Domanda:
Quando viene autorizzato l'atterraggio di un aereo?
RedGrittyBrick
2014-07-10 13:39:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In Esiste una distanza minima tra un aereo in atterraggio e un altro che attraversa la sua pista? è stato spiegato che una volta che un aereo ha l'autorizzazione per atterrare, quella pista è riservata all'uso esclusivo di quell'aereo.

Negli aeroporti affollati di solito puoi vedere una lunga fila di quattro o più aerei di linea che scendono su una pista verso una pista.

http://cdn.londonreconnections.com/assets/planes.jpg Immagine di nustyR AirTeamImages (trovato tramite LondonReconnections)

Guardando FlightRadar24, il tempo tra gli aerei sembra essere dell'ordine di circa 85 secondi secondo il mio cronometro.

enter image description here

Sembra che, nel momento in cui l'aereo precedente ha spento la pista, l'aereo successivo ha un tempo molto breve per ottenere autorizzazione o decidere di andare in giro.

A che punto ogni aeromobile riceve l'autorizzazione per l'atterraggio dall'ATC?

Bella foto (se l'hai scattata). :)
-1
Cinque risposte:
#1
+29
SentryRaven
2014-07-10 14:14:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Di solito, l'autorizzazione è data quando la pista è libera dal traffico o, almeno in Europa, quando sono soddisfatte due condizioni:

  • Separazioni ridotte della pista è in uso e i criteri per il rilascio dell'autorizzazione all'atterraggio sono soddisfatti.

  • Il traffico precedente avrà lasciato la pista quando l'aereo successivo varrà la soglia. (Autorizzazione all'atterraggio non trattenuta)

321.5 Non è necessario negare l'autorizzazione all'atterraggio fino a quando non esiste una separazione prescritta se vi è ragionevole certezza che la separazione appropriata esisterà quando l'aeromobile attraversa la soglia della pista. Tuttavia, non autorizzare l'atterraggio a un aeromobile prima che un aeromobile che lo precede abbia superato la soglia della pista.

È anche possibile avvisare gli aeromobili di aspettarsi un'autorizzazione per l'atterraggio in ritardo.

L'autorizzazione all'atterraggio di più aeromobili in sequenza sul localizzatore non è utilizzata nei paesi che operano secondo le regole ICAO. Questa è più una procedura FAA, come descritto nelle altre risposte.

Nel caso in cui "essere informato di aspettarsi un'autorizzazione all'atterraggio in ritardo", il pilota in comando dell'aereo che segue sarebbe in una modalità mentale "pronto ad abortire" fino a quando non viene concessa l'autorizzazione (anche più che forse normale)?
Se si utilizza: __aspettarsi l'autorizzazione per l'atterraggio in ritardo__, si fa sapere al pilota che ci si deve aspettare un'autorizzazione all'atterraggio, quindi non sarebbe in uno stato mentale per aspettarsi un riattaccata.
#2
+11
erzr2
2014-07-11 05:03:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Inoltre, negli Stati Uniti, l'autorizzazione all'atterraggio può essere concessa a più aeromobili contemporaneamente per la stessa pista, ad es. "JetBlue 1203, numero due a seguito di un Airbus A320 in una finale di due miglia, vento 260 alle 8, pista 22 a sinistra, autorizzato all'atterraggio." Questa è chiamata "separazione anticipata", che consente agli aeromobili di ottenere la loro autorizzazione di atterraggio con molto più spazio. Tuttavia, in Europa @SentryRaven è corretto.

#3
+9
jwenting
2014-07-10 15:17:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Oltre alla risposta di @ SentryRaven, ricorda che la compressione telescopica fa sembrare quella separazione molto più piccola di quanto non sia in realtà.
Questi aerei sono a pochi minuti di distanza, non secondi, il tempo corretto per liberare la pista e dai comunque al prossimo la possibilità di interrompere l'atterraggio se necessario.
In altre parole, la vicinanza che percepisci da quell'immagine è un'illusione ottica, non è reale.

Faccio ancora fatica ad acquistare che il secondo sia a * minuti * dalla fotografia ...
@Mehrdad avendo fatto questo tipo di fotografie a lungo (fino a quando l'aeroporto qui non lo ha reso quasi impossibile), conosco molto bene queste immagini. È quello che vedi durante un normale ciclo di avvicinamento occupato, che ha l'aereo distanziato di circa 90 secondi.
Ah, ok, immagino di poter credere a 90 secondi, ma quando hai detto "minuti" (plurale) ho assunto almeno 3 o 4 minuti, il che sembrava un bel tratto ...
@Mehrdad In Europa, la separazione minima sull'ILS è di 3 nm, a volte ridotta a 2,5 nm in determinate condizioni (senza tenere conto della separazione delle scie). La velocità media di avvicinamento finale di un aereo di linea commerciale è di circa 140-150 GS. 3/140 = 1.285 * 60 = 77 secondi, quindi la stima di 90 secondi sopra è abbastanza corretta. A seconda delle piste disponibili e della distanza delle partenze, la distanza sarà ridotta a 4-5 miglia nautiche, per fare spazio alle partenze.
#4
+8
Farhan
2014-07-10 18:50:27 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La FAA ha le seguenti sentenze:

(a) aeromobili di categoria I che atterrano dietro la categoria I o II - 3.000 piedi.

( b) Aeromobili di categoria II che atterrano dietro la categoria I o II - 4.500 piedi.

(c) Quando uno dei due è un aeromobile di categoria III - 6.000 piedi.

Questa immagine mostra la separazione delle categorie I, II e III.

Separation

Noto anche come: Separazione ridotta della pista nel territorio ICAO. :)
Questo non è corretto. Leggi più da vicino su Same Runway Separation. Ce n'è uno per le partenze successive e uno per separare gli aeromobili in arrivo da altri aeromobili (arrivo o partenza). Per gli aeromobili in arrivo, è necessario assicurarsi che l'arrivo precedente abbia liberato la pista e la partenza precedente abbia attraversato la fine della pista di partenza. Tranne durante il tramonto e l'alba, (a) e (b) si applicano. Ma non (c). Non puoi separare Cat III in arrivo con questo
#5
+3
fjch1997
2018-12-06 02:23:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Negli Stati Uniti, la FAA ha alcune regole piuttosto complicate sull'autorizzazione all'atterraggio.

Separazione anticipata

Contrariamente al resto del mondo, la FAA L'ATC autorizza l'aeromobile ad atterrare a meno che non vi sia un motivo per non farlo; ad esempio, il traffico si mantiene in posizione.

a. Non è necessario negare l'autorizzazione all'atterraggio per gli aeromobili successivi in ​​una sequenza di atterraggio se si osservano le posizioni dell'aeromobile e si determina che esisterà la separazione della pista prescritta quando l'aereo attraversa la soglia di atterraggio. Fornire informazioni sul traffico all'aereo successivo se un arrivo precedente non è stato precedentemente segnalato e quando il traffico partirà prima del loro arrivo.

b. La separazione anticipata non deve essere applicata quando si effettuano operazioni LUAW, ad eccezione di quanto autorizzato al paragrafo 3−10−5b2. Fornire informazioni sul traffico applicabili quando si utilizza questa disposizione.

Per le partenze,

L'autorizzazione al decollo non deve essere negata fino a quando non esiste una separazione prescritta se esiste una ragionevole garanzia che esisterà quando l'aereo inizia il decollo.

Ciò significa che l'ATC non deve aspettare i pochi secondi in più per rilasciare l'autorizzazione al decollo quando sappiamo tutti che l'aereo in decollo non sarà in grado di allinearsi e iniziare il decollo fino a circa 10 secondi dopo.

Stessa separazione della pista

In caso di emissione di atterraggio nulla osta, l'arrivo precedente deve essere liberato dalla pista e la partenza precedente deve aver attraversato l'estremità di partenza della pista.

a. Separare un aeromobile in arrivo da un altro aeromobile utilizzando la stessa pista assicurandosi che l'aeromobile in arrivo non oltrepassi la soglia di atterraggio fino a quando non sussiste una delle seguenti condizioni [...]

  1. L'altra l'aereo è atterrato e si è allontanato dalla pista. [...]

  2. L'altro aereo è partito e ha attraversato la fine della pista. [...]

Secondo AIM 4−3−20 b., La definizione di essere lontani dalla pista non è in realtà attraversare la stiva breve linea.

Un aereo è considerato lontano dalla pista quando tutte le parti del velivolo sono oltre il bordo della pista e non ci sono restrizioni al suo movimento continuo oltre i segni di posizione di mantenimento della pista.

Tranne

A volte può essere data l'autorizzazione all'atterraggio anche se entrambi gli aerei rimangono sulla pista.

Al momento dell'atterraggio del traffico che supera la soglia, è necessario garantire quanto segue se il traffico precedente è in partenza

Se è possibile determinare le distanze facendo riferimento a punti di riferimento adeguati e l'altro aeromobile è in volo , non è necessario che abbia attraversato l'estremità della pista se esiste la seguente distanza minima dalla soglia di atterraggio:

(a) aeromobili di categoria I che atterrano dietro la categoria I o II - 3.000 piedi .

(b) Aeromobili di categoria II che atterrano dietro la categoria I o II - 4.500 piedi .

(c ) Quando uno dei due è un velivolo di categoria III - 6.000 piedi . (Vedere FIG 3-10-5.)

[...”

se il traffico precedente è atterrato.

Tra l'alba e il tramonto , se puoi determinare le distanze facendo riferimento a punti di riferimento adeguati e l'altro aeromobile è atterrato, non è necessario che sia libero dalla pista se esiste la seguente distanza minima dalla soglia di atterraggio:

(a) Quando un aeromobile di categoria I sta atterrando dietro un aeromobile di categoria I o II - 3.000 piedi .

(b) Quando un aeromobile di categoria II sta atterrando dietro a Categoria I o II - 4.500 piedi .

Nota la differenza tra quando l'aereo precedente è una partenza e quando è un arrivo. Il motivo è che non è garantito che gli aeromobili di categoria III (aerei di linea) siano in grado di fermarsi entro 6.000 piedi e non colpire il traffico davanti che è solo alla velocità di taxi.

Nota che tutto quanto sopra si applica solo al rilascio dell'autorizzazione all'atterraggio, l'autorizzazione al decollo segue un'altra serie di regole che è abbastanza simile ma non tutte uguali.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...