Domanda:
I grandi aerei di linea possono essere utilizzati senza supporto a terra?
abey
2014-03-23 22:26:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi chiedo se i grandi aerei di linea A3x0 / B7x7 possano essere utilizzati senza supporto a terra. A parte l'utilizzo degli scivoli gonfiabili, immagino che almeno le scale sarebbero necessarie per caricare / scaricare i passeggeri. A parte questo, supponendo che il carburante e il push-back non siano necessari, sarebbe possibile atterrare, spegnere i motori e gli impianti e poi decollare di nuovo senza supporto a terra elettrico, A / C, ecc.?

Domanda bonus:

Se possibile, ci sono circostanze in cui questo viene fatto regolarmente / occasionalmente? So che è sicuramente il caso di aeromobili più piccoli come un ATR 72 che serve aeroporti remoti - l'ho sperimentato ad es. Aeroporto di Luang Prabang.

correlato: http://aviation.stackexchange.com/q/2035/609
In realtà l'ATR 72 ha _molto più problema con questo_ rispetto ad altri velivoli, perché non ha APU e far funzionare il motore (# 2) con il freno dell'elica è molto inefficiente. Ho letto la storia di un pilota di uno che ha menzionato in alcuni aeroporti che ci è voluto del tempo per insegnare agli equipaggi di terra che hanno bisogno di alimentazione esterna, quindi presumibilmente altri velivoli hanno usato solo l'APU.
Nel 747-100 / 200 e probabilmente anche negli altri modelli 747 è possibile entrare e uscire dall'aereo attraverso il carrello anteriore. I meccanici lo fanno sempre. Tuttavia, è un'operazione che coinvolge una persona alla volta e richiede un ragionevole grado di fitness. Quindi, in senso stretto, non hai bisogno di scale.
@Terry come sei salito sull'aereo? Non riesco a immaginare che una scala venga semplicemente fissata alla marcia.
@dalearn Avrei difficoltà a farlo ora all'età di 78 anni, ma quando mi sono ritirato all'età di 60 anni, se ricordo bene, il modo migliore era il piede destro sulla parte poppiera dell'asse tra le 2 gomme anteriori, quindi salire e oscillare il piede sinistro sulla parte superiore del pneumatico destro, quindi raddrizzare con il piede destro sulla parte superiore del pneumatico sinistro, quindi salire con un piede sulla struttura della porta del carrello anteriore aperta, quindi l'altro piede. Apri il portello che è ora sopra il tuo udito, sali attraverso il portello sui gradini della struttura nel compartimento elettrico, quindi apri il portello ora sopra di te, fai scorrere il tappeto che vedi lontano dall'apertura, sali i pioli nella parte anteriore della cabina principale.
@Terry: Questa è quella che chiamo una descrizione esatta :)
Quattro risposte:
#1
+46
Thunderstrike
2014-03-24 01:13:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

C'è un buon esempio che è l'A319 LR che porta gli scienziati in Antartide. Utilizzano (molto) poco appoggio a terra, ad eccezione delle scale (sembrano averne anche di incorporate nella parte anteriore, sebbene non siano utilizzate in loco) e dei camion per scaricare il carico. L'APU fornisce la potenza a terra e l'aereo ha una carica sufficiente nei serbatoi per fare il viaggio di andata e ritorno senza rifornimento.

onsite
(fonte : smh.com.au)

Puoi leggere su di esso qui. In estate effettua voli settimanali da Hobart all'aerodromo di Wilkins. 4 ore e 30 minuti di volo proprio nel disabitato :)

Freddo! Esattamente il tipo di pratica insolita di cui ero curioso ...
Come viene riavviata l'APU se si spegne per qualsiasi motivo?
@hexafraction l'APU stessa viene avviata dalle batterie. Se dai uno sguardo online troverai video e foto di aerei in corso di certificazione dove sono parcheggiati a nord del circolo polare freddo e buio per giorni solo per essere avviati con batterie e apu.
#2
+19
Simon
2014-03-23 22:28:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In una parola, sì. L'APU (unità di potenza ausiliaria) fornirà la pressione dell'aria e alimenterà i sistemi elettrici necessari per avviare il velivolo. Non è richiesta assistenza a terra.

http://www.flyingmag.com/pilots-places/pilots-adventures-more/jumpseat-its-all-about-apu

Viene fatto regolarmente tutto il tempo! La prossima volta che sei in aeroporto, guarda un 7xx o un A3xx. Ignorando le scale, il carburante, il cibo, gli scarichi dei servizi igienici ecc., A volte non è collegata aria esterna o alimentazione. L'APU sarà in funzione durante l'imbarco per alimentare l'aereo e condizionare la cabina. Viene quindi utilizzato per avviare i motori durante il pushback. Quando sei in cabina, noterai che i pacchi vengono spenti (i pacchi forniscono aria in cabina) mentre l'aria viene deviata agli avviatori del motore.

Le uniche volte che ho visto non farlo è quando un Il carrello del climatizzatore esterno è attaccato poiché l'APU non è in grado di raffreddare l'aereo.

Di solito a terra avrai una GPU collegata. Non sarà un carrello ma un cavo appeso al ponte del jet. Hai ragione, tuttavia, che questo non è necessario poiché l'avvio dell'APU fornisce tutta la potenza necessaria per l'aereo e l'aria per l'aria condizionata e gli avviamenti del motore.
#3
+13
Skip Miller
2014-03-25 01:43:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il venerabile DC-9 è stato progettato per servire piccoli aeroporti lontani dagli hub con un minimo di equipaggiamento. I motori erano in alto sulla fusoliera piuttosto che sotto l'ala in modo che le gambe del carrello di atterraggio potessero essere corte, abbassando la fusoliera. Questo risultato ha permesso di raggiungere il vano bagagli senza il solito nastro trasportatore portatile. Le scale aeree sono state costruite nella fusoliera e sono state dispiegate orizzontalmente, fino a quando non hanno abbassato l'estremità del fuoribordo a terra.

La ghiaia sollevata dal muso e poi ingerita dai motori divenne un problema, quindi i DC-9 e gli MD-80 che seguirono avevano uno scudo deflettore di ghiaia montato sulla ruota anteriore.

Ora il DC-9 non è un Boeing o un Airbus nella domanda originale (ok, ok, accettiamo di mettere da parte il Boeing 717 che era l'iterazione finale della famiglia DC-9 / MD-80 ) ma il principio dura: i grandi aerei di linea commerciali possono essere progettati per funzionare bene senza una tonnellata di supporto a terra. Tuttavia, la stragrande maggioranza degli aeroporti commerciali è ben attrezzata per gestire gli aerei, quindi i progettisti degli aerei in molti casi hanno lasciato tutta quella roba fuori dagli aerei per risparmiare peso, complessità e spazio. Quindi il supporto a terra è necessario.

#4
+10
Alexander
2014-03-24 20:17:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È possibile con i vecchi corpi larghi sovietici; hanno scale integrate e consentono anche lo stivaggio dei bagagli da parte dell'equipaggio durante l'imbarco. Questa autarchia ha portato a un peso significativamente maggiore, il che significa che mentre questi aerei potevano atterrare in destinazioni remote, soffrivano di incompetitività nel servizio inter-aeroportuale. E bene, quanto spesso sarebbe necessario un wide-body per portare 350 persone nel mezzo del nulla?

Molti aerei da trasporto militare, pur avendo dimensioni simili ai suddetti aerei di linea, possono pilotare carri armati e / o attrezzature in aree remote. Fedex non ne comprerebbe mai uno, però ... queste macchine sono semplicemente incompetenti sia nell'acquisizione che nella manutenzione.

Nessun aereo richiede un veicolo pushback in una destinazione remota, se tale destinazione ha una rotonda abbastanza grande per un pieno -turn, o se hai una pista di lunghezza doppia rispetto al normale.

"consentire anche lo stivaggio dei bagagli da parte dell'equipaggio durante l'imbarco" l'idea reale era che i passeggeri caricassero i propri bagagli. Volato su un Il-86 una volta in URSS ed era esattamente quello che dovevamo fare, portare i nostri bagagli all'aereo. Ma c'era il personale di terra per assicurarsi che fosse stivato correttamente, l'idea dei passeggeri che caricavano le proprie valigie era stata parzialmente abbandonata poco dopo che l'aereo era entrato in servizio.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...