Domanda:
Perché le pale dell'elica non hanno la forma delle pale di un ventilatore domestico?
schadjo
2019-07-31 23:45:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I miei due progetti in questo momento stanno imparando a volare e modellano in 3D una pala sostitutiva per un ventilatore antico, e mi è venuta una domanda:

Perché le pale dell'elica degli aerei non hanno la forma delle pale dei ventilatori domestici?

Sono entrambi progettati per spingere lo stesso fluido con un certo grado di efficienza, ma le pale dei ventilatori domestici assomigliano molto di più alle viti di una nave / pale dell'elica di una barca. È un problema di peso? Un problema di visibilità? Un problema di trascinamento, e se sì, come?

MODIFICA - Questo non è un duplicato di questa domanda perché la proposta risponde a una domanda su angolo di attacco e beccheggio, che sono l'aviazione parole gergali che potrebbero non significare nulla per i novizi. Anche il passo e l'angolo di attacco hanno poco a che fare con la forma della vista frontale di un ventilatore domestico o di una pala dell'elica, che è probabilmente la differenza più evidente tra i due tipi di pale agli occhi di qualcuno senza una laurea in ingegneria aeronautica.

Possibile duplicato di [Come varia l'angolo di attacco dalla radice alla punta di un'elica per un'elica a passo fisso?] (Https://aviation.stackexchange.com/questions/61496/how-does-the-angle- di-attacco-variare-dalla-radice-alla-punta-di-un'elica-per-a)
@RyanMortensen Questa mi sembra una domanda completamente diversa. Quella domanda riguarda la definizione del termine "angolo di attacco" e la matematica che lo circonda; questa domanda sta chiedendo la motivazione dietro una decisione di progettazione.
Non ho intenzione di intrattenere un dibattito, non è questo il posto. Chiedi su meta. Sulla base del feedback che ho visto da utenti molto più esperti in passato, il principale fattore determinante sembra essere basato sulle risposte risultanti di una domanda, non sulla domanda stessa.
@RyanMortensen, Sono d'accordo con Tanner. La domanda che mi hai proposto non risponde alla mia domanda, e anche se lo avesse fatto, non è formulata in un modo che un relativamente nuovo arrivato avrebbe mai fatto. Ho formulato la mia domanda come ho fatto perché è esattamente la domanda che volevo fare.
Potresti pubblicare questo anche sull'ingegneria, perché le risposte qui non arrivano ai problemi di fondo in alcun modo coerente. Ci sono certamente differenze nella dinamica dei fluidi. Questi sono caratterizzati da differenze nel numero di Reynolds, coefficiente di spinta e coefficiente di potenza tra i due. E i fan sono spesso canalizzati in una certa misura. Ma la vera differenza è il costo per ottenere prestazioni accettabili.
Otto risposte:
#1
+59
Therac
2019-08-01 00:01:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

1) Velocità relativa, 2) Movimento in avanti, 3) Limiti di dimensione. Tanto per cominciare.

Le pale delle ventole domestiche sono estremamente lente, quindi hanno bisogno di più accordi per spingere una quantità significativa di aria. Le eliche degli aerei si avvicinano alla velocità del suono alle loro punte e una bassa resistenza è fondamentale. Tutte le cose sono uguali, più span e meno accordi sono più efficienti. Ridurre la velocità relativa alle eliche ha rendimenti decrescenti, perché gli aerei stessi si muovono in avanti nell'aria, quindi un'elica molto grande aggiunge resistenza all'aereo per quanto lento sia.

Nei ventilatori domestici, i limiti di dimensione sono più critici dell'efficienza. Una lama ad alto raggio, a corda bassa (stretta) sarebbe più efficiente anche in un ventilatore domestico - in effetti, puoi trovare ventilatori domestici con tali lame. Ma devono ruotare più velocemente per la stessa quantità di flusso d'aria, che aggiunge rumore, o avere un diametro maggiore. I ventilatori da soffitto, che possono essere più grandi, hanno pale più lunghe e strette rispetto ai ventilatori da tavolo o da pavimento.

Le eliche delle navi si muovono in un mezzo estremamente denso e viscoso, che cambia le cose ancora di più. La resistenza del movimento nell'acqua è estremamente elevata e proporzionale alla potenza V³. La forza di spinta che producono è al massimo proporzionale a V² e può essere persa a causa della cavitazione ad alta velocità. Quindi la loro velocità deve essere mantenuta la più bassa possibile. Anche il costo di trascinamento dell'aggiunta di più corde è relativamente basso in acqua.

Sulle navi di grandi dimensioni, le eliche sono già grandi quanto possono essere costruite senza sporgere dall'acqua a basso pescaggio (su navi mercantili) o riducendo il numero di alberi che possono adattarsi (sui combattenti). Ciò consente loro di girare più lentamente e perdere meno potenza durante il trascinamento.

Anche le pale del ventilatore che girano alla velocità delle eliche rappresenterebbero un pericolo per la sicurezza e probabilmente avrebbero anche problemi extra con le vibrazioni. È solo una cattiva idea tutto intorno: D
La ragione principale di ciò è che la perdita di efficienza si verifica principalmente sulla punta di una pala (dove l'aria ad alta pressione può fuoriuscire intorno al lato di bassa pressione). Le lame grasse hanno più punta delle lame strette, quindi sono meno efficienti.
I sottomarini, che non hanno problemi di "sporgenza dall'acqua", possono avere eliche incredibilmente grandi.
I sottomarini @CarlWitthoft devono lavorare fino a un certo punto in superficie. E una vite che sporge dall'acqua è quella di cui qualcuno può scattare una foto ... se la barca esce dall'acqua nel bacino di carenaggio, la vite viene avvolta. Potrebbe essere più accurato dire che i sottomarini hanno scafi molto angusti.
@Luaan Alcune pale dei ventilatori domestici in realtà girano a velocità simili a quelle delle eliche degli aerei leggeri. Tendono ad essere fan piuttosto piccoli e di solito hanno un sudario attorno a loro per prevenire qualsiasi pericolo. Inoltre, non sono così lunghi, quindi le punte delle lame non si muovono altrettanto velocemente per gli stessi RPM. Inoltre, non la stessa massa per lama. Le ventole di raffreddamento del computer ne sono un esempio comune. Non è insolito per loro essere nella gamma 1.500 - 2.000 RPM, che è più o meno la stessa dei PA-28 che ho volato.
@reirab: Nitpicking ... La ventola del mio computer (laptop Lenovo) gira attualmente a 3061 RPM (secondo Conky). E il mio PA-28 andrebbe a girare a ~ 2700 RPM.
@reirab, c'è una differenza tra RPM e velocità di punta. Prendendo semplicemente una ventola di raffreddamento casuale dalla mia scatola delle parti, ha una velocità di 5500 RPM e una velocità di punta di 11 m / s (41 km / h, 22 nodi).
@Mark Sì, è per questo che ho menzionato la differenza nella velocità di punta. Inoltre, non è una ventola di ventole di raffreddamento da 40 mm, a meno che non sia in un server 1U e questo è tutto ciò che puoi adattare. :) Quelle cose devono girare troppo velocemente per spostare abbastanza aria. Preferisco di gran lunga i 120 o, meglio ancora, i 220 o giù di lì.
@ChrisStratton Il Typhoon SSBN in realtà ha degli oggetti di scena che rompono la superficie mentre emergono. È una nave decisamente progettata per operare sommersa il più possibile e solo in superficie per entrare in porto. Inoltre, molte navi mercantili hanno oggetti di scena esposti quando scaricati.
@Chromatix hai una citazione sul fatto che le viti del tifone sono più che banalmente esposte quando sono emerse in assetto normale? Sembra piuttosto improbabile dai disegni pubblicati, tuttavia è anche un progetto che risale a un'epoca in cui si trovava in una posizione finale sul design delle viti, quindi potenzialmente con meno dettagli da mantenere segreti, e anche un'era di una società più chiusa più in grado di limitare vicinanza di diportisti e aeromobili "da diporto" durante l'avvicinamento al porto.
@ChrisStratton In https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/9e/Satelite_image_of_a_Typhoon_Class_Submarine_Severodvinsk.jpg puoi vedere molti dei teli dell'elica su entrambi i lati del timone. Nelle foto in corso sono spesso mascherati dalla notevole scia di uno scafo non ottimizzato per i viaggi in superficie, e dal churn causato dalle eliche stesse in azione. In alcune foto risultano anche assenti le sartie.
#2
+23
Koyovis
2019-08-01 02:44:53 UTC
view on stackexchange narkive permalink

From our local warehouse

Alcuni ventilatori domestici hanno la forma delle eliche degli aeroplani, quelle che devono muovere molta aria alla massima velocità. Per un dato motore, hanno la massima efficienza, ma l'effetto di punta li rende rumorosi. Sono più adatti per applicazioni industriali.

Per l'interno della casa di famiglia ci sono altre considerazioni:

  • Silenzio. Meglio se non sentiamo affatto la ventola girare.
  • Bassa velocità dell'aria. Vogliamo solo sentire l'effetto rinfrescante dell'aria in movimento, non far perdere la forma ai capelli.
  • Costo di acquisto. Questo è quello che vediamo direttamente. I costi di utilizzo sono nascosti nella bolletta mensile dell'elettricità.

Quindi, a tal fine, è preferibile una punta a movimento lento con molte lame larghe.

Proviamo l'elicottero contro il ventilatore da soffitto: elicottero - profilo alare simmetrico. Ventilatore da soffitto - piatto. Notare che le pale della ventola lunghe e sottili aiuteranno a ridurre i problemi di turbolenza tra le pale per una ventola industriale ad alta velocità, ma la forma ottimale per il movimento dell'aria che produce il "sollevamento" PIÙ BASSO e LA RESISTENZA MINIMA sarebbe probabilmente una piastra sottile.
-1
"i costi di utilizzo sono nascosti nella bolletta mensile dell'elettricità". Forse circa 0,5-2 $ USD al mese?
@chux $ 2 al mese si aggiunge al prezzo di acquisto di un ventilatore desktop economico in un anno. Ovviamente * puoi * pagare 10 volte di più per un fan che fa esattamente la stessa cosa, se lo desideri :)
#3
+8
slebetman
2019-08-01 16:20:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Penso che dovrebbe essere ovvio che la pala di un ventilatore è fondamentalmente un'ala che viaggia in cerchio. Quindi la domanda è cosa rende un'ala una buona vela?

In teoria e in pratica (misurazioni in galleria del vento o misurazioni del consumo di carburante di aerei reali) un'ala lunga e sottile è significativamente più efficiente di un'ala corta e larga. L'ala più efficiente per un dato profilo alare è in realtà una con apertura alare infinita. Ma poiché esiste solo un numero finito di elettroni nell'universo, non è possibile costruire questa ala perfetta. Invece gli ingegneri cercano di realizzare ali / eliche / pale del ventilatore tanto lunghe e sottili quanto pratiche date le limitazioni dei materiali.

Vedrai questo effetto anche nelle pale dei ventilatori domestici: in situazioni in cui la durata non è limitata, come i ventilatori a soffitto, le pale dei ventilatori tendono ad essere lunghe e sottili invece che corte e larghe come le eliche delle navi. Allora perché corto e largo? Limitazione dello spazio.

Quando la ventola deve stare su un tavolo, non puoi avere pale lunghe 1 metro. Ma non appena questa restrizione verrà rimossa, i designer passeranno a lame lunghe e sottili come quelle che puoi trovare sui ventilatori industriali da pavimento o montati a parete.

Certo, ci sono ventilatori da pavimento con le stesse identiche pale. come fan da tavolo, ma questo ha più a che fare con il riutilizzo di parti ed economie di scala che con l'aerodinamica.

Ora, in teoria, puoi anche avere un efficiente ventilatore corto e sottile su un ventilatore da tavolo: guarda le eliche di droni / aeroplani RC: sono spesso molto più corte delle pale dei fan da tavolo. Ma dovrai muovere le lame molto velocemente per spostare una determinata quantità di aria. Questo è molto rumoroso (hai mai visto volare un drone?). Quindi la seconda considerazione è il rumore. Per ridurre il rumore muovi le lame lentamente. Una lama lenta non muove molta aria, quindi aumenta la corda per renderli più larghi. Ciò si traduce in una ventola molto inefficiente ma l'efficienza non è la tua preoccupazione principale: stai progettando una macchina ferma su un tavolo che attinge energia da una presa nel muro. La riduzione del rumore e le dimensioni contano di più.

+1 Ad esempio, in passato passavo per l'aeroporto VLC, e ha enormi ventole sul soffitto, con pale lunghe e sottili non dissimili dalle ali di un aliante, e anche con un profilo alare simile. Il fatto che la manutenzione degli edifici li facesse ruotare spesso all'indietro può essere spiegato tramite il rasoio di Hanlon. EDIT: vedi questa domanda https://aviation.stackexchange.com/questions/61833/what-s-this-vortex-generator-like-thing-below-the-wing
#4
+2
Robert DiGiovanni
2019-08-01 00:32:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Imparare a volare e modellare la pala di una ventola, entrambe girano in aria ma l'elica cerca di muovere l'aereo e la ventola cerca di muovere l'aria.

Come influisce questo fattore nel design? Le eliche sono al di sopra e separate dai ventilatori in quanto generano portanza non solo deviando l'aria (sollevamento inferiore), ma anche dal loro movimento attraverso l'aria (sollevamento superiore). Questo si spiega meglio osservando la curva di portanza rispetto all'AOA di un profilo alare da 0 a 45 gradi. La portanza aumenterà fino allo stallo, quindi diminuirà, quindi aumenterà di nuovo fino a 45 gradi. Ciò significa che devi muovere MENO aria per ottenere la stessa portanza con un profilo alare fino allo stallo.

Il ventilatore è davvero opposto, a meno che tu non voglia che si sposti da solo nella stanza. La pala della ventola è progettata per muovere l'aria, punto. Il design ragionevole lo renderebbe compatto e le lame piatte sottili con una corda più ampia andrebbero bene, come chi cerca solo una brezza rinfrescante dal proprio prodotto. Mantenere lo stile originale del ventaglio su "antico" può renderlo più prezioso.

Hai un buon punto, ma non è necessario che coinvolga i concetti dubbi di sollevamento "superiore" e "inferiore". In poche parole, le eliche sono ottimizzate per creare portanza (spinta) disturbando il meno possibile l'aria. Ciò favorisce in primo luogo un grande diametro, per muovere più aria con la velocità più bassa possibile. Un ventilatore è quasi l'opposto: ha bisogno di un certo diametro e muove l'aria a una velocità decente. (Una ventola di raffreddamento, cioè; i requisiti possono essere diversi per una ventola di ventilazione).
"Una ventola di raffreddamento, cioè; i requisiti possono essere diversi per una ventola di ventilazione" che può essere diversa da una ventola a getto! Guarda la forma di quei profili alari!
@Zeus Tanner Swett ha pubblicato un grafico Clift vs AOA del profilo alare che mostra il contributo "portanza superiore" a (resistenza inferiore) AOA inferiore come un massimo di portanza, che scende a un minimo a circa 30 gradi AOA, prima di salire a un massimo (con carichi di trascina) a 45 gradi. Questa è la Rosetta Stone per molte applicazioni. Tuttavia, il tuo punto che l'ala in movimento "disturba la minor quantità d'aria possibile" è un ottimo modo per descriverla (quindi meno resistenza per una data portanza!). Grazie.
@RobertDiGiovanni Friendly nitpick: considera l'utilizzo della forma singolare di minimo e massimo quando appropriato.
#5
+2
Dermot McDermot
2019-08-01 08:09:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il prezzo è il motivo principale. I ventilatori a soffitto muovono semplicemente l'aria e le pale piatte sono il modo più economico per andare.

Le pale delle ventole più costose possono avere una forma di profilo alare e persino delle alette sulle punte, ma questo è principalmente per spettacolo poiché queste pale non hanno torsione.

Ma una lama più stretta e a forma di ala non userebbe meno materiale e sarebbe meno costosa?
#6
+1
Zak
2019-08-04 07:50:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La maggior parte delle altre risposte sono già corrette. Solo un altro aspetto: la lunghezza della corda della pala.

Con qualcosa che gira alla velocità dell'elica di un aereo, le pale devono essere il più leggere possibile, per ridurre al minimo i carichi centrifughi. Quindi è meglio dare loro una lunghezza della corda di profilo corto e un carico di area elevato (quanta forza producono per superficie della pala), il che significa una lunghezza della corda ridotta e una rotazione del flusso relativamente brusca, il che richiede una grande differenza di pressione tra la pressione e lato aspirazione delle pale del ventilatore. Per un ventilatore da tavolo, qualsiasi vecchia plastica sarà abbastanza forte, quindi quelle lame possono funzionare con un carico superficiale molto basso (lunghezza della corda del profilo lungo) e ruotare il flusso lentamente, con una piccola differenza di pressione, che è più silenziosa.

Lo stesso vale per le eliche delle navi: poiché l'acqua è così densa, il carico strutturale su quelle pale è piuttosto elevato. Se si tentasse di ottenere la stessa spinta da un'elica con corde corte (a raggio uguale), le pale avrebbero problemi a sostenere i carichi di flessione e la rotazione più affilata porterebbe anche alla cavitazione [1] più veloce.

[1]: la cavitazione si verifica quando la pressione sul lato di aspirazione di un'elica subacquea scende così bassa che l'acqua evapora. Questo separa efficacemente il flusso, riducendo l'aspirazione, quindi l'acqua appena evaporata si condensa di nuovo, l'acqua scorre di nuovo dove si trovava la bolla di vapore ... Ciò può rompere un'elica molto rapidamente.

#7
+1
J...
2019-08-13 00:56:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Alcuni modelli rari assomigliano più a una ventola. L ' Antonov AN-70 è un buon esempio di questo, con enormi pale del ventilatore sul suo propfan D-27. Gli oggetti di scena della scimitarra creano un design piuttosto efficiente, ma sono estremamente rumorosi, il che limita la loro usabilità in molti aeroporti commerciali.

enter image description here

Credito immagine: Di Tangopaso - Opera propria, CC BY-SA 3.0


Alcune discussioni aggiuntive possono essere trovate in questa domanda:

Quali sono i vantaggi di più di 4 pale dell'elica?

Quegli oggetti di scena sono selvaggi.
#8
-4
Carsogrin
2020-03-25 20:54:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

[Se non riesci a spiegare perché le turbine eoliche dovrebbero essere realizzate con profili alari, ti preghiamo di avere il buon senso o la decenza di non modificare questa risposta.]

Una pala del ventilatore spinge l'aria.

Un profilo alare è un dispositivo speciale. Passa attraverso l'aria, lasciandosi dietro un vuoto parziale. La parte finale è progettata in modo che questo aspirapolvere, invece di tirare indietro la cosa, la tira perpendicolarmente. È un dispositivo ingegnoso. Non spinge l'aria. Se avessero voluto che spingesse l'aria, l'avrebbero fatto come una pala di ventilatore. Non è come la pala di un ventilatore. Non spinge l'aria. È un dispositivo progettato in modo intelligente.

In realtà, ciò che accade non è che il vuoto tira, ma che la pressione dell'aria spinge; la differenza è che le cose [altrimenti] hanno quasi sempre la stessa pressione dell'aria su tutti i lati.

Ancora una volta…. Un'ala non viene sollevata dal flusso laminare. Un'ala non viene sollevata dal vuoto. Un'ala viene spinta verso l'alto, dal basso, dalla pressione dell'aria. Questo funziona grazie al design ingegnoso di un'ala, che fa in modo che, mentre passa attraverso l'aria, si formi un vuoto (parziale) ... e questo vuoto parziale funziona per sollevare l'ala, piuttosto che trascinarla indietro, a causa di il design intelligente e speciale di un profilo alare.

Il motivo per cui un aereo a propulsione non può fare più di 400 km / h circa è che la pressione dell'aria non può spingerlo più velocemente.

Il motivo per cui un'ala con un angolo di attacco ripido funziona meno bene non è il flusso laminare, né la turbolenza; si tratta del fatto che (a) l'area orizzontale che viene spinta verso l'alto è più piccola e (b) la superficie che viene spinta è inclinata, il che compromette il concetto di spinta verso l'alto. Ancora una volta, nessuna quantità di gestione del flusso laminare e della turbolenza cambierà i due fatti precedenti. (Nota anche che un'ala con un angolo di attacco ripido ha (più) trascinamento all'indietro (per così dire).)

Nota che c'è un problema sistematico con le eliche, essendo che stanno attraversando l'aria in modo tale che il lato del vuoto intelligente si sta muovendo verso {aria a pressione normale}. (Non so se sia un omaggio o meno, ma non fa molta differenza.)

Se capisci ora i profili alari e nessuno lo ha mai spiegato correttamente prima, per favore lascia un segno di spunta o un commento positivo o qualcosa del genere. Sarebbe un piacevole cambiamento se le persone mi guardassero in modo divertente o si arrabbiassero, e lo apprezzerei davvero.

Non intendo essere cattivo qui, ma non capisco come questo cerchi di rispondere alla domanda posta dall'OP. La domanda chiede perché le eliche non hanno la stessa forma di un ventilatore domestico.
Nessun tentativo di rispondere alla domanda che posso vedere, solo un sproloquio lungo e sconnesso (e poco interessante).
"Entrambi sono progettati per spingere lo stesso fluido con un certo grado di efficienza" è falso ... come dico letteralmente circa 12 volte. Sono aperto a qualcuno che mi spieghi che non capisco i profili alari. A questo punto sono ancora fiducioso che sto affrontando l'incapacità dell'OP di capire che i profili alari non funzionano spingendo l'aria.
@Ralph J: non intende minimamente essere cattivo, ma ... hai qualche conto del perché potrei pensare che una turbina eolica dovrebbe avere una pala a profilo alare?
@ daleam: In un altro mio post, che ho cancellato, [dalla memoria, improvvisamente] avevo una descrizione più lunga e approfondita di come funziona un profilo alare… e non ha fatto differenza. In teoria potrei provare a scoprire come includere un'immagine del flusso d'aria su un profilo alare, ma il 99,999% dei lettori l'avrebbe già visto. Vuoto! Mi suggeriresti di spendere quattro paragrafi per spiegare il vuoto del profilo alare [domanda seria]?
Nota che le prime frasi sono inutili se riesci ad esprimerti in modo chiaro (cosa preferibile). Inoltre, qualunque sia la tua risposta, DEVI rispondere alla domanda. Consulta il [centro assistenza] (https://aviation.stackexchange.com/help/how-to-answer) per ulteriori informazioni.
Se puoi aggiungere qualcosa sul cosiddetto "propulsore" (vedi l'S-97 Raider tra gli altri aerei) questo potrebbe chiarire un po 'la tua illustrazione push / pull.
La domanda è molto chiara. "Perché le pale delle eliche degli aeroplani non hanno la forma delle pale dei ventilatori domestici?" Credo che la differenza sia che la pala di un ventilatore domestico spinge l'aria e un profilo alare crea un vuoto, adattato in modo intelligente e speciale. Con sincero, grande rispetto ... se nessuno di voi ingegneri aeronautici altamente qualificati ed esperti può spiegare che è sbagliato, continuerò a crederci. In caso contrario, l'obiezione deve essere che la mia risposta non riguarda la differenza tra spingere l'aria e creare il vuoto in modo intelligente. Se è la mia formulazione, il mio tono o qualcosa del genere, dillo.
... O forse [la citazione dalla domanda] è aperta all'interpretazione? Al contrario, il commento sulla spinta del fluido ... per me lo rende chiaro.
@KorvinStarmast: Roba brillante. Immagino che i rotori principali * non * possano essere accelerati l'uno rispetto all'altro, per far girare l'elicottero ... suggerendo / implicando che l'elica di coda può sterzare. Sto anche deducendo che può essere sfumato all'indietro per abilitare il volo stazionario inclinato in avanti. Sull'argomento: sarei stupito se (l'elica di coda) non avesse pale a profilo alare (come qualsiasi altro aeroplano a propulsione).
Alla mia quinta o decima (?) Lettura della domanda, presumo che tutti gli altri ritengano che la domanda riguardi il fatto che una pala dell'elica del profilo alare è diritta e una pala del ventilatore avanza distalmente. È giusto? È questo il problema?
Probabilmente non dovrei dirlo, ma significa molto per me che voi siate pronti a discutere di questo problema, piuttosto che cancellare la domanda e andarvene. Grazie mille a tutti !!!!


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 4.0 con cui è distribuito.
Loading...