Domanda:
Perché volare non ha limiti di età come la guida?
HeavenlyHarmony
2018-03-19 16:02:05 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho letto un'autobiografia su Vicki Van Meter, che, con il suo istruttore, ha volato attraverso gli Stati Uniti all'età di 11 anni nel 1993. Perché qualcuno di quell'età non poteva guidare con l'istruttore? Ha a che fare con un set diverso dei principi che il volo ha rispetto alla guida?

Ci sono molti più piloti che piloti. Se lasci che un bambino di 11 anni guidi presto per le strade dove ne hai altre migliaia, creerai un enorme problema di sicurezza. E forse più importante, per diventare un pilota serve molto più impegno che imparare a guidare
Vicky non era pilota in comando.
@PaulOgilvie - non le sarebbe stato ancora permesso di guidare un'auto a doppio comando su strade pubbliche nella maggior parte delle giurisdizioni, anche se la situazione è esattamente la stessa, con l'istruttore che ha il controllo del veicolo.
@CrossRoads Si prega di non inviare risposte come commenti.
Lo spazio 2D è molto più pieno di oggetti in movimento e ostacoli rispetto allo spazio 3D.
@Jules Ne sei sicuro? Esiste una legge che proibisce a un guidatore senza licenza di manipolare i controlli? per esempio. un passeggero che cambia o tiene il volante
@SteveKuo - Dipende dalla tua giurisdizione, ovviamente, e in molti potrebbe non essere chiaro. Nel mio, ad esempio, [il Road Traffic Act 1988 Sezione 87] (https://www.legislation.gov.uk/ukpga/1988/52/section/87) dice "È un reato per una persona guidare una strada un autoveicolo [... senza ...] patente che lo autorizza alla guida di un autoveicolo "(e analogamente anche permettere ad una persona di farlo è reato nella stessa sezione). Poiché non è possibile acquisire legalmente tale patente fino all'età di 17 anni, "guidare" su una strada non è legalmente possibile. ...
... e perché ["guida" è interpretato in senso ampio per includere tutto ciò che implica il controllo di un veicolo] (https://www.justanswer.com/uk-law/2ikoq-legal-definition-driver-statute-law.html ), sembra che si applicherebbe nel caso che descrivi.
Cinque risposte:
#1
+64
Marius
2018-03-19 17:52:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Risposta breve: il governo degli Stati Uniti è d'accordo con te 3 anni dopo il suo volo record.

Nel FAA reauthorization act del 1996, la seguente clausola è stata aggiunta al 49 US Code § 44724 - Manipulation of flight controls:

( a) Divieto — Nessun pilota al comando di un aeromobile può consentire a un individuo che non sia in possesso di—

(1) un certificato di pilota privato valido rilasciato dall'Amministratore della Federal Aviation Administration ai sensi della parte 61 del titolo 14, Code of Federal Regulations; e (2) l'apposito certificato medico rilasciato dall'Amministratore ai sensi della parte 67 di tale titolo, per manipolare i controlli di un aeromobile se il pilota sa o avrebbe dovuto sapere che l'individuo sta tentando di stabilire un record o di partecipare a una competizione aeronautica o impresa aeronautica, come definita dall'amministratore.

Per 14 CFR 91 (non riesco a trovare il testo esatto in questo momento, ma so che questo è vero dal mio addestramento di volo), non puoi ottenere una licenza di pilota studente fino all'età di 14 anni (quindi, niente assolo fino ad allora, figuriamoci un viaggio a lunga distanza) e una licenza di pilota privato fino all'età di 16 anni (per alianti). Non è possibile ottenere una licenza di pilota privato per il tipico velivolo monomotore fino all'età di 18 anni. Una licenza di pilota sportivo è possibile entro i 17 anni, ma è limitata sull'aereo che si può volare (detto ciò, un viaggio da costa a costa ha è stato volato in un Piper J-3 Cub, che rientra nella licenza di pilota sportivo) e le condizioni in cui puoi volare.

Quindi, al momento non sarebbe legale fare ciò che fece Vicki nel 1993. Secondo un articolo del NY Times che copre un'altra giovane pilota, Jessica Dubroff (di 7 anni al momento del suo tentativo fatalmente infruttuoso di un volo da costa a costa):

Jessica non infrangeva le regole dell'aviazione quando volava. L'aereo aveva un doppio set di controlli, il che significa che l'istruttore di volo era legalmente considerato responsabile e aveva la capacità di prendere il controllo istantaneamente, anche se i piani prevedevano che il signor Reid prendesse il controllo solo in caso di emergenza. Ma poche ore dopo l'incidente, le autorità federali hanno annunciato che avrebbero riesaminato le normative esistenti sui piloti minorenni.

Ciò avrebbe preceduto l'aggiunta alla USC citata sopra.

Non è stato il cambiamento del regolamento FAA in risposta a qualcuno che si è schiantato mentre cercava di stabilire un record di "persona più giovane"?
@jamesqf: Sì. https://en.wikipedia.org/wiki/Jessica_Dubroff
Ho trovato un articolo del NY Times che lo copre e aggiunto alla risposta: grazie a tutti! http://www.nytimes.com/1996/04/12/us/girl-7-seeking-us-flight-record-dies-in-crash.html
A rigor di termini dalla formulazione data, non sarebbe illegale per un bambino di 11 anni volare fintanto che non sta tentando di stabilire un record o di partecipare a una competizione a meno che "impresa aeronautica" non sia stata definita in modo così ampio da comprendere volare un aereo a tutti.
Concordato. Conosco molti piloti privati ​​che daranno il controllo temporaneo dell'aereo a un amico senza licenza (durante il volo) in condizioni di sicurezza, solo in modo che possano "sentirsi" come se stessero volando (di solito significa volo diritto e livellato). Gli unici CFR che ho trovato per dire che non puoi farlo si applicano alle operazioni civili (14 CFR 121), ai vettori aerei (14 CFR 125) e ai voli con posti a sedere per più di 20 persone / o un aereo con capacità di carico> 6.000 lbf (14 CFR 135).
C'è un limite massimo di età? Una licenza scade al raggiungimento della vecchiaia?
Questo è un regolamento * assurdamente * ristretto. E in realtà non risponde alla domanda, poiché è ancora possibile che qualcuno ripeta l'impresa nella domanda, purché non stia tentando di battere un record mentre lo fa.
@Cloud - Un ragazzo nel mio club di alianti aveva 86 anni quando abbiamo ricevuto la sua licenza di pilota privato. Ha continuato ad esercitare la sua licenza di pilota privato (legalmente) fino alla morte (nel suo letto) a 90 anni. Certo, il club gli ha imposto alcune restrizioni, ma non provenivano dalla FAA. @ Jules - Nella misura in cui ho letto la domanda dell'OP, mi chiedono dei limiti di età per volare (da giovani) e il perché, non necessariamente se qualcuno potrebbe eseguire o meno l'impresa in questione. Puoi mostrarmi cosa stai vedendo?
@Cloud È necessario superare una visita medica ogni pochi anni per ottenere una licenza di pilota, quindi l'età inizia ad avere un effetto (se hai avuto tre attacchi di cuore e un TIA, probabilmente non volerai più), ma finché qualcuno è sano non esiste un limite superiore fisso.
Dipende anche dal tipo di aeromobile. Gli alianti richiedono solo l'autocertificazione per il benessere medico.
#2
+23
Dan
2018-03-19 16:30:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non posso dare una risposta autorevole perché dubito che ne esista una, ma un'enorme differenza tra auto e aerei è che tutti gli aeromobili utilizzati per l'istruzione primaria possono essere pilotati da entrambi i posti. Sia legalmente che fisicamente.

È quasi sempre del tutto possibile per un pilota condurre un intero volo da solo dal secondo posto, salvo forse alcuni piccoli problemi logistici con la posizione di uno o due interruttori.

A tal fine, non è possibile volare sul sedile anteriore di un trainer senza essere ai comandi. Pertanto qualsiasi passeggero, in uno dei due posti, è seduto in una posizione tale da poter prendere il controllo dell'aeromobile.

Inoltre, mentre gli aerei sono spesso progettati pensando a un posto principale (normalmente il sedile di mano), raramente ci sono restrizioni legali che dicono che un aereo da addestramento non può essere comandato da destra.

Questo differisce enormemente da un'auto che, in primo luogo, è progettata specificamente per essere guidata da un lato o dall'altro. Un istruttore sul sedile del passeggero può avere un SUBSET di comandi, ma a volte no e quindi non può controllare completamente il veicolo da quel posto.

#3
+18
Harper - Reinstate Monica
2018-03-19 22:27:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La guida richiede tempi di reazione molto più rapidi. Guarda come funziona il processo di consenso all'interno di una cabina di pilotaggio con un CRM sano. Fare solo un breve "Il mio aereo" / "Il tuo aereo" è troppo lento per i tipici eventi di guida.

Anche se mettiamo da parte queste formalità e facciamo semplicemente in modo che il copilota "salti quando necessario", gli eventi non si svolgono in questo modo. In realtà ciò che accade è che il copilota vede il problema emergente (il camion si ferma sul loro percorso) e la prima cosa che fa è presumere che il guidatore lo gestirà correttamente. Se il copilota interviene troppo presto, il 99% delle volte finisce per lottare inutilmente con il pilota per il controllo. Quindi il copilota interviene abbastanza tardi, solo quando è chiaro che il conducente non sta facendo il lavoro. A questo punto, di solito, la tua oca è cotta.

Un classico esempio di questo è stato il primo crash fatale di qualcuno che lasciava guidare il computer: il il copilota era attento e non guardava un film di Harry Potter. Le cose si svolgono nelle operazioni ferroviarie più lentamente rispetto alle automobili, eppure scoprire l'errore di guida è accaduto troppo tardi per evitarlo.

Tutto questo per dire ... gli eventi in un aereo in genere avvengono molto più lentamente, dando ai piloti molto più tempo per utilizzare il CRM per lavorare con le soluzioni. Una volta che la soluzione è stata concordata, la parte difficile: l'uso del giudizio è fatto e dipende dall'esecuzione.

Sebbene la giovane pilota nell'aneddoto dell'OP abbia volato con il suo istruttore presente, non vedo da nessuna parte che le fosse richiesto di farlo. Se avesse potuto legalmente volare senza il suo istruttore, questo argomento non si applica realmente, anche se non sono sicuro che sia così o meno.
"Le cose si svolgono nelle operazioni ferroviarie più lentamente rispetto alle automobili" - questo vale anche per la * frenata *, il che significa che il tempo di reazione umano non è sempre il punto critico del guasto.
^ Cosa ha detto Piskvor. I treni possono impiegare fino a un miglio per fermarsi e non hanno il lusso di girare come un'auto, lasciate che manovrare in 3 dimensioni come un aeroplano. Un macchinista potrebbe essere consapevole di una collisione imminente _way_ prima ancora che un'auto debba pensarci e non essere ancora in grado di impedire che accada.
@NuclearWang Non puoi volare da solo su un aereo (cioè volare senza il tuo istruttore) fino a quando non hai un certificato di pilota studente, che non puoi ottenere fino a 16 anni.
#4
+7
David K
2018-03-21 00:02:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per quanto riguarda il confronto della "serie di principi che il volo ha in contrapposizione alla guida":

Non è necessariamente la differenza nei principi che conta; entrambi i tipi di veicoli hanno modi per controllare la velocità con cui si va e la direzione in cui si va, e in entrambi i veicoli è possibile perdere il controllo (e talvolta anche riprenderne il controllo) .Ma i principi del volo ei principi della guida sono tipicamente esercitati sotto diverse serie di condizioni.

Se i piloti volavano abitualmente lungo rotte dove c'erano ostacoli solidi a pochi metri dalle estremità delle ali su entrambi i lati (come gli alberi che fiancheggiano una strada di campagna) o se c'erano tipicamente altri aerei in volo nella stessa direzione tre secondi davanti a te e tre secondi dietro, ea volte qualcuno ti sorpassa nella stessa (o opposta) direzione a pochi metri di distanza, immagino che le regole del volo sarebbero un po 'diverse da come sono adesso. non sono le solite condizioni in cui le persone volano.

#5
+3
hobbs
2018-03-20 08:51:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una parte molto ampia della popolazione guida, il che significa che gran parte della popolazione si considera un'autorità alla guida e qualificata per dire agli altri conducenti cosa fare. Molte meno persone sono piloti, il che significa che la persona media si fida più o meno dei professionisti per sapere cosa stanno facendo quando si tratta di volare. Ciò si traduce in diversi ambienti normativi.

Inoltre, le stesse pressioni significano che c'è una domanda molto più alta di istruttori di guida rispetto agli istruttori di volo, il che si traduce nella necessità che diventare un istruttore di guida sia più facile che diventare un istruttore di volo. In molte giurisdizioni, l'unico requisito per essere un istruttore di guida è possedere una patente di guida valida per un determinato numero di anni insieme a un record pulito, ma gli istruttori di volo sono generalmente tenuti a possedere qualifiche specifiche effettive per lo scopo.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...