Domanda:
Perché i piloti non si paracadutano da piccoli aerei in pericolo?
Jay Carr
2014-03-20 09:22:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'era un'altra domanda che chiedeva perché i voli commerciali non fossero dotati di paracadute. La risposta quasi onnipresente è stata che i paracadute sarebbero stati inutili perché:

  • La maggior parte degli incidenti con aerei di linea commerciali avviene in decollo e atterraggio e non c'è tempo per il paracadute.
  • Per arrivare a una posizione in cui più di 100 persone possono saltare fuori con successo, molto probabilmente dovrai scendere di circa 20.000 piedi e poi rimanere dritto e livellato per 3-5 minuti buoni una volta superati i 12.000 (quindi le persone hanno ossigeno respirare quando saltano). E se riesci a scendere e mantenere il volo livellato, potresti anche atterrare.

Ma che ne dici di un aereo leggero e monomotore (pensa Cessna 172 o Piper Cherokee)? I guasti al motore nei piccoli aeromobili, ad esempio, sembrano essere più comuni, quindi si hanno più incidenti che iniziano dall'alto del suolo. Pertanto, di solito hai qualche minuto prima di colpire il suolo e spesso ci sono solo 1 o 2 passeggeri (anziché 100). Inoltre, di solito sei già a un'altitudine in cui non hai bisogno di ossigeno per il salvataggio.

Con questo in mente, non potresti mettere l'aereo in una picchiata per evitare che si fermi, tagliarlo per mantenerlo dritto e poi tirarlo fuori? Sembra una soluzione in qualche modo pratica, eppure non ho mai sentito parlare di nessuno che lo faccia.

Perché i piloti spesso cercano di trovare una strada su cui atterrare o un lago in cui abbandonarsi quando si verificano problemi invece di portare semplicemente un paracadute e salvarsi?

Potrebbe essere degno di nota che quasi tutti gli alianti e molti piloti di alianti a motore indossano gli scivoli. Ci sono state numerose uscite di emergenza di successo, e in caso di planata alcuni sviluppi per facilitare le uscite, come il [Roeger-Hook] (http://www.dg-flugzeugbau.de/index.php?id=roegerhaken-e) o (più esotico) il [Sistema NOAH] di DG (http://www.dg-flugzeugbau.de/index.php?id=noah-e).
@yankeekilo Ho pilotato gli alianti per alcuni anni e non ho mai visto nessuno indossare un paracadute a meno che non facessero acrobazie aeree ...
@Lnafziger questo è interessante - almeno in diversi paesi europei (ad esempio Germania, Francia, Svizzera, Austria, Italia, Spagna) non ho ancora visto nessuno senza paracadute. Per le competizioni quelle sono obbligatorie (non sono sicuro che sia anche internazionale).
Gli alianti sono un caso un po 'speciale. Gli alianti sportivi spesso volano nelle immediate vicinanze e quindi hanno una probabilità superiore alla media di collisione a mezz'aria. Sono anche più facili da cui uscire.
@yankeekilo Non sono mai stato coinvolto nelle competizioni, ma ricordo vagamente che erano richieste anche in quella situazione qui negli Stati Uniti.
Quando sono andato su un volo Intro to Gliders, ci è stato richiesto di indossare i paracadute. Richiesto anche durante il volo acrobatico. (Sto cercando citazioni precise)
Non sono nemmeno sicuro di quanto sarebbe fattibile l'uscita in volo in molti aerei GA, inclusi il C172 e il Cherokee. Una volta ero su un Aerobat C152 che aveva anelli di trazione per le porte, ma era progettato per l'uso con i paracadute. Potresti aprire le porte su un C172 con velocità di volo?
In realtà, negli alianti europei (almeno quelli che conosco, dagli alianti del blocco sovietico di 40 anni a quelli tedeschi moderni) non puoi nemmeno stare comodamente seduto senza paracadute: il sedile è progettato in modo che il paracadute sia lo schienale.
Non che lo scivolo ti farebbe molto bene nella maggior parte dei casi, poiché senza un allenamento adeguato ti ritroverai con ferite gravi o peggio provando a usarne uno, e l'allenamento con il paracadute non è richiesto (o non lo era quando ho avuto un passaggio in un aliante anni fa), né è corretta la selezione dello scivolo per la taglia e la classe di peso della persona che lo indossa.
@jwenting: Ecco un recente esempio locale in cui un pilota di aliante ha usato un paracadute dopo che il suo aereo si è rotto a mezz'aria: http://flightclub.jalopnik.com/man-bails-out-of-broken-glider-parachutes-to-a- hospita-1695949116
@FredLarson Non ho molta familiarità con il C172, ma è abbastanza facile aprire la porta di un Cherokee a metà volo. Il mio istruttore l'ha fatto alcune volte solo per dimostrare come si sente l'aereo con la porta aperta. Puoi anche fare curve (a destra) usandolo come superficie di controllo. :)
Indossare un paracadute è scomodo e sarebbe inutile per il 99,9% di tutti i voli. Non indossare un paracadute richiederebbe di indossarlo prima di uscire; ma le cabine di pilotaggio sono anguste e mettere su un paracadute ingombrante (mentre si sta ancora pilotando un aereo in avaria) sarebbe impossibile.
@jamesqf non dice che è impossibile, ma non è molto probabile che una persona senza addestramento per usare un paracadute riesca a farcela tutta intera.
@jwenting: Non so quanto sia probabile, ma per il collegamento è successo. Le poche volte che ho pilotato alianti ad alte prestazioni dove è richiesto un paracadute, non c'erano istruzioni oltre a "questo è il ripcord".
@jwenting: Sembra che tu stia pensando ai seggiolini eiettabili, che sono potenzialmente letali come descrivi.
@Sean molte persone inesperte finiscono con ossa rotte e peggio quando tentano un lancio con il paracadute.
Gli alianti sono a maggior rischio di collisioni a mezz'aria a causa della frequente vicinanza intenzionale durante le termiche, quindi è molto più probabile che un paracadute sia utile.
Otto risposte:
#1
+74
Lnafziger
2014-03-20 09:39:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Principalmente perché nella situazione che descrivi, l'aereo è perfettamente in grado di volare. Non è necessario un motore per volare poiché gli aeroplani sono progettati per planare senza di esso. Parte dell'addestramento di ogni pilota è come far atterrare l'aereo quando ciò accade.

Molti degli stessi problemi si applicano anche agli aeroplani più piccoli. A meno che il pilota ed i passeggeri non volino in giro con i loro paracadute, sarebbe abbastanza difficile indossarli in spazi ristretti, in una situazione di forte stress e con il tempo a disposizione molto limitato. Anche se lo facessero, le persone inesperte rimarrebbero ferite (probabilmente abbastanza gravemente) durante l'atterraggio, anche se tutto il resto con il salto va bene. (Vedi la mia risposta alla tua domanda collegata per alcune delle cose che possono andare storte durante il salto.)

Stai anche creando un pericolo se l'aereo non è pilotato e si schianta contro un punto casuale sul terreno . Tutto questo quando l'aereo avrebbe potuto semplicemente atterrare in un campo o su una strada. La maggior parte di questi tipi di emergenze finisce abbastanza bene e anche molti incidenti avranno meno feriti e morti rispetto a se le persone saltavano fuori tutto il tempo. Come bonus aggiuntivo, l'aereo può anche essere riutilizzato!

D'altra parte, un grave cedimento strutturale che rende il velivolo incapace di volare potrebbe essere un motivo per saltare. Ciò è estremamente raro, tuttavia, e anche se uno ha un paracadute in questa situazione potrebbe essere impossibile uscire dall'aereo in sicurezza a causa delle elevate forze G e della possibilità di colpire l'aereo mentre entrambi state rotolando attraverso il cielo.

Alcuni produttori stanno ora installando paracadute balistici nell'aereo che possono far cadere l'intero aereo in sicurezza in queste situazioni. Questo è molto più sicuro, affidabile e ha un impatto positivo sulla sicurezza in queste situazioni estremamente negative. Tuttavia, solo per un guasto al motore, dubito che la maggior parte dei piloti sparerebbe anche con il paracadute balistico se ci fossero punti di atterraggio adatti entro una distanza di planata.

La mia opinione è che avresti un impatto molto maggiore sulla sicurezza richiedendo a tutti in un'auto in movimento di indossare un casco. Migliorerebbe la sicurezza? Assolutamente. La gente vorrebbe farlo? Alcuni lo farebbero (e forse pochi lo farebbero), ma la popolazione generale non vuole essere disturbata da qualcosa che è solo una remota possibilità. Le probabilità che un paracadute ti aiuti in un tipico aereo GA sono molto più remote delle probabilità che il casco ti aiuti in una macchina.

Un sincero ringraziamento per aver sottolineato che i motori sono strettamente optional. Questo fatto non è ancora entrato sufficientemente nel pubblico dominio: D
Ottima risposta, grazie :).
C'è stato un esempio dell'uso di un paracadute aereo nel Regno Unito l'anno scorso - http://www.bbc.co.uk/news/uk-england-gloucestershire-22798139 per maggiori informazioni - poiché si è verificato in periferia, sospetto senza di essa ci sarebbero stati danni significativi.
per aggiungere a questo in [Finlandia un paracadutista precipitò e ne scesero solo 3] (http://www.bbc.com/news/world-europe-27099638)
Questa risposta sembra sfuggire al fatto che, a quanto pare, molti piloti di acrobazia e alianti indossano paracadute nella cabina di pilotaggio. Suggerirei di espandere la tua risposta per includere questo fatto e perché queste eccezioni sono ragionevoli o perché questi piloti valutano erroneamente il rischio
@raptortech97 Bene, due cose lo rendono molto diverso per un pilota acrobatico (di cui non si trattava la domanda, quindi non l'ho affrontata): 1) In effetti volano in giro con il paracadute (cosa che il tipico pilota GA non fa) e 2) il cedimento strutturale è più probabile a causa delle elevate forze G coinvolte nel volo acrobatico.
Ah, scusa, ho letto male la domanda
About halfway through you mention the "extremely rare" situation, in which there is severe structural damage. If it is impossible to exit the airplane safely... do you just... die?
AiliugdsdmCMT In some cases, yes. I'm referring to instances like mid air collisions that break off a major component of the aircraft needed for flight (wing, tail, etc.). Fortunately, as I mentioned, this is extremely rare.
@raptortech97 I piloti acrobatici sono a rischio _molto_ più elevato rispetto ai piloti in volo normale. Penso che l'analogia di Lnafziger nell'indossare i caschi nelle auto sia in realtà molto azzeccata. Seguendo questa analogia, i piloti di auto da corsa indossano i caschi (e hanno molti altri sistemi di sicurezza extra) proprio per il motivo per cui i piloti acrobatici indossano gli scivoli: è molto più probabile che siano coinvolti in un brutto incidente.
#2
+26
Dan Pichelman
2014-03-20 20:23:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gareggio in acrobazie aeree dove le regole richiedono il paracadute.

I miei criteri personali per il salvataggio sono

  • Fallimento strutturale (un'ala si rompe - improbabile, poiché il mio longherone principale è enorme)
  • Mancato controllo (sbattere, ascensore bloccato)
  • Incapacità di vedere o controllare l'aereo (olio sul parabrezza, forse un bird strike)

Potrei saltare per accendere un motore solo perché il serbatoio del carburante principale è troppo vicino a me.

Se il motore si guasta farei atterrare l'aereo.

Come notato nella eccellente risposta di Lnafziger, un motore è necessario per continuare il volo, ma non è veramente necessario per l'atterraggio :-)

Confronto indossare un paracadute con indossare un casco in una macchina. In situazioni insolite / ad alte prestazioni, è un'ottima idea.

Non è necessario per il tragitto mattutino.

Non ne indosso uno quando volo su un aereo non acrobatico.

Qualcosa che non mi è chiaro da nulla in questa pagina: supponendo che tu stia già indossando un paracadute e che l'aereo non stia tirando alcun oo significativo, quanto sarebbe facile aprire la porta e saltare fuori?
@raptortech97: Penso che gli aerei acrobatici abbiano la predisposizione per l'uscita in volo. Ad esempio, una volta ero su un Aerobat C152 e ho notato che aveva un anello a D che tirava i perni dei cardini della porta. I normali C152 con cui ho volato non ce l'ho.
@raptortech97 Veramente "dipende dall'aereo". Alcuni sarebbero abbastanza facili, altri meno e altri addirittura impossibili da aprire in volo.
"Poiché il mio longarone principale è enorme". Congratulazioni a te o al tuo aereo ... o a entrambi. :-)
#3
+13
Danny Beckett
2014-03-20 15:30:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sul tuo commento di:

Riesci a pensare a un caso in cui avere uno scivolo potrebbe aiutare in un aereo GA?

Sì, io can, ed ecco un video:

Scommetto che quei ragazzi erano felici di indossare gli scivoli!

Sì ... E che erano già fuori dall'aereo quando è successo. Wow, non va bene. Qualche idea se i piloti fossero in grado di scendere?
Mi ricordo che ne uscirono tutti. Molto molto fortunato. Tutti i saltatori allenati, tutti già con indosso gli scivoli.
@Lnafziger - sì. Un aereo è effettivamente atterrato gravemente danneggiato (il pilota è sopravvissuto). L'altra è stata una perdita totale (ovviamente), ma anche il pilota indossava uno scivolo ed è sopravvissuto saltando
@Lnafziger Credo che tutti siano sopravvissuti da entrambi i piani. Puoi vedere uno degli aerei cadere in una palla di fuoco se guardi da vicino.
Non devi guardare troppo da vicino per vederlo!
@Lnafziger Ah ok, non l'ho visto di recente;)
La descrizione del video dice: "Tutti i 9 paracadutisti sono atterrati sani e salvi, così come i due piloti, uno dei quali è stato portato in ospedale per curare piccoli tagli".
#4
+4
guest
2014-03-21 18:12:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È una procedura comune fare paracadutismo da aeroplani in pericolo, se l'aereo è già in viaggio verso quota, trasportando paracadutisti. Ci sono parametri da considerare però. Quando sei un paracadutista addestrato, l'opzione più sicura potrebbe essere quella di far uscire le persone, perché l'atterraggio di un aereo con un guasto al motore è più facile con un carico leggero. Questo ovviamente dipende dall'altitudine e forse dalle opzioni circostanti o dall'atterraggio di un paracadute (foreste, montagne o acque relativamente profonde sarebbero pessime).

L'ho fatto una volta, quando uno dei motori di una lontra gemella uscì a 9000 piedi. Questo è anche il motivo per cui i paracadutisti sono SEMPRE tenuti a indossare la loro attrezzatura completamente allacciata mentre sono in aereo. In caso di emergenza, anche i paracadutisti addestrati potrebbero non avere tempo, spazio o stabilità sufficienti per indossare l'attrezzatura correttamente.

E per attrezzatura intendo il paracadute e le sue cinghie. Non necessariamente il casco, ecc.

Per persone inesperte e / o che non indossano ancora l'imbracatura, presumo che sia più sicuro provare ad atterrare con l'aereo, se in una situazione in cui è tutto possibile.

Apparentemente c'è anche la possibilità teorica che un paracadutista in partenza danneggi fatalmente o impigli l'aereo. I piloti di jumpship di solito hanno i paracadute stessi, il che sarebbe un po 'strano per qualcuno che pilota qualsiasi altro tipo di passeggeri.
#5
+4
Liam Baron
2015-02-05 02:47:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sto facendo un addestramento pilota di base con la RAF. Nelle nostre scarpe da ginnastica monomotore, indossiamo e ci viene insegnato a usare i paracadute. Non ci sono sistemi di espulsione, dobbiamo rimuovere il tettuccio manualmente. Non so perché questa non sia una procedura standard in tutti gli aerei leggeri, stiamo facendo cose abbastanza simili all'aviazione civile.

È bello sapere che hai l'ultima risorsa se il motore è acceso fuoco. Tuttavia, non sono una quantità enorme di utilizzo inferiore a 1500 piedi.

Forse perché la maggior parte dei piloti civili ha poche possibilità di essere abbattuti?
Non ha nulla a che fare con l'essere abbattuti, gli aerei a rischio hanno i seggiolini di espulsione.
Perché i piccoli aerei GA come gli addestratori primari non hanno "baldacchini"? Riesco a malapena a uscire dal mio C152 quando è fermo a terra. Non potevo immaginare di uscire mentre sfrecciava verso il suolo.
Giusto punto ... In tal caso avrebbe senso dato che i nostri allenatori hanno i baldacchini. Grob Tutor 115E http://en.wikipedia.org/wiki/Grob_G_115
Forse il punto del tuo uso e addestramento del paracadute è più sulla preparazione per necessità future in velivoli con prestazioni più elevate e meno indulgenti in condizioni più pericolose. Penso che la dottrina dell'aviazione civile sia che l'aereo non dovrebbe mai essere salvato da ... non dovrebbe mai superare i suoi limiti strutturali, non dovrebbe mai entrare in una condizione di volo irrecuperabile, ad es. rotazione piatta, non dovrebbe mai sbattere contro un altro aereo, non dovrebbe mai prendere fuoco e atterrare è più sicuro che scappare da esso.
Se il tuo allenatore RAF è qualcosa come il mio, è progettato esplicitamente per richiedere al pilota di indossare un paracadute, e sarebbe più difficile non indossarne uno.
Ciò potrebbe benissimo avere a che fare con il fatto che gli addestratori militari e il modo in cui vengono utilizzati sono intrinsecamente un po 'più pericolosi dei normali aerei leggeri civili, combinato con il fatto che le infrastrutture militari e la disciplina rendono il paracadute obbligatorio più facile da applicare. Potrebbe anche essere una semplice disciplina di allenamento per darti una cosa in più (ma banale) da controllare prima del volo. un po 'come lucidare gli stivali e rifare il letto in modo prescritto durante l'allenamento di base.
#6
+3
Chad
2014-03-20 19:29:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

L'unica volta che riesco a pensare è se stai sorvolando una vasta distesa di un'area montuosa disabitata.

Sei responsabile dei danni che il tuo aereo crea quando impatta con il suolo, quindi non c'è tempo su una terra popolata dove c'è un controllo sull'aereo che è opportuno salvare dall'aereo e lasciare l'aereo in volo fuori controllo fino all'impatto.

In montagna dove non c'è traffico per chilometri, salvarsi potrebbe darti una migliore opportunità di essere salvato. Un paracadute può essere controllato e puoi metterti in una posizione migliore per sopravvivere fino al salvataggio. In montagna è molto più difficile atterrare in sicurezza rispetto a un'area dove ci sono campi aperti o spazi pianeggianti.

In acque libere uscire dall'aereo potrebbe darti la possibilità di avvistare e / o essere avvistato da navi a vela vicine. Tuttavia, se hai un po 'di controllo sul tuo velivolo, sarebbe meglio usare quel controllo per abbandonare in modo controllato nel raggio visivo di un'imbarcazione a vela piuttosto che saltare dall'imbarcazione.

Se l'aereo è incontrollabile comunque restare dentro se si ha la possibilità di chuting non ha senso dal punto di vista del danno. Su aree scarsamente popolate è abbastanza difficile colpire qualcosa di rilevante, che siano montuose o pianeggianti.
Se l'aereo non è controllabile a meno che non si disponga di una sorta di sedile con espulsione automatica, le possibilità di scendere in primo luogo sono piuttosto basse. Questa domanda si concentra davvero: "Perché i piloti spesso cercano di trovare una strada su cui atterrare o un lago in cui abbandonare quando si verificano problemi invece di portare semplicemente un paracadute e salvarsi?" Questo tipo di inferisce almeno un po 'di controllo.
D'accordo: saltare fuori finché un atterraggio sopravvissuto è ancora un'opzione praticabile sarebbe abbastanza discutibile.
@yankeekilo - L'altro problema è che ci sono pochissimi spazi terrestri rimasti sul pianeta che sono veramente disabitati e non un santuario o una riserva. Se esegui il salvataggio sopra i 500 piedi, il tuo aereo potrebbe percorrere miglia, lasciandoti incapace di dirigere dove impatta. Se il salvataggio è inferiore a 500, l'atterraggio potrebbe essere doloroso.
Se 100 persone si paracadutano in una regione montuosa, ciò causerà una brutta giornata per la squadra di soccorso, poiché tutti atterreranno in luoghi diversi. Ciò considerando che la maggior parte dei passeggeri sarà troppo poco addestrata e troppo disorganizzata per controllare dove atterrare.
@LieRyan - Questa domanda era rivolta ai piccoli aerei - * spesso ci sono solo 1 o 2 passeggeri (invece di 100). * - non agli aerei commerciali. Sono d'accordo però che in una situazione commerciale fintanto che c'è un po 'di controllo il gruppo fa meglio a cercare di sopravvivere a un atterraggio
@Chad Definisci "veramente non popolato". Negli Stati Uniti, le tue possibilità di colpire qualcosa di diverso da un campo o una foresta sono piuttosto basse a meno che non ti trovi in ​​o vicino a una grande città. Queste possibilità sono ancora più basse, ad esempio, in Russia, Canada o Australia. Dai un'occhiata alle carte delle sezioni nella parte centrale o occidentale degli Stati Uniti. I seguenti sono punti di riferimento effettivi contrassegnati sulle sezioni del Kansas: "ascensore" (si riferisce agli elevatori del grano ... il punto di riferimento più comune nelle sezioni del Kansas) "deposito di bestiame", "ranch", "scuola", "edifici" (sì, davvero) "chiesa". Dovresti _try_ di colpire qualcosa là fuori.
@Reirab - Ma a meno che tu non sia in montagna, c'è il rischio reale che abbia un impatto da qualche parte che è popolato perché sulla maggior parte del paese puoi disegnare un cerchio di 5 miglia e probabilmente c'è almeno una struttura costruita dall'uomo se non più in quella la zona. Inoltre, se lasci andare l'aereo e questo provoca una foresta o un incendio, sei responsabile anche di quello da quando l'hai abbandonato.
Inoltre, gli aeroplani sono _ economici_. A meno che l'aereo non sia incontrollabile (nel qual caso, come sottolinea @Chad, saresti comunque molto fortunato a poter lasciare l'aereo comunque), hai ottime possibilità di poter atterrare l'aereo tutto intero senza grossi danni . Salvare l'aereo garantisce (ok, [quasi garantisce] (https://en.wikipedia.org/wiki/Cornfield_Bomber)) che l'aereo precipiterà e dovrà essere cancellato.
#7
+3
Carlo Felicione
2017-07-13 10:50:54 UTC
view on stackexchange narkive permalink

A volte i piloti indossano paracadute.

È un requisito per il volo acrobatico che tutti gli occupanti indossino paracadute di emergenza. Gli aerei acrobatici sono progettati anche per un'uscita rapida con baldacchini o recinzioni gettonabili e dispositivi di ritenuta a sgancio rapido per l'equipaggio di volo. I sedili dell'aereo sono progettati anche per ospitare un paracadute di emergenza che funge anche da cuscino per schienale o sedile.

La ragione principale di questo qui è la reale possibilità per un aereo di partire da un volo controllato o avere il l'inviluppo di volo è stato superato, rendendo praticamente impossibile un'emergenza riuscita o un atterraggio fuori campo.

In generale per le operazioni di categoria normale o utility su un velivolo monomotore, quasi tutte le emergenze non si tradurranno in una partenza dal volo controllato, se l'aeromobile è utilizzato entro l'inviluppo di volo approvato specificato dal produttore nel certificato del tipo dell'aeroplano, nel manuale di volo dell'aeroplano e nei cartelli della cabina di pilotaggio, nonché nella corretta pianificazione del volo, informazioni meteorologiche e ispezione preliminare. L'aereo può anche essere manovrato e atterrato fuori campo, molte volte con il minimo rischio.

Naturalmente ci sono alcune eccezioni a questo. Un guasto al motore di notte e / o su terreni accidentati o montuosi, in IMC, o l'ammaraggio in mare aperto possono rendere un atterraggio forzato molto pericoloso. In queste situazioni le tue possibilità di sopravvivenza potrebbero essere più favorevoli se scendi dall'aereo a un'altitudine sufficiente invece di tentare un atterraggio forzato.

Come pilota Cirrus io stesso con tempo di volo su velivoli SR20 e SR22 , Sono un grande sostenitore del sistema Cirrus Airframe Parachute System (CAPS), in particolare nell'impiego dei CAPS nelle situazioni sopra descritte semplicemente perché le possibilità di sopravvivenza sono notevolmente migliori che senza, se il CAPS è impiegato correttamente.

Passando a velivoli più grandi e multimotore, la ridondanza extra offerta da due o più motori annulla in gran parte le carenze dei singoli in queste situazioni e i vantaggi dei paracadute di emergenza o degli scivoli della cellula.

#8
+2
Alex.Barylski
2014-03-20 20:07:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink
  1. Credo che la maggior parte degli incidenti avvengano durante il decollo e l'atterraggio quando la macchina e i piloti umani sono più impegnati.

  2. A meno che l'aereo non abbia subito un guasto catastrofico, penso la maggior parte dei piloti preferirebbe far planare l'aereo verso il basso per un atterraggio ruvido anche se sopravvissuto.

Alcuni piccoli aerei sono dotati di paracadute balistico ... questa è un'ottima idea ... :)

In Germania i sistemi di sicurezza balistica sono obbligatori per gli ultraleggeri controllati aerodinamicamente.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...