Domanda:
Perché il mio volo LGA-ORD ha effettuato una svolta a forma di S durante il passaggio di una tempesta?
qawsedrftg
2019-12-03 08:06:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Durante un recente volo United UA1709 a Chicago (colpito da una forte tempesta in quel momento), ho sentito una notevole discesa, combinata con due ampie sponde circa 1 ora prima dell'atterraggio. Guardando la traiettoria di volo, vedo una forma a S che devia dalla traiettoria di volo originale.

Guardando le letture dell'altitudine qui, l'aereo ha registrato una discesa di circa 3000 fpm intorno al momento delle virate da un'altezza di crociera di 30000 piedi a 21000 piedi. Questa discesa ha richiesto l'aereo sotto la copertura nuvolosa e nella tempesta, quindi sono certamente confuso su ciò che ha motivato questo percorso di volo. Dato che il volo era a un'ora dall'atterraggio, trovo difficile credere che si trattasse di uno schema di attesa di qualche tipo.

Altre cose che ho notato durante questo volo (non sono sicuro se rilevanti) erano che pochi minuti dopo, ho notato delle luci che indicavano un aereo che volava direttamente sopra (distanza difficile da stimare data la scarsa visibilità). Inoltre, il WiFi in volo si interrompe brevemente per alcuni minuti.

Qualcuno può spiegare cosa è successo qui?

Flight path into Chicago Speed and altitude graph

L'aereo è atterrato circa 40 minuti dopo la prima discesa, non un'ora dopo. L'inversione di marcia è stata durante il livellamento di 4 minuti a 21.000 ed è stata di circa 30 minuti prima dell'atterraggio. La maggior parte dei 30 minuti rimanenti sembra essere stata solo volata lungo il percorso di avvicinamento intorno a ORD.
Potrebbe essere utile se ci dicessi dove si trovano effettivamente LGA e ORD.
Cinque risposte:
#1
+29
CatchAsCatchCan
2019-12-03 10:49:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Trovo difficile credere che questo fosse uno schema di contenimento di qualche tipo.

Credici. Un'ora prima dell'atterraggio sarebbe circa il punto in cui l'aereo inizierà la sua discesa verso la sua destinazione. Quasi certamente, il controllo del traffico aereo ha ritardato il volo di alcuni istanti per facilitare l'inserimento nel modello di atterraggio a Chicago. Farlo ad altitudine consuma meno carburante che aspettare che l'aereo sia più in basso.

Le tempeste erano accidentali. Se i piloti avessero evitato il tempo, avrebbero deviato verso nord o sud e poi avrebbero ripreso la rotta. Non sarebbe necessaria una grande curva a S.

#2
+21
kevin
2019-12-03 13:52:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sulla base delle informazioni di volo fornite, ho cercato la cronologia delle tracce su Flightradar e ho notato alcuni potenziali conflitti di traffico che avrebbero potuto indurre il controller a dirigere il tuo aereo in quel modo.

La prima svolta verso il Il sud sembra essere in conflitto con AAL 91, che arrivava da nord, anche lui in discesa. AAL 91 ha eseguito una svolta a destra di 90, mentre UAL 1709 ha svoltato a sinistra.

enter image description here

Ora il tuo volo è diretto a sud. Il controller ha dovuto farti tornare indietro a un certo punto; se continui in quella direzione non andrai da nessuna parte. Questo spiega la seconda svolta. Il traffico sopra sembra essere AAL 436, che era in salita verso ovest. Sembra che ci fossero 3000 ~ 4000 piedi di separazione verticale quando vi passate accanto.

enter image description here

Il controller alla fine ha inviato il vostro aereo in coda di aerei che atterrano a Chicago.

(Per chiunque sia interessato, l'area di interesse è l'ENE di ORD, proprio vicino al litorale. L'ora UTC è 20191127 00:45)


Era normale? Sì. Una volta che un volo lascia l'altitudine di crociera, è soggetto a "vectoring" (date le intestazioni per volare) da parte dell'ATC. Durante l'ascesa (da circa 10.000 piedi fino all'altitudine di crociera) e la discesa (dall'altitudine di crociera a Initial Approach Fix), è comune che l'ATC instradi gli aerei per assicurarsi che siano separati in modo sicuro. Il traffico esatto che incontri varia a seconda del traffico da / per altri aeroporti vicini e del tempo (come hai notato), quindi è sempre un po 'imprevedibile.

Questa è un'enorme deviazione semplicemente per evitare le collisioni. Anche se la prima svolta potrebbe essere stata quella di evitare un conflitto, il percorso tortuoso da allora in poi penso sia stato un deliberato vettorializzare per ritardare l'aereo e inserirli nell'approccio.
Sono d'accordo con J sul fatto che assomigli più a un vettore di ritardo. Ma questo non spiega la discesa. A seconda di dove si trovava quella piccola cella a nord di loro sulla mappa. Non sono sicuro di quando l'immagine del radar meteorologico sia stata congelata. Avrebbero potuto evitare la cella e scendere fuori dal gelo.
@TomMcW Osservando i dati ADS-B sul velivolo, il primo gradino di discesa dall'altitudine di crociera era già quasi completo prima della svolta a S. La virata a S è iniziata a circa 22.000 e l'aereo era livellato a 21.000 per la maggior parte della manovra. È stato concesso l'autorizzazione per un'ulteriore discesa circa un minuto dopo il completamento della svolta a S. La discesa è avvenuta solo perché era ora che l'aereo iniziasse la discesa in ORD.
#3
+9
Tyson Hendreschke
2019-12-05 00:12:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le tempeste non hanno nulla a che fare con questo. Sono un pilota che vola regolarmente sia a Chicago O'Hare che a La Guardia. Le svolte a S sono dovute al controllo del flusso negli aeroporti trafficati. L'ATC normalmente cerca di cambiare la velocità dell'aeromobile in arrivo, ma a volte non è sufficiente ed è necessario ritardare le virate per garantire un'adeguata separazione. Se vengono davvero sostenuti a causa del maltempo o del cambio di pista attiva, potrebbe essere necessario trattenerli.

#4
+2
Anilv
2019-12-03 08:31:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dato che hai menzionato le tempeste, immagino che i piloti abbiano richiesto una deviazione dalla pista / altitudine per evitare il maltempo. La tempesta che hai sentito era un problema ai margini di un sistema di tempesta più grande e sarebbe stato dato / o richiesto un percorso / livello in cui l'attività della tempesta era ridotta. Anche il Wi-Fi soffre di tempeste.

#5
  0
Edwin Ore
2019-12-04 23:59:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

i movimenti del piano di volo sono molto simili alla forma della tempesta. Quindi questo potrebbe essere solo un problema di visualizzazione.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...