Domanda:
Qual è l'oggetto solido più grande (di dimensioni) mai lasciato cadere da un aeroplano per colpire il suolo in caduta libera?
Ryan Mortensen
2019-05-24 09:47:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qual è il record per il singolo oggetto solido più grande che sia mai stato lasciato cadere a terra da un aereo in caduta libera?

  1. Qui, "caduta libera" significa cadere verticalmente o quasi verticalmente consentendo un certo margine di manovra per il movimento orizzontale previsto, come la velocità al suolo dell'aereo che effettua la caduta, venti o L'effetto Magnus, tra le altre cose, consente la normale resistenza dell'aria atmosferica.

  2. L'oggetto che viene lasciato cadere dovrebbe essere un carico utile, non una parte del veicolo che effettua la caduta.

  3. L'oggetto non dovrebbe essere progettato con l'intento di generare portanza. Ad esempio, l'effetto Magnus sopra menzionato squalificherebbe se una macchina fosse stata appositamente costruita per girare con l'intenzione di generare portanza. Ciò include cose con ali, paracadute, propulsori di atterraggio, ecc.

  4. L'oggetto deve aver colpito il suolo in una discesa incontrollata in passato. In altre parole, i satelliti in orbita in caduta libera attorno alla Terra non contano a meno che non cadano a terra e poi vengano rilanciati di nuovo in orbita ( improbabile ).

  5. Gli oggetti che bruciano nell'atmosfera non raggiungono il suolo come un singolo oggetto solido, quindi non contano a meno che l'eventuale frammento rimanente che può raggiungere il suolo sia ancora l'oggetto più grande da far cadere e raggiungere il ground nel suo stato distrutto ( improbabile ).

  6. L'elemento non deve essere stato lasciato cadere intenzionalmente. Ad esempio, se è stato lanciato con un paracadute, ma il paracadute non è riuscito a schierarsi, ciò conta.

  7. Le bombe contano facilmente finché non hanno un paracadute, i propulsori , ali o qualsiasi altro fattore di progettazione destinato a generare portanza.

  8. Ultimo, ma non meno importante, "più grande" indica il volume più grande, non il più pesante.

I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata [spostata in chat] (https://chat.stackexchange.com/rooms/94111/discussion-on-question-by-ryan-mortensen-what-is-the-largest-size-solid-object) .
Non sono completamente sicuro di aver compreso il punto 4, ma suggerisco di riformularlo in qualcosa del tipo: "L'oggetto deve aver già colpito il suolo ad un certo punto prima di oggi. In altre parole, i satelliti che sono attualmente, oggi, in caduta libera orbita attorno alla Terra non contano ". O, in alternativa, semplicemente "L'oggetto non deve essere stato in orbita in nessun momento".
Data la limitazione degli "aerei", penserei che alcune delle bombe "massicce di ordigni" sarebbero quanto di più vicine si possa immaginare. Molti di questi hanno superato le 10 tonnellate. Senza questa limitazione, l'ovvio vincitore è Theia, in "the big splash" che ha formato la luna.
Potresti specificare se la navetta che viene lanciata dal 747 che la trasporta conta e come giudichi se la navetta "lascia cadere" il suo serbatoio principale? Entrambi sono praticamente la fine della discussione, se applicabile.
Sette risposte:
#1
+43
Juan Jimenez
2019-05-24 17:24:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non riesco a pensare a qualcosa che sia caduto da un aereo più grande dello Space Shuttle americano quando è stato sganciato da un 747 appositamente modificato durante le fasi di test dello sviluppo.

I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata [spostata in chat] (https://chat.stackexchange.com/rooms/94110/discussion-on-answer-by-juan-jimenez-what-is-the-largest-size-solid-object- vigilia).
#2
+33
Dave
2019-05-24 22:19:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se consideri lo space shuttle un aereo a sé stante, il serbatoio esterno è stato lasciato cadere dopo che si era esaurito e si era rotto durante l'impatto con l'oceano Indiano. La prima versione pesante pesava 58.000 libbre a vuoto e 1,68 milioni di libbre a pieno carico. Pur non essendo più pesante della navetta, era volumetricamente più grande.

#3
+25
reirab
2019-05-24 21:45:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se stiamo contando lo orbiter dello Space Shuttle, allora direi che probabilmente è il vincitore con circa 150.000 libbre. Come descrive la risposta di Juan, è stato sganciato dallo Shuttle Carrier Aircraft per i test di planata prima del lancio del primo shuttle. L'orbiter "scivola" come il mattone medio, quindi sembra che dovrebbe contare.

Altri possibili contendenti a cui posso pensare:

  • Pegasus XL, un razzo lanciato dall'aria. Viene lasciato cadere da un aereo, dopodiché il suo motore a razzo si accende per lanciare un satellite in orbita. Circa 51.000 libbre.

  • Il missile balistico intercontinentale Minuteman 1b. Sebbene fosse normalmente lanciato da terra, il 24 ottobre 1974 fu condotto un test in cui uno fu sganciato e lanciato dalla stiva di un C-5 Galaxy. Secondo l'USAF, il missile sganciato pesava 86.000 libbre.

  • L'assurdamente grande bomba a fusione russa RDS-220, meglio conosciuta in Occidente come " Tsar Bomba, "arrivando a circa 60.000 libbre.

Vale anche la pena notare che tutti questi potrebbero presto essere spazzati via dall'acqua se Stratolaunch Systems riuscirà a farcela. L ' Stratolaunch Carrier Aircraft è in grado di sganciare 550.000 libbre di carico utile della pila di razzi. Il primo volo di prova dell'aereo da trasporto è stato completato, ma non ha ancora lasciato cadere un carico utile.

Buona risposta! Non sapevo che il rapporto di planata di avvicinamento dello Space Shuttle fosse di 4,5: 1, che è solo leggermente superiore al modello di aliante in cemento presentato in MythBusters, a 4: 1. E il peso a vuoto dello Space Shuttle è solo di circa 165.000 libbre, quindi una missione Stratolaunch potrebbe facilmente superarlo di circa tre volte.
Sfortunatamente non metterei molta fiducia in Stratolaunch. Sembrano essere in difficoltà finanziarie molto peggiori da quando Paul Allen è morto; e hanno annullato lo sviluppo di un razzo in house invece di trasportare solo Pegasus XL. Quel razzo è estremamente costoso per il suo livello di prestazioni, quindi trovare clienti sarà una sfida.
@DanNeely Sì, ecco perché ho inserito "se" lì dentro. Anche prima della morte di Allen, sembra che abbiano avuto molti problemi a trovare il razzo giusto per lanciarlo.
Lo zar Bomba ha effettivamente colpito il suolo o è stato fatto esplodere sopra?
@Polygnome E 'stata un'esplosione d'aria, ma la maggior parte alla fine ha colpito il suolo. :)
#4
+13
user1937198
2019-05-24 18:07:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un buon candidato qui è il cloudmaker statunitense T-12 ( https://en.wikipedia.org/wiki/T-12_Cloudmaker) a 43.600 libbre.

Tutte le bombe sganciate dalla planata di un aereo. Non cadono direttamente verso il basso e colpiscono il punto direttamente sotto il punto in cui sono stati rilasciati.
Il fatto che la traiettoria di una bomba, quando lanciata da un veicolo con una velocità orizzontale, non sia semplicemente verticale non ha nulla a che fare con il volo o il volo a vela. Dimostrerebbe questo comportamento nel vuoto. È solo la prima legge di Newton in azione.
@Dancrumb In effetti, l'effetto sarebbe ancora più pronunciato nel vuoto, poiché in quel caso non ci sarebbe resistenza per ridurre la sua velocità orizzontale. Tuttavia, lasciarlo cadere da un aereo potrebbe rivelarsi piuttosto problematico nel vuoto, poiché l'aereo stesso non avrebbe portanza (e, a meno che non fosse alimentato da un razzo, nessuna spinta) e seguirebbe anche una traiettoria approssimativamente balistica verso il suolo.
@dancrumb Questo studio suggerisce di differire dalle tue conclusioni. https://www.academia.edu/4005202/EVALUATION_OF_AERODYNAMIC_DERIVATIVES_OF_Mk82_BOMB_FROM_WIND_TUNNEL_TESTING_AND_SEMI-EMPIRICAL_METHODS
@reirab Non ho specificamente menzionato un aereo. La velocità orizzontale iniziale della bomba nel punto di rilascio è la ragione principale per cui non atterra direttamente sotto il punto in cui viene rilasciata.Gli effetti aerodinamici avranno sicuramente un effetto sul punto specifico in cui atterra, ma questi sono una perturbazione su la traiettoria balistica della bomba dovuta alla gravità e la velocità iniziale della bomba.
@JuanJimenez se lo studio supplica di differire con le leggi del moto di Newton, allora non mi interessa prendermi il tempo per leggerlo. Se, d'altra parte, stai affermando obliquamente che più della gravità influisce sul percorso di una bomba che cade, allora ammetterei volentieri quel punto, ribadendo che la forza aerodinamica non è un fattore necessario per spiegare perché un bomba non si trova direttamente al di sotto del suo punto di rilascio.
@JuanJimenez _Niente_ caduto da un aereo in movimento cade direttamente verso il basso, quindi non sono sicuro di quale punto stai cercando di fare.
@DavidRicherby anche quello che hai appena creato. Grazie.
@JuanJimenez Capisco quello che stai cercando di dire, ma affinché un oggetto abbia un impatto direttamente sotto il punto in cui è stato rilasciato, deve o a). Essere rilasciato da un punto stazionario (nessuna velocità orizzontale iniziale) o b). Essere in grado di manovrare se stesso / spingersi indietro dove è stato rilasciato (poiché il suo slancio lo trasporterà in avanti). Il volo a vela non è la causa principale per cui l'oggetto atterra in una posizione diversa da quella in cui sono stati lasciati, sebbene l'aerodinamica possa cambiare la distanza di tale distanza.
No, il volo a vela non è il motivo principale, ma contribuisce.
#5
+12
busdriver
2019-05-25 11:11:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non è caduto da un aereo e faceva parte del veicolo, ma il primo stadio del Saturn V è stato gettato in mare con un peso di oltre 360000 libbre o 160000 kg. Sull'Apollo 11 la massa del primo stadio era di 363425 libbre quando gettato in mare. Dopodiché, cadde liberamente nell'oceano.

Fonte: http://apollo11nasa.blogspot.com/2012/07/saturn-v-inert-weight-or-dry-weight- o_22.html? m = 1

Hmm, è piuttosto pesante. Può giustificare la propria domanda su quale sia l'oggetto artificiale più pesante che cada dallo spazio al suolo.
@RyanMortensen quell'onore sarebbe probabilmente spettato a Mir o forse a Skylab.
E lo stadio S-1C non è caduto dallo spazio. È stato lanciato a circa 61 km, che è alto per il volo atmosferico ma ancora ben al di sotto della linea di Kármán (100 km). Inoltre, lo stack stava viaggiando quasi verso l'alto in quel momento, quindi ha proseguito sulla traiettoria balistica.
#6
+3
Phil Sweet
2019-05-27 06:43:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il prototipo MOAB era lungo 30 piedi e con un diametro di 40 pollici e atterrò duramente. Sembra essere idoneo, ma è un GBU con le pinne a griglia, quindi non è del tutto una bomba stupida. Ha quasi lo stesso volume di inviluppo del T12. Avresti bisogno di una scansione accurata dei due per capire quale aveva il volume maggiore.

enter image description here

Mi sembra anche di ricordare quella grande idrovolanti sono stati sviluppati per portare le barche alle navi militari bombardate. Quelle non erano piccole zattere, erano assi su telaio, scialuppe di salvataggio in legno, adatte all'oceano con motori diesel che potevano essere lanciate in aria.

Sembra anche che le gocce d'aria fallite potessero qualificarsi: lo scivolo di estrazione funziona normalmente, spara principale o i pallet si guastano completamente. Ciò è certamente accaduto alcune volte.

Molti degli alianti rimorchiati durante l'invasione del D-Day hanno subito danni strutturali catastrofici durante il traino e sono diventati oggetti idonei quando sono stati scaricati.

#7
+2
Harper - Reinstate Monica
2019-05-26 19:03:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dal momento che hai modificato la domanda per richiedere sia "caduta libera" che "secondo utilizzo in questo modo" (che implica l'abbandono intenzionale), la risposta è "nessuna". Le cose non vengono lasciate apposta due volte dagli aerei.

I paracadute vengono sganciati dagli aeroplani più volte * di proposito * (nella maggior parte dei casi attaccati a un essere umano).
Non è necessario un secondo utilizzo, solo che l'oggetto ha urtato il suolo in un momento precedente alla risposta. La riconsegna è una possibilità facoltativa.
@RyanMortensen, massima 11: tutto è scaricabile in aria almeno una volta.
@RyanMortensen scusa non ho capito "4. L'oggetto deve aver colpito il suolo in una discesa incontrollata in passato. In altre parole, i satelliti in orbita in caduta libera attorno alla Terra non contano a meno che non cadano a terra e -lanciato di nuovo in orbita (improbabile) ". Ho interpretato questo come un riutilizzo obbligatorio. Cosa significa in realtà questa condizione?
@Harper La condizione ha lo scopo di escludere oggetti che non hanno ancora completato la caduta per avere un impatto con il suolo come gli oggetti in orbita in caduta libera attorno alla Terra che sono destinati a rimanere perennemente in orbita. ** Alcune persone apparentemente stavano facendo di tutto per essere un po 'sciocche sui presunti punti di ambiguità, quindi sono stato spinto ad aggiungerlo. *


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...