libera quando proviene dalla forza di contatto dei tuoi pneumatici (con le tue ali quasi orizzontali), anziché dalla spinta in aria con un angolo di attacco più alto. Quindi, anche se prendi il volo prima, hai ancora meno altezza all'estremità della pista.
@PeterCordes corretto. Quando rotoli sul terreno con 0-10 gradi di flap, la potenza del tuo motore va principalmente verso l'accelerazione in avanti del velivolo (concesso, il contatto del pneumatico con il pavimento aggiunge un po 'di resistenza, ma non tanto quanto il volo effettivo, figuriamoci con il pieno Flap a bassa velocità.) Quando si esegue un decollo a corto raggio, i flap extra creano una resistenza extra, che parte della tua spinta deve contrastare e, una volta che sei in volo, stai usando _molto_ della tua spinta per contrastare la resistenza in ordine essere in grado di volare.
@PeterCordes Questo è un punto interessante, sul sollevamento dagli pneumatici!
#5
+6
copper.hat
2018-02-10 06:15:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ero abituato a pilotare un Rallye Minerva a 4 posti e, se ricordo bene, il decollo corto consigliato prevedeva l'inserimento dei flap completi (30 °) appena prima della velocità di decollo (i flap erano azionati da una specie di freno a mano) e poi fondamentalmente il livello di volo fino a raggiungere una velocità appropriata.

Sebbene nessun decollo fosse rilassante, questa procedura era un po 'snervante (ci voleva un po' di sforzo per agganciare i flap, e non c'era sempre una seconda possibilità), e certamente non quella che userei regolarmente. Un vento trasversale ha aggiunto alla tensione poiché la velocità di decollo era piuttosto lenta (qualcosa come 42KT).

Questo era molto più lavoro di quanto avrei voluto fare quando operavo da un aeroporto trafficato e generalmente riservato a campi più corti "(100 m, sì, hai letto bene).

#6
  0
JimHorn
2018-07-17 01:26:06 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Inoltre, si desidera ridurre al minimo il tempo di piena potenza al motore per ridurre la possibilità che si guasti. Vuoi anche mantenere basso il consumo di carburante in modo che ci sia più riserva alla fine o meno da caricare per iniziare, consentendo un maggiore carico utile.

Un decollo "normale" migliora tutto quanto sopra insieme a margini di velocità e visibilità sopra la carenatura, flusso d'aria di raffreddamento al motore e altro ancora. Sono tutti vantaggi che offre rispetto a un decollo corto (o morbido).



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...