Domanda:
Quali oggetti potresti portare a bordo per massimizzare le tue possibilità di sopravvivenza in caso di emergenza?
Danny Beckett
2014-01-03 13:52:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una domanda sul viaggio ( I paracadute sono consentiti sugli aerei come bagaglio a mano?) mi ha fatto pensare: ipoteticamente, a quali oggetti potrebbe potenzialmente portare a bordo il passeggero o salvare loro la vita in caso di emergenza?

Cioè un paracadute, ossigeno, una cappa fumogena portatile?

Quali sono i tecnicismi? Cioè un paracadute sarebbe di qualche utilità sopra una certa altitudine? E l'ossigeno?

Penso che sia difficile rispondere, almeno senza rendere la domanda molto più specifica. Sospetto che tu stia chiedendo di sopravvivere a un atterraggio di fortuna o di ammarare? - in un grande aereo di linea, ma una "emergenza" potrebbe essere quasi tutto e includi anche aerei più piccoli? Se si considerano i fattori terreno / meteorologico, possibili lesioni o sopravvivenza in un ambiente ostile dopo l'atterraggio, la domanda diventa incredibilmente ampia.
@Pondlife Mi riferisco a tutte le possibili emergenze - cosa [ipoteticamente] potrebbe portare qualcuno a bordo? Sono particolarmente interessato a qualcosa che accade in alta quota, ad esempio una collisione a mezz'aria o un incendio. Per dirla in un altro modo, presumi di essere in una collisione a mezz'aria e di aver portato un paracadute; vivrai?
Grazie per le informazioni extra, ma "tutte le possibili emergenze" è troppo ampia per rispondere. Sì, [i passeggeri e l'equipaggio si sono paracadutati con successo da un aereo in fiamme] (http://www.nydailynews.com/entertainment/tv-movies/nbc-news-lands-midair-footage-planes-colliding-article-1.1506488) in circostanze molto specifiche, ma un volo a mezz'aria che coinvolge due aerei di linea sarebbe stata una storia diversa. Non sono sicuro di quale risposta ti aspetti qui dato che stai cercando di coprire così tante possibilità e la domanda è fondamentalmente un "cosa succede se" comunque.
Portare ossigeno su un aereo è molto più probabile che * provochi * un'emergenza piuttosto che ti aiuti a scappare da una.
@Pondlife Farò la ricerca online e risponderò io stesso alla domanda più tardi stasera se nessun altro lo ha fatto per allora ... Sono fondamentalmente curioso di sapere se c'è un [breve] elenco esaustivo di cose che potrebbero aiutarti a vivere e gli aspetti tecnici dietro ognuno di loro. Cioè ricerche preliminari mostrano che solo le persone dipendenti dall'ossigeno possono portare ossigeno a bordo negli USA; e un paracadute sarebbe inutile ad alta quota, a causa dei venti di 500 miglia orarie.
Corri un rischio molto maggiore da [** DVT **] (http://www.stoptheclot.org/news/article125.htm) che da qualsiasi emergenza in volo. Se vuoi sopravvivere al tuo volo, il miglior consiglio è di evitare indumenti restrittivi e portare alcune [** fasce per esercizi **] (http://www.amazon.com/b?node=3407931).
@abelenky Un buon punto, ma la TVP non è un'emergenza aerea. Sembra che le persone stiano rispondendo a una domanda completamente diversa qui ...
Molto probabilmente * non * avrai anche uno scivolo oltre la sicurezza.
@yankeekilo In realtà, i paracadute * sono * consentiti nel bagaglio a mano. Fare clic sul collegamento nella domanda! La TSA ha una sezione sul proprio sito Web che consente specificamente loro, così come un certo numero di compagnie aeree.
@DannyBeckett wow, davvero non l'avrei mai immaginato. Notato come il mio factoid preferito della giornata! Anche se l'attrezzatura [HA (LO)] (https://en.wikipedia.org/wiki/High-altitude_military_parachuting) sembra piuttosto ingombrante, quindi pagheresti un extra: D
@yankeekilo Questo fattoide è esattamente il motivo per cui mi interessa sapere se uno scivolo sarebbe anche utile! Sembra che tutti gli altri pensino che sia una domanda "ridicola".
@DannyBeckett non è ridicolo, ma forse un po 'ampio. Ottieni comunque il mio voto per la tua ricerca.
@DannyBeckett Penso che una domanda che chiede semplicemente se sia "possibile o pratico paracadutarsi da un aereo di linea commerciale in caso di emergenza" sarebbe una domanda più costruttiva e rispondente, dal momento che sembra essere la domanda a cui vuoi davvero rispondere comunque.
@BretCopeland Essenzialmente sì. Per inciso, però, in pratica, immagino che una cappa di fumo sarebbe più utile; e non riesco a immaginare che ci sarebbero molti altri oggetti che potresti portare.
Incredibilmente, ho appena trovato un video di una collisione a mezz'aria in cui 10 paracadutisti saltano fuori dall'aereo danneggiato per mettersi in salvo: http://usnews.nbcnews.com/_news/2013/11/04/21308806-exclusive-images- spettacolo-paracadutisti-terrificante-collisione-e-tuffo-caotico
Gizmodo ha appena scritto un articolo su questo: [Why Don't Commercial Airplanes Have Parachutes for Passengers?] (Http://gizmodo.com/why-don-t-commercial-airplanes-have-parachutes-for-pass-1525770574 )
Indossare scarpe chiuse, soprattutto durante il decollo e l'atterraggio. Sedersi correttamente sul sedile; è progettato per piedi piatti sul pavimento, colonna vertebrale in posizione eretta. Indossare correttamente la cintura di sicurezza. Siediti vicino a un'uscita posteriore.
Ovviamente un ** jetpack ** !!
Questo articolo di Wikipedia elenca una manciata di casi oltre al famoso incidente di DB Cooper in cui le persone si sono paracadutate con successo da un aereo di linea: en.wikipedia.org/wiki/Airstair
Otto risposte:
#1
+30
voretaq7
2014-01-04 04:11:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La maggior parte degli oggetti che puoi portare con te per massimizzare le tue possibilità di sopravvivere a un'emergenza in volo sono oggetti che non ti sarà permesso di portare con te .
le uniche cose che potrei raccomandare di portare con te su un volo commerciale sono il tuo cellulare e un localizzatore personale (PLB) di qualche tipo, ma francamente se il tuo aereo di linea va giù, ATC saprà dove ti trovavi quando hanno perso il contatto, (e l'aereo ha già un trasmettitore del localizzatore di emergenza).

Dovresti anche indossare indumenti ragionevoli : fibre naturali come lana o cotone sono all'ordine del giorno se il fuoco in volo è una preoccupazione. Il poliestere o altri tessuti sintetici si scioglieranno sulla tua pelle e ti faranno passare un brutto momento.


Affrontando più direttamente la tua domanda, però, gli articoli che mi vengono subito in mente (e perché probabilmente hai vinto li porterò con te) sono:

  • Un paracadute (cosa ha fatto nascere la tua domanda)
    Certo, puoi portare il tuo paracadute. È una sorta di coperta di sicurezza inutile, però.
    Dal volo da crociera dovresti praticamente eseguire un salto in alta quota (diciamo un salto HALO, perché vuoi scendere il più velocemente possibile). Avresti bisogno di ossigeno per rimanere cosciente più a lungo di circa 30-45 secondi (anche se uno scivolo ad apertura automatica potrebbe salvarti qui), oltre a indumenti protettivi per sopravvivere alle basse temperature mentre sei in caduta libera.
    Quelle preoccupazioni a parte, ricorda che le cabine degli aerei di linea sono pressurizzate e le porte sono tipicamente "porte a innesto" che si aprono verso l'interno . Nessun essere umano è abbastanza forte da aprire quella porta con la cabina pressurizzata, e se per qualche motivo hai perso la pressione in cabina, faresti meglio a indossare quella piccola maschera di ossigeno a discesa come ti ha detto il simpatico assistente di volo in sicurezza riunione. Non ti salverai se svenirai per l'ipossia mentre ti metti sullo scivolo e cerchi di arrivare alla porta.

  • Una maschera di ossigeno / cappa antifumo può essere utile in caso di incendio.

    • La maggior parte delle compagnie aeree non ti consente di trasportare una bombola di ossigeno sul aereo (come altri hanno sottolineato nei commenti, l'ossigeno e gli incendi in volo possono causare più problemi di quanti ne risolva). Ciò vale per praticamente qualsiasi tipo di gas compresso perché davvero, come fanno a sapere cosa c'è in quel serbatoio?
    • Una cappa antifumo che utilizza un filtro (o una cappa rebreather sigillata) senza alimentazione di aria compressa può superare i controlli di sicurezza, ma chiediti onestamente: "Sono abbastanza esperto da usare una cappa antifumo di emergenza in un emergenza in volo? " - Se non puoi rispondere "sì", probabilmente stai mettendo te stesso (e gli altri) in maggiore pericolo perdendo tempo a indossare il cappuccio piuttosto che a scendere dall'aereo.
  • Un giubbotto di salvataggio (se si viaggia sull'acqua)
    Questo è eccessivo su un aereo di linea (anche se quelli di noi che volano piccoli aerei dovrebbero seriamente considerare il galleggiamento dispositivi durante il volo sull'acqua).
    Il cuscino del sedile della tua compagnia aerea davvero POSSONO essere utilizzato come dispositivo di galleggiamento. Anche quei grandi scivoli gialli si staccano dall'aereo e formano dei meravigliosi galleggianti. Francamente, se hai bisogno di uno qualsiasi di questi articoli, ti trovi in ​​una situazione in cui avere la tua Mae West non aumenterà davvero le tue possibilità di sopravvivenza.

  • A coltello multiuso in grado di tagliare la cintura di sicurezza
    Questo è incredibilmente utile per una serie di motivi, non solo per tagliarti la cintura di sicurezza. Infatti ne tengo uno sul mio aereo. Tuttavia, le cose taglienti e / o appuntite rendono nervosa la sicurezza dell'aeroporto: se provi a portare un oggetto del genere su un volo aereo, probabilmente ti verrà portato via prima che tu ti avvicini all'aereo.

  • Cibo e acqua
    Utile se devi effettuare un atterraggio di emergenza in una zona remota, ma francamente gli aerei di linea hanno già bevande (alcuni potrebbero anche avere ancora cibo).
    Se stai portando uno spuntino leggero, sei pronto come lo sarai in questo reparto.

  • Coperte di emergenza
    Bello da avere, ma la maggior parte degli aerei commerciali ha già coperte antiurto a bordo (e proprio come cibo / acqua, questo è davvero utile solo se si ha un atterraggio altrimenti tranquillo in un'area remota).
    Se ti fa sentire meglio hai la tua coperta puoi procurartene di preconfezionate che possono stare praticamente in qualsiasi bagaglio a mano per circa $ 5-10.

  • Razzi di segnalazione Non so se i razzi di soccorso vengono ancora portati regolarmente su aerei di linea commerciali, ma posso dire con ragionevole certezza non ti sarà permesso di portare avanti da solo. Oggigiorno non ti permettono di fumare sulla maggior parte delle compagnie aeree: di certo non ti permetteranno di portare avanti un bagliore che si autoinfiamma!

Si noti che l'ossigeno viene fornito anche dalla compagnia aerea ("se le maschere aeree devono dispiegarsi ...."). Poiché i fumi di fumo e il fuoco uccidono la maggior parte delle persone, voterei per la cappa di fumo e una tuta antincendio in nomex. :-)
@lnafziger Questo è vero (e infatti, come altri hanno sottolineato i pazienti dipendenti dall'ossigeno * possono * essere autorizzati a volare con una bombola di ossigeno purché l'apporto di ossigeno non sia considerato un pericolo). Le maschere di ossigeno a bordo sono un caso speciale, tuttavia, sono solitamente collegate a una bombola di ossigeno centrale oa generatori di ossigeno chimico, entrambi i quali non sono privi di pericoli in caso di incendio in volo (generatori di ossigeno chimico [figura in primo piano in almeno un rapporto NTSB] (http://www.ntsb.gov/doclib/reports/1997/aar9706.pdf)), ma i rischi sono noti e progettati per.
Certo, stavo solo dicendo che non c'è molto bisogno di portarsene uno da casa poiché se c'è bisogno di ossigeno (depressurizzazione) allora ce l'hanno già per te.
Sì; quando il mio aereo si schianta in una palude e io sono [fino alle ginocchia nel cherosene] (https://www.youtube.com/watch?v=qJnPH5ud2W0) con altri 80 sopravvissuti disperati, ricordami di correre come un inferno davanti a quell'unico ragazzo si eccita e spara il suo segnale luminoso.
"ma francamente se il tuo aereo di linea cade, l'ATC saprà dov'eri quando hanno perso il contatto" Si sarebbe certamente pensato così, ma gli eventi recenti suggeriscono che questo non è affidabile come si sarebbe supposto in certe parti del mondo.
Un giubbotto di salvataggio sarà già a bordo su qualsiasi volo su uno specchio d'acqua significativo e molti altri voli (in Europa di solito è lì anche se non voli vicino all'acqua, perché hanno solo attrezzature standard nella loro flotta, ma Credo che le compagnie aeree regionali che non volano mai sull'acqua potrebbero non averle).
** Un taglierino in grado di tagliare la cintura di sicurezza **: Nota che _puoi_ portare con te le pietre di ossidiana. Sono affilati quanto i coltelli per i primi tagli e non vengono rilevati da un metal detector, raggi X o altri mezzi.
#2
+23
Steve V.
2014-01-03 15:42:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Le due cose più importanti che puoi portare a bordo che potrebbero salvarti la vita in caso di emergenza sono un corpo fisicamente in forma e un biglietto per un posto in una fila all'uscita .

Prestare attenzione a quel briefing sulla sicurezza è anche un buon modo per massimizzare le tue possibilità di sopravvivenza. Se non sai dove sono le uscite più vicine, avrai difficoltà a raggiungerle in caso di emergenza.
Aggiungi il buon senso e la tendenza a non farsi prendere dal panico in situazioni di stress elevato.
Anche se tecnicamente questo risponde alla domanda, non è proprio quello che sto cercando. Mi chiedo quali oggetti esterni potresti portare a bordo per massimizzare le tue possibilità di sopravvivenza.
@DannyBeckett - Se ci fosse qualche elemento che potrebbe aumentare in modo misurabile la sicurezza degli occupanti, non pensi che sarebbe già l'attrezzatura richiesta?
#3
+13
Thomas Wana
2014-01-06 05:17:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vorrei aggiungere un fischio di tuono alla lista.

Un fischio di tuono è uno strumento di sopravvivenza essenziale non solo dopo un incidente aereo. Ti consente di essere ascoltato a miglia di distanza quando le squadre di soccorso ti stanno cercando. Li aiuta a trovarti più velocemente e, se sei in grado di farlo, puoi anche morse. Infine, un fischio di tuono è piccolo e leggero. Ne ho uno nella mia borsa da viaggio.

#4
+10
chatty
2014-01-03 21:13:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho visto molte volte suggerito che coloro che sono seduti vicino alla parte posteriore dell'aereo sembrano avere tassi di sopravvivenza negli incidenti più elevati rispetto a quelli seduti vicino alla parte anteriore.

Diagram of aircraft survival rates in different aircraft areas

Tassi di sopravvivenza per varie parti della cabina passeggeri, basati su un'analisi di tutti gli incidenti di aerei commerciali negli Stati Uniti dal 1971, dove erano disponibili mappe dettagliate dei posti a sedere. (Illustrazione di Gil Ahn. Diagramma per gentile concessione di seatguru.com.)

Fonte: Posto più sicuro su un aereo: PM indaga su come sopravvivere a un incidente su Popular Mechanics

Grazie per la tua risposta, ma non è proprio quello che sto cercando. In sostanza, mi chiedo come potresti essere in grado di sopravvivere a un'emergenza ad alta quota, cioè saltando fuori dall'aereo.
Si noti che il posto peggiore della casa è nella cabina di pilotaggio ....
... seguito da prima classe.
#5
+7
h22
2014-03-15 21:04:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sono a conoscenza del disastro ferroviario in cui un treno passeggeri ha colpito una cisterna di carburante (1975, Žąsliai, Lituania).

In questo disastro, sono stati gli indumenti sintetici a bruciarsi e sciogliersi facilmente a ridurre in modo significativo possibilità di fuggire con successo dagli autobus in fiamme.

Questa esperienza è probabilmente applicabile anche ad alcuni disastri aerei.

#6
+5
Flax
2014-03-15 01:32:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho letto una volta un libro sulla sopravvivenza che ora non riesco a trovare. Fondamentalmente si trattava di un'indagine di un giornalista su come persone diverse hanno affrontato le situazioni in cui era in gioco la loro vita.

Una delle situazioni era ovviamente un incidente aereo. L'unica cosa che ho tratto da quel libro è che in caso di emergenza agisci semplicemente per riflessi; non hai tempo per pensare. Pertanto è molto importante memorizzare le istruzioni di sicurezza all'inizio del volo.

Sì, quelle stupide istruzioni che ignori mentre controlli Facebook possono salvarti la vita. Quindi sappi dove si trova l'uscita più vicina, come utilizzare la maschera per l'ossigeno e dove si trova il giubbotto di salvataggio .

#7
+3
PJNoes
2016-07-22 03:55:20 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La stragrande maggioranza degli incidenti aerei è sopravvissuta. Ovviamente quindi, la stragrande maggioranza degli incidenti aerei si conclude con un aereo fermo a terra. Può essere piegato, rotto o in fiamme, ma è a terra e non si muove.

Alcune cose del volo come passeggero sono sotto il tuo controllo e molte no. Mettendo da parte qualsiasi fattore di età, forma fisica, sesso o dove ti trovi esattamente, ci sono un paio di cose che puoi fare per massimizzare le tue probabilità di uscirne vivo.

  1. Fai attenzione a dove sei seduto rispetto alle uscite. Conta il numero di righe tra te e l'uscita più vicina e l'uscita più vicina nella direzione opposta. Dì questi numeri a te stesso nella tua testa.
  2. Allaccia la cintura di sicurezza il più stretto possibile in basso sui fianchi / parte superiore delle cosce. Puoi allentarlo più tardi, dopo essere in volo o lontano dalla pista, ma per l'effettivo rollio di decollo e atterraggio, sii disposto a essere leggermente a disagio a causa della tensione della cintura di sicurezza.
  3. Paga Attenzione. Durante il decollo e l'atterraggio, non guardare nulla con la testa bassa. Guarda in alto e presta attenzione ai suoni dell'aereo e ai movimenti. Se qualcosa va storto, sarai molto più preparato ad agire rapidamente, se necessario, se stai prestando attenzione.
  4. Se l'atterraggio o il decollo finisce male e lo sai, agisci il prima possibile quando l'aereo smette di muoversi. C'è una forte tendenza per le persone ad aspettare le indicazioni dopo un incidente, quindi sii tu a darle. Non importa particolarmente quello che dici fintanto che è sulla falsariga di "alzati, sbrigati, muoviti, vai da quella parte!"
  5. Indossa scarpe. Almeno per il decollo e l'atterraggio, indossa scarpe vere che coprano i piedi e che non possano staccarsi facilmente. Quando ero un assistente di volo, ci è stato detto non ufficialmente che indossare scarpe era un enorme predittore di chi fosse sceso vivo da un aereo distrutto e in fiamme. Se fai bene tutte e 4 le cose precedenti e sei a piedi nudi, le tue probabilità diminuiscono drasticamente. Ed è incredibile quanto possa essere violento un incidente al punto che spesso mancano infradito e mocassini ai piedi della vittima.

Per quanto riguarda l'OP, immagino che la risposta sia 1. la tua testa piena di pensieri corretti e 2. scarpe.

#8
+2
Rich
2015-08-27 06:56:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Prendi una cappa di fumo ... È un gioco da ragazzi estremo: continua a leggere. In un programma speciale Sixty Minutes credo, è stato spiegato che la maggior parte degli incidenti mortali si verifica a terra ... Incendi, fumo e sono sopravvissuti. cioè se potessi vedere, respirare e i tuoi capelli non fossero in fiamme. Puoi sempre usare la cappa di fumo anche nel tuo hotel. Ci sono alcuni tipi "passivi" approvati che coprono completamente la testa, sigillano il collo e dispongono di una filtrazione per darti un paio di minuti per evacuare. La parte del cappuccio è in materiale ignifugo Kapton, quindi la plastica fiammeggiante gocciolante dal soffitto avrà meno probabilità di incendiare i capelli. I fumi acidi non arriveranno ai tuoi occhi, quindi sarai meglio equipaggiato per trovare la porta nel fumo denso. meglio avere e non aver bisogno che aver bisogno e non avere.

Dal studio sulla sicurezza aerea SA9501 del Canada TSB:

2.3 L'ambiente della cabina

La presenza di fuoco, fumo o esalazioni tossiche ha creato difficoltà di evacuazione in 11 delle evacuazioni esaminate. (Questo problema è discusso ulteriormente nella sezione 3.)

In 3 di queste 11 evacuazioni, ci sono stati 89 morti e 25 feriti gravi.

La visibilità era gravemente limitata o totalmente oscurata in quattro evacuazioni in cui si verificava un incendio in cabina.

La combinazione di fuoco, fumo e / o esalazioni tossiche è stata letale in tre dei quattro casi in cui si sono verificati incidenti mortali.

3.0 INCENDIO, FUMO, E FUMI TOSSICI

Fuoco, fumo e / o esalazioni tossiche erano presenti in tre dei quattro incidenti mortali esaminati in questo studio e hanno causato gravi lesioni a molti dei sopravvissuti.

I seguenti estratti da il rapporto dell'accaduto a Calgaryhelp per illustrare le gravi condizioni che possono esistere durante un'evacuazione quando sono presenti incendi, fumo e / o fumi tossici.

Poco dopo l'inizio dell'evacuazione, le finestre fuse dal fuoco lungo il lato sinistro l'aereo. Quando i finestrini si sono sciolti, calore e fumo sono entrati rapidamente nell'aereo e nell'ambiente della cabina deteriorato. Consistenti quantità di fumo entravano anche attraverso l'uscita destra sopra l'ala e la portiera di servizio posteriore destra.

I passeggeri che erano seduti accanto ai finestrini più vicini al fuoco hanno subito bruciature di capelli e vestiti. Visibilità quasi totale del fumo durante le ultime fasi dell'evacuazione.

Le condizioni di fumo erano peggiori nella sezione di poppa della cabina.I passeggeri che sono usciti dall'uscita posteriore hanno riferito di non essere in grado di vedere l'uscita e sono stati tenuti a farlo. seguire la persona davanti per individuarla. Quando la maggior parte di loro raggiunse questa uscita, il fumo si era abbassato all'altezza del ginocchio. La parte inferiore della porta e lo scivolo erano completamente visibili. Il passeggero che è stato l'ultimo a uscire dall'uscita sopraelevata ha riferito di essere dovuto cadere in ginocchio per respirare aria fresca prima di poter raggiungere l'uscita. Solo quando si avvicinò all'uscita, divenne visibile attraverso il fumo. (A84H0003)

La presenza di fuoco, fumo e / o esalazioni tossiche rappresentava il grande rischio per un'evacuazione riuscita limitando la visibilità, limitando le comunicazioni, riducendo il numero di uscite disponibili, influenzando il comportamento dei passeggeri e diminuendo la e capacità fisiche. Incendio, fumo e / o esalazioni tossiche sono stati identificati come rischi in 11 evacuazioni ed erano presenti in tre dei quattro eventi fatali.

Fumo nero denso fortemente limitato o visibilità totalmente oscurata in quattro casi in cui si è verificato un incendio in cabina. Di conseguenza, i passeggeri non sono stati in grado di vedere le uscite. A Cincinnati, l'ubicazione dei corpi di due passeggeri indicava che, nel tentativo di scendere dall'aereo, avevano inconsapevolmente superato un'uscita disponibile.5

Nello stesso caso, gli assistenti di cabina che erano stati esposti a fumo e sostanze tossiche i fumi hanno avuto grandi difficoltà a comunicare oralmente. Di conseguenza, alcuni passeggeri non sono stati in grado di ascoltare il briefing di emergenza.

È stata registrata una riduzione del numero di uscite disponibili in nove occorrenze. Il fuoco e il fumo bloccavano anche l'uscita in quegli eventi in cui le interruzioni nella fusoliera erano vie di fuga.

In tre casi, si è scoperto che ustioni e inalazioni di fumo e fumi tossici limitavano le capacità mentali e fisiche dei passeggeri, ostacolando così o vietando i loro tentativi di raggiungere, azionare e negoziare uscite di emergenza o uscite di emergenza attraverso interruzioni nella fusoliera.

Mitigazione del rischio esistente

Esistono diverse disposizioni normative progettate per proteggere gli occupanti dei velivoli dal rischi associati alla presenza di incendi, fumo e fumi tossici e quindi aumentare le possibilità di una riuscita evacuazione. Inoltre, l'industria ha sviluppato procedure operative per ridurre o eliminare gli effetti di questi pericoli per l'equipaggio e i passeggeri. Alla luce degli alti rischi associati alla presenza di fuoco e fumo, come evidenziato dall'esperienza canadese, il Consiglio ha esaminato due aree di mitigazione del rischio relative a fuoco, fumo e fumi tossici, vale a dire dispositivi di respirazione protettivi sia per i membri dell'equipaggio che per i passeggeri, e indurimento al fuoco degli interni degli aeromobili. Queste aree sono state esaminate nel contesto del loro potenziale per limitare i rischi incontrati durante il processo di evacuazione.

3.1 Apparecchiature respiratorie protettive

Lei [l'assistente di volo] ha visto un fumo grigio chiaro aveva riempito il corridoio dal pavimento al soffitto, ma non vide fiamme. L'assistente di volo chiuse la porta, ma non prima che lei avesse avuto le vertigini per l'inalazione del fumo. (A83F0006)

Ventitré passeggeri sono morti per inalazione di fumo e fumi tossici a seguito di un incendio in volo nel gabinetto posteriore di un DC-9. (A83F0006) Il bagno era completamente pieno di fumo che limitava gravemente la visibilità e riduceva la respirazione. Di conseguenza, l'addetto di cabina in carica non è stato in grado di individuare la fonte e la natura esatta del fuoco per combatterlo efficacemente. Nella relazione di indagine su questo evento, il National Transportation Safety Board (NTSB) ha dichiarato;

"... se fosse stata disponibile e utilizzata una bombola di ossigeno con maschera antifumo a pieno facciale, avrebbe potuto incoraggiarlo e consentirgli di intraprendere azioni immediate e aggressive per combattere l'incendio, come stabilito nel manuale aziendale." 6

Pratica dell'industria canadese

Oltre ai dispositivi di protezione respiratoria (PBE) forniti per l'equipaggio di volo, alcuni vettori aerei forniscono almeno un'unità PBE portatile per i membri dell'equipaggio che potrebbero essere tenuti a combattere gli incendi in cabina su aeromobili non combi. Tali unità sono normalmente situate sul ponte di volo. Il PBE portatile viene trasportato per soddisfare i requisiti operativi, come specificato nella certificazione del tipo di alcuni aeromobili, o come conseguenza del desiderio di un particolare vettore di migliorare le capacità degli assistenti di cabina per combattere gli incendi. Il TSB è stato informato che alcune compagnie aeree trasportano unità PBE in cabina.

Regolamenti negli Stati Uniti e nel Regno Unito

Il PBE per gli equipaggi di volo è stato un requisito obbligatorio negli Stati Uniti da oltre 45 anni. Nel 1987, in parte come risultato del DC-9 a Cincinnati, la FAA ha modificato il Federal Aviation Regulation (FAR) 121-337, dispositivi di respirazione protettiva, in modo tale che i vettori aerei che operano con aeromobili della categoria di trasporto debbano ad altri membri dell'equipaggio responsabili dello spegnimento degli incendi a bordo dell'aeromobile. È necessaria un'unità PBE portatile in ogni stazione di estintore portatile. Non è necessario fornire ai passeggeri alcuna forma di PBE; in effetti, esistono regolamenti che vietano specificamente ai passeggeri di portare PBE che contiene ossigeno compresso a bordo di aeromobili da trasporto aereo.

Nel Regno Unito, il PBE è obbligatorio sia per il volo che per il personale di cabina. Tale attrezzatura deve essere fornita per ogni assistente di cabina che deve essere trasportato in base alle norme di sicurezza e deve essere prontamente accessibile alle postazioni assegnate. Gli assistenti di cabina in soprannumero non figurerebbero nel numero di unità PBE richieste. PBE non è richiesto per i passeggeri.

Regolamenti Transport Canada

ANO Series II, No. 9, Oxygen Equipment Order, stabilisce i requisiti PBE per il funzionamento di grandi aerei commerciali. PBE è definito nell'Ordine come "... attrezzatura per coprire gli occhi, il naso e la bocca, o il naso e la bocca se viene fornita attrezzatura accessoria per proteggere gli occhi, che proteggerà chi lo indossa dagli effetti di fumo, anidride carbonica o altri gas nocivi. " In conformità con l'Ordine, i vettori aerei che gestiscono aeromobili pressurizzati in un servizio aereo commerciale devono fornire "a ciascun membro dell'equipaggio di condotta in servizio presso la sua stazione un apparecchio respiratorio protettivo". Non vi è alcun requisito normativo per fornire agli assistenti di cabina, oltre a quelli che lavorano su aeromobili combi, il PBE.7 Tuttavia, la serie ANO VII n. 2, sezione 45, "Formazione sulle procedure di emergenza" implica chiaramente che tutti gli assistenti di cabina devono combattere gli incendi in cabina.

Allo stesso modo, non esiste alcun requisito normativo per fornire ai passeggeri il PBE. Diversi anni fa, Transport Canada ha partecipato a uno studio di fattibilità internazionale riguardante il vantaggio in termini di sicurezza di fornire "cappe per il fumo" 8 per i passeggeri. I risultati dello studio sono stati pubblicati dalla CAA nel 1987.9 Si è concluso che il numero di vite salvate ogni anno dalle cappe da fumo sarebbe stato "modesto" (179 vite in 20 anni, o circa 9 vite all'anno in tutto il mondo) e che il tempo necessario per Indossare l'apparato potrebbe aumentare il tempo necessario per l'evacuazione di un aeromobile, causando così una maggiore perdita di vite umane. Il trasporto obbligatorio di cappe per il fumo poiché l'equipaggiamento di sicurezza dei passeggeri non era raccomandato. Né Transport Canada né alcuno degli altri paesi che hanno partecipato allo studio (Regno Unito, Stati Uniti e Francia) hanno successivamente proposto modifiche normative per richiedere PBE per i passeggeri.10

Rimane la questione del trasporto volontario di PBE passeggeri. , da vettori

o da individui. In conformità con The Transportation of Dangerous Goods Act, ai passeggeri che viaggiano su vettori aerei commerciali canadesi è vietato portare a bordo di aeromobili per il trasporto passeggeri quelle cappe fumogene che forniscono ossigeno da una bombola di gas compresso. L'introduzione di ossigeno nell'ambiente della cabina, diverso dall'ossigeno che si trova nel sistema di maschera a ossigeno di emergenza, progettato per l'uso da parte dei passeggeri durante una depressurizzazione in volo, è attualmente visto come un pericolo in caso di incendio durante il volo. piccole bombole di ossigeno o aria gassose richieste dai passeggeri per uso medico sono accettate come bagaglio a mano o, con l'approvazione dell'operatore, come bagaglio registrato. Il Canada ha recentemente chiesto adICAO di esaminare, dal punto di vista delle merci pericolose, la questione delle cappe antifumo contenenti una bombola di gas compresso.

I passeggeri possono portare a bordo delle cappe per il fumo del tipo a filtrazione, ma attualmente il fumo del tipo a filtrazione le cappe non sarebbero efficaci come le cappe per il fumo che hanno una fonte autonoma di ossigeno respirabile.

Raccomandazioni

Nel contesto del processo di evacuazione effettivo, non vi è alcuna prova diretta che una mancanza di Il PBE per l'equipaggio di cabina ha provocato vittime o lesioni durante le evacuazioni. Tuttavia, c'è un paradosso in quanto ci si aspetta che gli assistenti di cabina combattano gli incendi in cabina, ma, in molti casi, non sono dotati di PBE nella cabina dell'aereo. Il PBE portatile con accesso immediato potrebbe migliorare la loro capacità di combattere gli incendi e avere l'effetto di ridurre i rischi affrontati dagli occupanti durante un'evacuazione. con maschere a pieno facciale essere trasportato nelle cabine passeggeri degli aerei da trasporto per l'equipaggio di cabina. A95-01

Alla luce del numero di incidenti mortali che si verificano in presenza di incendio, fumo e / o esalazioni tossiche, il Consiglio ritiene che siano necessarie ulteriori ricerche per determinare se l'opportunità di portare un adeguato equipaggiamento protettivo per la respirazione. dispositivi di protezione respiratoria, su base volontaria. A95-02

Dovresti riassumere la tua fonte piuttosto che incollare tutto alla lettera nella tua risposta.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...