Domanda:
Come faccio a sapere quanto sono lontano da una nuvola?
Lnafziger
2014-01-05 00:09:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Così, l'altro giorno mentre volavo, ho iniziato a chiedermi:

cloud flying

Tutti i piloti dovrebbero avere familiarità con il cloud VFR di base requisiti di autorizzazione in 14 CFR 91.155 (e se no, allora vai a studiare ora!). Quando pilotiamo aeroplani a pistoni, probabilmente trascorriamo la maggior parte del nostro tempo nell'arena di Classe E sotto i 10.000 piedi:

Class E < 10,000

Questo è fantastico tutto, ma come possiamo effettivamente determinare quanto siamo lontani (soprattutto verticalmente)? ​​

Ho pensato di usare un sestante e un po 'di "matematica semplice":

sextant

sample math

Sfortunatamente, ho bisogno di conoscere la mia distanza effettiva dalla nuvola e il mio angolo ... Una rapida ricerca su Google ha trovato uno di questi , ma non sono così sicuro di come funzionerà con un cloud:

Range Finder

In tutta serietà, però, come possiamo rimanere legali e sicuro quando si utilizza VFR in prossimità di nuvole?

Ho sempre voluto mettere le mani su uno di questi e provarli: http://en.wikipedia.org/wiki/File:Bosch_PLR25.jpg
TLAR - Sembra giusto
Tre risposte:
#1
+18
voretaq7
2014-01-05 15:24:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La risposta, come meglio posso discernerla dalla mia formazione &, la mia esperienza personale, è " Non puoi! " - ogni istruttore con cui ho volato ha detto che le il regolamento più inavvertitamente infranto, anche quando i piloti stanno facendo del loro meglio per obbedire ai requisiti.
I nostri occhi e il nostro cervello sono davvero bravi a giudicare la distanza rispetto a punti di riferimento e oggetti di dimensioni conosciute (è così che possiamo dire che siamo un "3 miglia finale" o "8 miglia fuori"), ma senza riferimenti noti la nostra capacità di stimare la distanza cade rapidamente a pezzi, e semplicemente non ci sono molti punti di riferimento utili nel cielo.


Giudicare la distanza laterale dalle nuvole è, almeno nella mia esperienza, generalmente più facile della distanza verticale, a patto che tu sia comunque a una discreta distanza dalla nuvola.
Puoi approssimativamente stimare la posizione al suolo di una nuvola abbastanza facilmente (e se non puoi puoi sempre usare la sua ombra ed essere abbastanza vicino ). Di solito puoi anche trovare elementi sul terreno di dimensioni note (piste, ad esempio: puoi ottenere la lunghezza della pista più lunga in un campo dalla tua pratica sezione VFR) e capire quanti di questi sono tra te e il cloud posizione al suolo.
Inoltre, se stai eseguendo correttamente l'intera operazione di pilotaggio e navigazione, sai dove ti trovi sulla mappa e puoi stimare visivamente la posizione al suolo di una nuvola abbastanza facilmente (di nuovo se tutto il resto fallisce usa la sua ombra e sarai vicino). Rompi il tuo plotter e puoi capire a quante miglia sei dalla nuvola (ma entro circa 3 miglia questo diventerà piuttosto difficile, e con la tua testa nella cabina di pilotaggio che si muove con la carta e il plotter potresti finire all'interno del cloud quando hai finito di elaborare la stima!).

Un'ultima tecnica ravvicinata per le nuvole alla tua altitudine consiste nell'usare la tua vela. Conosci l'apertura alare del tuo aereo e puoi anche dire che circa la metà di quel valore è la lunghezza di un'ala. Calcola quante "ali di distanza" è la nuvola e fai i conti: ovviamente se sei a una distanza in cui puoi fare quel tipo di stima visiva, probabilmente sarai vicino ai limiti di spazio per la nuvola.


Giudicare la distanza verticale è più difficile. Il solito consiglio se sei sotto le nuvole è di ottenere le altezze delle nuvole da un aeroporto locale ATIS o AWOS e usarlo come guida. Se sei sopra le nuvole, i PIREP per le cime delle nuvole hanno lo stesso scopo.

Visivamente, se sei sopra la nuvola, funzioneranno le stesse abilità che usi per giudicare la tua altezza sopra una passerella. Il problema è che queste abilità funzionano davvero solo quando ti trovi a una distanza compresa tra 1000 e 2000 piedi (cioè "Quando puoi davvero giudicare la distanza potresti essere già troppo vicino!").
Venendo da una nuvola Fondamentalmente ti affidi nel giudicare la tua velocità di avvicinamento a un oggetto di dimensioni sconosciute / nebulose: man mano che ti avvicini alla nuvola, diventerà più grande, ma non sai veramente quanto sarà grande prima di finirci dentro.

Come indizio visivo finale in qualsiasi direzione, ricorda che le nuvole non sono confini chiaramente definiti: spesso vedrai piccole strisce sottili di nuvole intorno a te mentre ti avvicini alla nuvola che tu " stai cercando di evitare (in particolare quando ti avvicini dal basso). Questa è un'indicazione abbastanza definitiva del fatto che probabilmente sei più vicino al cloud di quanto dovresti essere, e dovresti iniziare ad andare lontano dal cloud prima di ritrovarti al suo interno.


Penso che il miglior consiglio pratico di fondo che abbia mai ricevuto sugli sgomberi delle nuvole, parafrasato vagamente da un paio di CFI locali: "Stai lontano dalle nuvole finché non sei classificato come strumento e su un IFR piano di volo." e "Se pensi di essere troppo vicino a una nuvola, allontanati!" - quest'ultimo è probabilmente ciò che la FAA sta ottenendo con i loro requisiti legali di distanza.

#2
+17
abelenky
2014-01-05 00:53:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sebbene le distanze siano difficili da stimare per molte persone, il tempo è molto più facile da stimare per molte persone. Tira fuori il tuo fidato E6B e calcola la distanza in secondi.

Ad esempio, a una velocità di crociera di 110 kts (tipica di molti piccoli aerei per studenti GA) ,

  • 3 miglia equivalgono a 1 minuto e 30 secondi
  • 2000 piedi equivalgono a 10 secondi.

Quindi se non riesci a vedere dove sarai in 1:30, la visibilità è troppo bassa.
Se riesci a volare su una nuvola in meno di 10 secondi, sei troppo vicino.


Modifica

Flying Magazine ha detto essenzialmente la stessa cosa in "Judging VFR Cloud Distances"

Sfortunatamente, è anche molto difficile stimare dove sarò anche in relazione al cloud in 10 secondi. O come faccio a sapere se una nuvola è o meno 150 metri sopra di me?
Davvero non sai dove sarai tra 10 secondi? (Come fai ad arrivare in bagno in tempo?) Una nuvola non dovrebbe essere in grado di saltare dal nulla e divorarti in meno di 10 secondi! Dovresti conoscere la velocità di salita del tuo aereo ... probabilmente intorno agli 800-1000 FPM. Se riesci a arrampicarti su una nuvola in meno di 30 secondi, sei troppo vicino.
Sì, ma sarò lì tra 10 secondi o 30 secondi o 5 secondi? A volte (specialmente in un'area molto nuvolosa) è quasi impossibile dire quanto sei lontano perché non hai riferimenti visivi per determinare la tua posizione relativa.
Inoltre, sono d'accordo che "se riesco a salire su una nuvola in meno di 30 secondi" sono troppo vicino. Tuttavia, senza *** farlo effettivamente ***, sto ancora cercando di stimare visivamente la distanza. Questo non significa niente.
Una delle sfide più grandi è che le nuvole sono spesso molto nebulose. Misurare la profondità è davvero difficile.
Infine, questo regolamento è lì per tenerti al sicuro ***. Solo perché la FAA non può vederti, non significa che sia sicuro sfiorare le nuvole. Quando un volo IFR esce dalla nuvola proprio di fronte a te, è un * problema * a prescindere.
A volte puoi guardare le ombre sul terreno per vedere quanto sono distanti.
#3
+1
acpilot
2015-12-30 03:48:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È un'abilità difficile da acquisire. Pensa ai requisiti di eliminazione del cloud come una linea guida. Fai del tuo meglio per rispettarli, ma sappi che non c'è davvero un modo semplice per giudicare la tua reale distanza da una nuvola.

È un mondo da vedere ed evitare per il pilota VFR. I requisiti di eliminazione delle nuvole sono praticamente impossibili da applicare e i minimi di visibilità sono solo leggermente meno difficili! Tutto ciò che i federali chiedono è che il pilota VFR rimanga ragionevolmente lontano dalle nuvole dato il regime in cui sta operando l'aereo. Gli aerei che si muovono rapidamente richiedono una distanza maggiore dalle nuvole per poter vedere ed evitare altri aerei.

In Classe B e in G / giorno sotto i 10k, resta solo di nuvole. Non puoi deviare di un miglio dalla strada per una nuvola in Classe B ... rovineresti davvero il piano di ATC. Tutti i piccoli e lenti aerei volano in Classe G durante il giorno e sotto i 10.000 '... quindi stai alla larga dalle nuvole.

Sopra i 10.000'? Stai a un miglio di distanza. Ci sono alcuni aerei veloci lassù e hanno bisogno di spazio per reagire a una possibile collisione.

Ovunque? Tre miglia sono sufficienti. Mooneys, Bonanzas, Lancair 320/360 ... sono piuttosto veloci ma in realtà bastano solo mezzo miglio per evitare una collisione.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...