Domanda:
Può un passeggero sostituire realisticamente i piloti improvvisamente incapaci?
sdfsdf
2014-10-08 10:28:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sì, questa è una domanda dei film. Supponiamo che l'aereo sia in volo e in perfette condizioni meccaniche. Tuttavia, tutti i piloti a bordo sono improvvisamente inabili.

Può un passeggero senza alcuna precedente esperienza di volo salvare realisticamente l'aereo e portarlo ad un atterraggio sicuro solo con l'aiuto della radio remota?

Ricordo che in realtà è successo su un volo GA dove il pilota è morto in volo e il passeggero non aveva alcuna esperienza precedente ed è atterrato con successo al suo terzo (?) Tentativo. Ma non riesco a trovare il riferimento.
@Federico Tali storie compaiono di tanto in tanto nelle notizie.
possibile duplicato di [Come possono aiutare i passeggeri nella cabina di pilotaggio in una crisi dell'aviazione in volo?] (http://aviation.stackexchange.com/questions/163/how-can-passengers-help-in-the-cockpit-in -una-crisi-aviazione in volo)
Su un aereo passeggeri commerciale, se i piloti svengono, non puoi entrare nell'abitacolo perché è bloccato dall'interno ...
@Federico è [questo] (http://www.cbsnews.com/news/woman-saves-herself-lands-plane-how-it-happened/) a cosa stai pensando?
@fooot Non ne ho mai sentito parlare in particolare, ma a quanto pare è più "comune" di quanto pensassi.
Quando ero alla scuola di volo il mio istruttore mi disse - ora un pilota privato addestrato - che se ciò fosse accaduto: "Potresti essere in grado di far atterrare l'aereo ma probabilmente non volerebbe mai più".
Dal momento che non posso pubblicare una risposta, lasciatemi aggiungere la mia opinione in un commento: fintanto che uno è abbastanza intelligente da individuare il manuale delle operazioni e contattare l'ATC, l'atterraggio di un moderno jet commerciale su un aeroporto con l'attrezzatura ILS necessaria dovrebbe essere un pezzo di torta grazie ad autoland. Anche senza di esso, l'atterraggio di un aereo funzionale con il bel tempo su una lunga pista non è scienza missilistica. È molto facile. I tempi in cui i piloti hanno davvero bisogno della loro esperienza e guadagnano il loro stipendio sono in situazioni di emergenza o di maltempo. Sospetto che anche i più brillanti senza esperienza non sarebbero in grado di affrontare un forte vento laterale.
Dipende dal passeggero è un pilota
_ "Anche senza di esso, l'atterraggio di un aereo funzionale con il bel tempo su una lunga pista non è scienza missilistica. È molto facile." _ Non per qualcuno che non l'ha mai fatto prima ... Non lo definirei nemmeno 'facile' per la prima volta con un CFI seduto accanto a te.
Aveva una certa esperienza con l'addestramento, ma nessuna licenza e un pilota esperto in formazione ravvicinata. Leggi a riguardo in Sport Aviation
[Mayday: Il passeggero che atterrò su un aereo] (https://www.youtube.com/watch?v=Ng3ULAsAUB4)
I Mythbusters ci hanno provato: si sono comportati molto meglio con un istruttore addestrato che li parlava, e penso che siano riusciti ad atterrare sull'aereo senza morte. D'altra parte, premendo il pulsante dell'autopilota ha funzionato ancora meglio :)
Caso del volo Helios Airways 522: fallito
Nel test Mythbusters: l'istruttore ha parlato con loro SOLO IN RADIO come sarebbe successo nella vita reale? O l'istruttore stava dietro e parlava con loro?
Vedi https://aviation.stackexchange.com/questions/25260
@Him Questo è un cattivo esempio a causa dell'iporessia che stava soffrendo
@Him, nel caso Helios 222 l'assistente di volo che interveniva per cercare di salvare il volo ha dovuto affrontare due enormi sfide: 1) stabilire le comunicazioni (sistemare il sistema di comunicazioni che è quasi certamente molto più complesso di quello visto come pilota privato), e 2 ) si occupa di un motore fuori uso per esaurimento carburante.
Tredici risposte:
#1
+72
Peter Kämpf
2014-10-08 11:15:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Immagino che questo sia un sogno segreto di molti di voi qui: sedete su un volo programmato e sentite nel sistema PA: "Entrambi i nostri piloti sono appena svenuti. Ci sono volontari per assumere le loro funzioni?"

Non succederà.

Pensa a cosa succederebbe dopo: panico! I volontari non arriveranno nemmeno alla cabina di pilotaggio. Tutto il personale di cabina si impegna a mantenere la calma in cabina, quindi questo annuncio non verrà mai fatto.

Invece, uno dei membri del personale di cabina prenderà il sopravvento. Questo fa parte dei loro doveri, in realtà, e alcune compagnie aeree danno loro persino una formazione di base in modo che abbiano buone possibilità quando sono in contatto con qualcuno a terra che può parlare con loro in tutte le fasi.


Modifica: grazie ad alcuni commentatori per aver sottolineato che la domanda include anche il traffico GA. Sì, non ho coperto questo. In generale, penso che un passeggero dovrebbe avere un momento più facile per prendere il controllo, quando è già seduto al posto giusto. Lui / lei potrebbe guardare il pilota prima e ha a disposizione una serie completa di controlli. Gli aerei GA si muovono molto più lentamente, quindi le cose accadono a un ritmo più lento e viene coinvolta molta meno energia cinetica se il touchdown non è perfetto. Molto dipende dalla costituzione del nuovo pilota: alcune persone andranno semplicemente nel panico e non saranno in grado di seguire nemmeno il miglior aiuto remoto. Ma se mantengono la calma, dovrebbe essere possibile un buon atterraggio (ovvero uno da cui puoi allontanarti).

Una volta ero stato sul posto giusto di un Lancair e il pilota mi ha consegnato l'aereo in finale. Il Lancair era così sensibile in beccheggio che ho delineato l'aereo: prima dovevo sistemarmi. Quindi anche un pilota di un nuovo tipo potrebbe non essere in grado di farlo atterrare immediatamente quando riuscirà a farlo volare per la prima volta nella finale corta!

e potrebbe esserci un collega a bordo che si sta posizionando o su un biglietto scontato per il personale, e lo saprebbero e si avvicinerebbero tranquillamente a lui / lei :)
Segreto? I miei figli non mi chiedono più nemmeno cosa sogno. L'hai rovinato! Ora potrei dover sognare [solo aggiustare qualcosa] (http://aviation.stackexchange.com/questions/8036/would-a-random-passenger-be-allowed-to-fix-a-problem-with-a -aereo-commerciale). Dimmi, i piloti di linea sognano forse di scrivere software?
Questa risposta non sembra affatto affrontare la domanda.
@Relaxed: Devo precisarlo? La risposta è no, ovviamente, ma non per il motivo che sembri aspettarti.
@PeterKämpf No, hai appena spiegato che non puoi immaginare una situazione in cui un passeggero dovrebbe farlo. Probabilmente è vero, ma la domanda è: cosa succederebbe comunque? Non sembra troppo complicato da capire ...
@Relaxed: Quindi i viaggi aerei commerciali accadono solo nella mia immaginazione? Interessante ...
@PeterKämpf Chi l'ha detto? Sei davvero incapace di comprendere il mio punto? Sembravi abbastanza a tuo agio nel rispondere a [un'altra domanda what-if] (http://aviation.stackexchange.com/questions/8950/can-a-passenger-jet-be-towed-to-safety-if-it-breaks- down-in-midair / 8954 # 8954) che potrebbe anche essere liquidato in modo simile ...
@Relaxed: Ovviamente capisco il tuo punto, ma sembra che tu abbia difficoltà ad accettare che è totalmente irrilevante. Una risposta diretta sarebbe piena di se e quando e non può essere definita - il risultato dipenderà completamente dalla natura della persona che assume i controlli. Alcuni possono farlo, la maggior parte fallirà. Adesso smetterai di tormentarmi?
@PeterKämpf Non ho problemi ad "accettare" la tua opinione ma è davvero tangenziale al problema. Sto solo precisando che le tue osservazioni sono nel migliore dei casi un commento, non una risposta. Semplicemente non affrontano la domanda che io, per esempio, trovo ancora interessante e non meno risolvibile di quella a cui scegli di rispondere (e non sono solo, vedi l'altra risposta e voti).
Sono rimasto un po 'turbato dalla tua risposta condiscendente e menzognera a quello che era un punto piuttosto semplice, inteso a darti l'opportunità di migliorare la tua risposta. Ma se ti rendi conto di non aver risposto alla domanda e non sei interessato a farlo, allora va bene anche questo. È stato fastidioso fingere di averlo fatto.
La domanda non è limitata al ** volo di linea **
"Tutti i piloti sono improvvisamente inabili" suggerisce che non è solo un piccolo Cessna.
In pratica, sembra che sarebbe piuttosto difficile tirare fuori dal sedile un pilota privo di sensi, soprattutto perché le loro gambe saranno intrappolate sotto il ... (Come si chiama quella cosa? Il cruscotto?)
@raptortech97: ... pannello, abbreviazione di pannello degli strumenti. Sono d'accordo, sarebbe difficile da realizzare. Nella mia disperazione mi sarei [chinato sul pilota da dietro] (http://www.retroplane.net/doppelraab/doppelraab.htm) e almeno avrei provato ad afferrare il gas e bastone. La comunicazione radio sarebbe difficile in questo modo ...
Relevant video: https://www.youtube.com/watch?v=zXpFznXb_vI#t=37s
Se intendiamo "tutti i piloti" in un senso che implica "più di uno", implica anche "più che i due soli seduti ai comandi" (altrimenti sarebbe "entrambi i piloti"). Che ne dici se interpretiamo questo come: chiunque si aspettasse di essere in grado di pilotare l'aereo (pilota, copilota, altro equipaggio e qualsiasi altro pilota a bordo) è inabile, lasciando solo persone non addestrate in grado di lavorare ai comandi. Estremamente improbabile, ma teoricamente possibile.
@DavidK allora sei fottuto, punto. Soprattutto se escludi anche chiunque abbia mai pilotato un aereo ma non abbia proseguito la certificazione ... Non succederà, soprattutto perché la porta del ponte di volo sarebbe chiusa dall'interno :)
@jwenting OK, non così all'improvviso da non avere il tempo di aprire la porta. Alcune risposte hanno affrontato la domanda a questo livello. A meno che tu non sia in grado di comunicare con l'ATC, è uno scenario desolante su un grande aereo.
Giusto per sottolineare, è successo: http://www.bbc.co.uk/news/uk-england-humber-24450534 Ok, da quello che posso dire è probabile che sia un piccolo aereo (c'erano solo due persone a bordo) . E una piccola imbarcazione è quasi certamente un mondo di differenza da una nave commerciale (non sono un pilota). Ma volevo solo fornire un esempio concreto di ciò che sta realmente accadendo.
Questa è un'affermazione piuttosto audace, direi. Ci sono modi per indagare se c'è un pilota a bordo con discrezione e aumentare le possibilità se il risultato è positivo. Considerando quanto sia eccitante l'aviazione e quanti nerd attrae, non sarei così privo di fantasia.
"Pensa a cosa succederebbe dopo: panico!" Ecco perché gli assicuri: "Non c'è motivo di farsi prendere dal panico. Ora, è vero che uno dei membri dell'equipaggio è malato ... leggermente malato. Ma gli altri due piloti ... stanno bene. Stanno ai comandi di volo dell'aereo ... liberi di perseguire una vita di pienezza religiosa ".
Ci sono anche molti voli di linea e IFR dove non sei (spesso) isolato dalla cabina di pilotaggio. Per esempio. in piccoli aerei come L-410 o DHC-6. Ma ovviamente è improbabile che entrambi i piloti mangiassero un pesce cattivo come nell'Hailey's Zero Hour !.
Hai una fonte per affermare che un FA avrebbe effettivamente tentato di far atterrare l'aereo? Trovo che _estremamente_ improbabile tranne sulla possibilità (anche estremamente improbabile) che uno degli FA sia effettivamente un pilota. Anche allora, probabilmente avrebbero ancora chiesto se c'erano dei piloti a bordo, se non altro per avere anche un pilota addestrato al posto giusto. Sarebbe interessante anche una fonte per le compagnie aeree che impartiscono addestramento al volo agli FA. Tutto ciò che ho sentito prima contraddice ciò che effettivamente accade, almeno in qualche misura significativo per l'atterraggio dell'aereo.
@HaroldCavendish: Ho questa prima mano da assistenti di volo esperti. Credimi, sono stati molto chiari su questo. Non succederà.
@reirab: Spiacenti, nessun hard source. Penso di averlo sentito da un Lufthansa FA che ha detto che possono impiegare ore al simulatore. E sappiamo entrambi che non ci vuole un pilota addestrato per far atterrare un aereo, ma solo sapere quali pulsanti premere.
@PeterKämpf È fantastico che possano impiegare ore al simulatore. Sembra un bel vantaggio per il lavoro. Per quanto riguarda le FAs che non hanno mai chiesto piloti a bordo, in realtà è successo. Mi vengono in mente almeno due casi in cui un pilota si è ammalato e le FA hanno chiesto dei piloti a bordo. Ogni volta, però, il pilota rimanente stava bene e il passeggero aiutava con le comunicazioni radio, leggere le liste di controllo, ecc. Uno dei passeggeri era un pilota B-1 dell'USAF.
Questo è semplicemente sbagliato. Come affermato nella mia risposta, ho parlato con un istruttore senior presso American e ha detto che l'equipaggio avrebbe chiesto piloti esperti nel caso improbabile che tutti i piloti dell'equipaggio fossero incapaci.
@TylerDurden: Forse semplicemente sbagliato per l'americano. Posso assicurarti che altre compagnie aeree hanno procedure diverse. Forse questo è un motivo per volare americano, forse?
@PeterKämpf Mi assicuri in base a cosa? Chi sei anche tu e quali sono le tue prove di queste cosiddette "politiche" che uno steward non chiede un pilota in caso di inabilità dell'equipaggio di volo?
Eppure, quando il capitano di [UA1637 il 30 dicembre 2013] (http://uk.flightaware.com/live/flight/UAL1637/history/20131231/0116Z/KDSM/KDEN) ha subito un infarto miocardico durante il volo, [il l'equipaggio ha lanciato un appello per "eventuali piloti senza entrate a bordo", a cui ha risposto un passeggero che era un pilota USAF] (http://gawker.com/off-duty-bomber-pilot-helps- land-a-united-737-after-cap-1585019067). Quindi sembra che questa risposta sia smentita dalla realtà?
@eggyal: Hai notato che l'aereo non era pilotato dal pilota B-1 ma dal copilota, vero? Quel copilota sarebbe stato perfettamente in grado di far atterrare l'aereo da solo, senza un secondo pilota. Non conosco le procedure dello United ma sospetto che ciò che ha fatto non sia raccomandato. Altre compagnie aeree sono più chiare e non permetteranno che ciò accada.
@PeterKämpf: sì, in effetti l'ho notato. Il punto era solo che le compagnie aeree a volte inviano una chiamata per un pilota. LH403 del 19 novembre 2012 è un altro esempio (vedere [rapporti eccessivamente drammatizzati dal Daily Mail] (http://www.dailymail.co.uk/news/article-2235746/Passenger-steps-land-747-pilot-falls-ill --happens-duty-pilot.html)).
Il mio punto è semplicemente che, qualunque sia la loro formazione, l'equipaggio di cabina di fronte a un equipaggio di volo incapace a volte in pratica continua a lanciare chiamate ai piloti per farsi conoscere, quindi "non succederà" sembra (almeno a mio avviso) essere errato.
Inoltre, in nessuno di questi casi ci sono segnalazioni di quelle chiamate che inducono il panico nei passeggeri. Certo, in quei casi c'era ancora un membro capace dell'equipaggio di condotta al controllo; ma i passeggeri non lo sapevano (e in effetti non è necessario che sappiano che tutto l'equipaggio di volo sarebbe inabile se la chiamata arrivasse in quelle circostanze - per loro la situazione sarebbe indistinguibile da questi casi).
#2
+59
Alexander Johansen
2014-10-08 13:05:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In realtà, questa teoria è stata testata alcune volte su simulatori e piccoli aerei con piccoli colpi di scena qua e là.

Dai un'occhiata a questo video: Amatoriale Tentativo di atterrare all'Airbus A320 da 2500 altitudine

Supponendo che tu possa raggiungere i comandi:

Questo potrebbe essere possibile, ma credo che sia molto improbabile che abbia successo. Sulla base di tutti i video che vedo online, le persone che tentano di farlo, falliscono alcune volte prima di farlo bene. Nel video (linkato sopra) , si è bloccata come cinque volte prima di riuscirci come mostrato nel video. Inoltre, se non hai l'autoland e ti siedi su un aereo grande e pesante, le possibilità sono molto scarse.

Non posso davvero dire sì o no a questa domanda. Ci sono un sacco di fattori che contano per decidere ogni volta che ciò è possibile o meno. Ad esempio il tempo, il tipo di aereo, il peso dell'aereo, l'esperienza di autodidatta con l'aereo e un grande carico di fiducia (soprattutto se non hai mai visto una cabina di pilotaggio prima). Se l'aereo ha sistemi ILS con opzioni di atterraggio automatico complete, direi che le tue possibilità sono migliori se sai come programmarlo o se ricevi istruzioni dai controllori del traffico aereo.

Quindi, tutto sommato, è probabile che tu sopravviva, ma l'aereo potrebbe essere gravemente danneggiato al momento dell'atterraggio.


Ecco alcuni esempi più interessanti (non direttamente rilevanti):

Suppongo che dipenda anche da ciò che definisci come un atterraggio "sicuro" (riuscito) - Se butti giù la cosa fai saltare le gomme e corri fuori dal lato della pista in un fosso * ma nessuno viene ferito o ucciso seriamente * Lo definirei un successo in alcune situazioni :)
@voretaq7 come dice un vecchio proverbio, qualsiasi atterraggio da cui puoi allontanarti è un buon atterraggio.
Ad essere onesti, non riterrei la donna adatta a guidare la mia macchina. Se la sostituissero con un ingegnere o forse un fisico, generalmente qualcuno con una conoscenza avanzata dell'aviazione e degli aeroplani, sono sicuro che le prestazioni sarebbero più impressionanti.
@HaroldCavendish Sono un ingegnere che ha lavorato per un po 'in una struttura di prova di una cellula del velivolo, di un motore a reazione e di un motore a razzo della USAF nella galleria del vento. Basti dire che ho una discreta familiarità con l'aerodinamica. Non è possibile che sulla Terra sarei riuscito a far atterrare un jet pesante nella vita reale al primo tentativo senza un vero addestramento. Far atterrare un Piper Cherokee è già abbastanza difficile quando non l'hai mai fatto prima, anche con un CFI seduto al posto giusto. Anche con l'esperienza di volo che ho adesso, chiederei di avere qualcuno alla radio che mi spieghi come impostare l'autoland.
_ "esperienza da autodidatta con l'aereo" _ Se parliamo di aerei passeggeri, non posso dire di aver incontrato molte persone con esperienza di autodidatta in un aereo passeggeri. Questo è un po 'fuori dal budget della maggior parte delle persone ... E, no, FS X non conta molto altro che forse aiutarti a capire come usare le radio per chiedere aiuto e capire come leggere gli strumenti. _ "o ottieni istruzioni dai controllori del traffico aereo." _ Penso che probabilmente vorresti che ti trovassero un vero capitano per quel tipo. I controllori ne saprebbero solo marginalmente di più rispetto a te.
@reirab Perché l'addestramento al simulatore su MSFS per un aereo di linea non sarebbe abbastanza buono?
@Cloud I simulatori per PC non sono eccezionali per simulare la manovrabilità del velivolo, soprattutto con i modelli predefiniti. Il flare e il touchdown sono abbastanza diversi nella vita reale. Inoltre, non si ottiene alcuna "sensazione" quando si è seduti a una scrivania che non si muove. Inoltre, molti dei controlli non sono affatto abilitati. Un sim può essere utile per capire i controlli di base (e le radio!) Ma la sua utilità per l'apprendimento del volo visivo reale è limitata. Inoltre, a meno che tu non abbia alcuni mod seri, non simula affatto l'FMS, per non parlare di cose come l'autoland.
@Cloud FS X ti consente anche di farla franca con molte cose che nella vita reale avrebbero risultati come "le tue ali si sono appena separate" o "hai appena strappato via alcune superfici di controllo del volo" o "hai appena bloccato e sei morto" o "semplicemente si è schiantato al suolo con un assetto e una velocità tali da provocare la rottura dell'aereo. Per una risposta più completa, potresti chiederla come domanda separata.
#3
+51
MattPutnam
2014-10-08 22:02:23 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mythbusters lo ha testato. Ognuno ha provato una volta senza guida e ha fallito miseramente. Poi hanno avuto un veterano ATC che li ha assistiti ed entrambi sono atterrati con successo. Quindi l'esperimento è stato contaminato solo un po 'da quando hanno ottenuto una sessione di pratica, ma non sembra che abbiano davvero imparato nulla da quella sessione di pratica (non sapevano nemmeno cosa facessero tutti i controlli, e uno di loro IIRC no riescono nemmeno a tirare fuori il carrello di atterraggio), quindi a tutti gli effetti lo stavano facendo per la prima volta.

Ancora più importante, dopo essersi divertiti al simulatore, lo spettacolo osserva che tutti i moderni jet commerciali sono dotati di autoland, quindi tutto ciò che il passeggero dovrebbe fare è programmarlo, con le istruzioni dell'ATC. L'ATC potrebbe persino essere in grado di programmarlo a distanza sugli attuali aeromobili.


Per il caso di un piccolo aereo senza apparecchiature così sofisticate, la risposta è ancora sì. C'è un detto nell'aviazione: "Un buon atterraggio è quello in cui puoi andare via. Un ottimo atterraggio è quello in cui puoi usare di nuovo l'aereo". Se abbassi le tue aspettative su cosa comporta un "atterraggio", non è troppo difficile far atterrare un piccolo aereo a elica. Possono viaggiare sorprendentemente lentamente e non richiedono molta lunghezza della pista (quindi potresti bruciare metà della pista solo cercando di metterti in fila e livellare e stare comunque bene). A seconda delle condizioni, un'opzione migliore potrebbe essere quella di lasciare il carrello di atterraggio alzato e farlo scivolare in un campo vuoto. Con la guida ATC, questo non è davvero troppo difficile.

Si. Per far atterrare un aereo hai davvero bisogno di una sola abilità: essere in grado di far funzionare la radio. I talkdown di solito funzionano. Ho persino sentito parlare di un corso per i coniugi dei piloti GA che è familiarizzazione di base più enfasi sulla radio. Mentre qualcuno che deve prendere i comandi su un grosso uccello è AFIAK inaudito, i piloti GA subiscono occasionalmente ictus o attacchi di cuore.
e naturalmente l '"ATC" si aspettava la situazione, e senza dubbio tutti si erano esercitati. Dopotutto sono ragazzi con effetti speciali a Hollywood.
Non so che sarei felice di sapere che un tizio a terra a miglia di distanza dall'aereo può configurare il pilota automatico sul mio aereo senza una connessione. Voglio dire, se l'ATC può farlo tramite la radio, cosa impedisce a un terrorista o ad un'altra persona con intenti dannosi di farlo?
@Nzall In tutta onestà, anche essere in grado di programmare a distanza l'autoland senza alcuna possibilità di override del pilota porterebbe * nel peggiore dei casi * ad un atterraggio in un aeroporto non intenzionale abilitato all'autoland. Fastidioso per le persone coinvolte sia nell'aereo che a terra, sì. Sicuramente costoso per la compagnia aerea. Ma davvero un grosso problema? Probabilmente no. I piloti dovrebbero già monitorare il volo continuamente nel caso in cui l'autopilota si disinnesti per qualche motivo, e sarebbe difficile fare in modo che l'autopilota esegua qualcosa di veramente pericoloso nel breve lasso di tempo prima che i piloti lo disinnestino e prendano il controllo.
@MichaelKjörling L'intera domanda riguarda i piloti inabili. Sono abbastanza sicuro che se i piloti sono veramente incapaci, un malintenzionato con accesso al pilota automatico da terra non avrà in mente "atterrare in un aeroporto diverso". Più probabilmente qualcosa come "schiantare questo aereo contro un concerto".
L'ATC o la compagnia aerea possono rispettivamente effettuare l'uplink delle autorizzazioni e in una certa misura le rotte, ma è necessario premere il pulsante a bordo per far volare l'aereo con ciò che è uplink. Pertanto, il controllo remoto completo non funziona.
#4
+20
Tyler Durden
2014-10-08 23:03:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per una persona completamente inesperta sarebbe difficile e richiederebbe ore di pratica, quindi molto dipenderà dalla quantità di carburante che ha l'aereo.

In teoria è possibile, purché tu abbia un pista lunga, perché puoi atterrare su un pendio di planata molto basso, il che elimina molti potenziali problemi dall'equazione. Finché il ragazzo lo ha allineato correttamente, configurato correttamente e sta andando alla giusta velocità, l'aereo più o meno atterrerà da solo. È solo questione di quante volte deve andare in giro prima di allinearlo correttamente.

Non dimenticare il bandito scalzo che ha rubato un mucchio di aerei e "è atterrato "più volte utilizzando con successo solo le informazioni nel manuale dell'operatore. Atterraggi non carini, ma, ehi, ogni volta atterrava e se ne andava.

------------------- ** SEGUI SU **

Ho chiesto informazioni a un pilota / istruttore / esaminatore senior presso American. Ha detto quanto segue:

(1) I commissari non sono addestrati per prendere il controllo in caso di tale emergenza

(2) Su molti voli ci sono piloti che volano in un sedile di emergenza o durante un transito e questi potrebbero subentrare se sono presenti.

(3) Nell'improbabile caso in cui l'equipaggio fosse inabile e non ci fosse nessun altro pilota regolare a bordo, gli assistenti di volo chiederebbero tra i passeggeri se qualcuno ha una licenza di pilota. In questa situazione gli svantaggi di "indurre il panico" sarebbero irrilevanti rispetto al valore di avere un pilota esperto che pilota l'aereo.

(4) Se una persona non addestrata dovesse pilotare l'aereo, probabilmente potrebbe essere fatto con successo nella maggior parte dei casi utilizzando le funzioni automatiche dei moderni vettori commerciali.

+1 per il follow-up. Preferirei di gran lunga un passeggero con una licenza di pilota che pilota l'aereo piuttosto che un FA. La maggior parte delle FA non sa esattamente nulla del pilotaggio di un aereo a parte l'aspetto del ponte di volo.
Questa è la mia teoria: un pilota GA dovrebbe avere almeno una possibilità di far schiantare l'aereo abbastanza dolcemente da far sopravvivere la maggior parte a bordo ... il che suona male, finché non ti ricordi che l'alternativa è probabilmente un massiccio incidente. Quello davvero interessante sarebbe un non pilota con esperienza di Flight Simulator
Atterraggio automatico, ok, ma che ne dici di frenare? Anche il pilota automatico frena? Suppongo che un atterraggio perfetto non sia sufficiente, se finisci per andare a 200 km / h a terra e non sai come fermarti.
Gli aerei @Tero Lahinen hanno freni automatici ma, come tutto il resto, devono essere configurati per funzionare. Per esempio. se la pista è bagnata / giorno ecc.
#5
+14
Maurits
2014-10-10 14:15:55 UTC
view on stackexchange narkive permalink

OP chiede se è POSSIBILE, non se è probabile.

Per rispondere alla tua domanda SÌ, è possibile. In realtà sarebbe abbastanza "facile" se parlassi alla radio con qualcuno di quella compagnia aerea, che conosce il tipo di aereo, il layout e i sistemi.

  • Per prima cosa dovresti essere in grado di parlare con un controller.
  • Per fare ciò, dovresti sapere che non puoi semplicemente iniziare a parlare in il microfono. Quando si esegue questa operazione e l'aereo ha un interruttore di blocco dell'interfono, è probabile che si senta la propria voce e si pensi che il controllore del traffico aereo (ATC) sia in grado di sentirsi. Questo è falso in quanto devi "attivare" l'interruttore. Il mio tipo di aereo (747) ha 3 interruttori di questo tipo: uno accanto alla radio, uno sul piantone dello sterzo e uno sul microfono a mano. I due sull'autoradio e sul piantone dello sterzo hanno due regolazioni, una per il citofono e una per la radio. Quindi dovresti anche cambiarlo nel modo giusto.
  • Una volta che parli effettivamente con ATC, potresti essere collegato a qualcuno della compagnia aerea che conosce l'esatta disposizione dei pannelli, come ogni compagnia aerea può ordinare diverse configurazioni e opzioni extra, ecc. La maggior parte dei display di volo principali sono generalmente gli stessi, ma ci sono piccole differenze.
  • Ti spiegherebbero come configurare l'aereo per un atterraggio completamente automatizzato. Ciò include:
    • discesa e navigazione verso una posizione in cui è possibile "collegare i sistemi dell'aeromobile al sistema di atterraggio della pista" - intercettare la rotta per un approccio ILS (sistema di atterraggio strumentale)
    • attivare l'autopilota e FMS (sistemi di gestione del volo) per quell'approccio
    • impostare i freni automatici ecc.
  • Ciò richiederebbe molta pazienza e tempo, ma penso che sia possibile, una volta che l'aereo è atterrato, frenerà automaticamente fino a fermarsi completamente e manterrà la guida al rollout (rimanere sulla pista).
  • Se si verifica un'anomalia extra, sarebbe altamente improbabile che la persona sia in grado di risolverla
  • Penso che il fattore più importante qui sia il tempo, la pazienza e la capacità del passeggero di ascoltare e non farsi prendere dal panico . Tempo = carburante, quindi è sempre della massima importanza.
  • Dato che accade a più di 100 NM (miglia nautiche) dall'aeroporto su cui atterrerai, dovresti cambiare più volte dai centri ATC. Spero solo che tu possa farlo e metterti in contatto con il nuovo centro. Quindi speriamo di essere tutti abbastanza saggi da farti parlare su 121.5 (frequenza di emergenza internazionale) e rimanere lì.

Inoltre, se questo accade, ad esempio, l'oceano parlando in HF, qualità radio pessima e molto probabilmente non la radio selezionata in quel momento, quindi entrare in contatto con ATC potrebbe rivelarsi difficile.

Per quanto riguarda entrare nell'abitacolo, con un po 'di ingegnosità o aiuto che dovrebbe essere abbastanza semplice, anche con tutte le nuove porte della cabina di pilotaggio ecc.

Se sei intelligente, chiameresti prima la compagnia aerea con una carta di credito dalla cabina se assolutamente nessuno comprese le hostess , che non sanno come far funzionare le radio, ecc., sanno cosa fare.

* "chiameresti prima la compagnia aerea con una carta di credito dalla cabina" * "Non mi conosci; sono a bordo del tuo volo da Londra a New York ed entrambi i nostri membri dell'equipaggio sono svenuti e nessuno tranne me lo sa cosa fare. Per favore trasferiscimi immediatamente a qualcuno che possa aiutarci. " In qualche modo non riesco a vedere la persona al centralino (presumendo che tu possa raggiungere un essere umano in un ragionevole lasso di tempo in primo luogo, al contrario di un menu a toni) * abbastanza * credendoci. .. probabilmente ci vorrà del tempo prezioso solo per convincerli che stai dicendo la verità.
#6
+9
user3828
2014-10-09 00:20:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qualcuno calmo e dotato di comunicazioni radio potrebbe far atterrare un aereo di linea.

Dovrebbe essere in grado di utilizzare il pannello di controllo della modalità, possibilmente l ' FMS, eseguire un Acquisizione ILS (probabilmente controllata interamente dalla STAR nell'FMS), impostazioni del freno automatico ed essere in grado di controllare le impostazioni e la marcia dei flap.

Se durante la crociera, il Il computer di gestione del volo (FMC) potrebbe volare da TOD fino a una finale lunga con acquisizione ILS, ritrazione dei flap, abbassamento della marcia e freni automatici massimi utilizzando il cambio di livello di volo (FLCH) e controllo della velocità.

Tutto questo potrebbe essere spiegato alla radio.

#7
+5
Koyovis
2017-06-23 15:38:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

enter image description here

Mi sono imbattuto in questa storia di un marito e una moglie che si godevano un volo su un aereo GA, quando il marito morì di un infarto. La moglie ha cercato aiuto alla radio, un istruttore di volo l'ha sentito, è saltata su un aereo ed è andata a cercarla. Potrebbe allontanarsi dal pianerottolo.

Quindi la risposta è un sì definitivo, è successo.

#8
+4
sandos
2014-10-09 11:39:24 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Una domanda interessante. Sono abbastanza certo che un moderno jet figther sarebbe molto più facile da atterrare rispetto a un tipico aereo di linea, a causa della mancanza di automazione.

Ho lavorato con un simulatore per un jet da combattimento e almeno uno il pilota pensava che noi (i ragazzi IT che lavorano alla simulazione) saremmo stati in grado di far atterrare l'aereo reale se fosse arrivato a quello.

D'altra parte, quando abbiamo avuto client casuali, prova ad atterrare il sim mentre lo fa volare per la prima volta, funzionava quasi sempre quando qualcuno li convinceva, stando al loro fianco, usando ILS. Non hai quel lusso su un vero aereo: nessuno può indicare i controlli per esempio. Se le persone avessero provato da sole, penso che meno di 1 su 5 ce l'avrebbe fatta. Voglio dire senza alcun aiuto nemmeno dalla radio, quindi nessuna planata per guidare l'atterraggio.

Devi solo avere una sensazione per l'atterraggio, e l'unico modo per ottenerlo è la pratica. Che in questo caso non ce n'è! Gli aerei di linea a reazione sono anche molto meno indulgenti di un aereo più piccolo a causa di tutta quell'inerzia / peso, quindi ad essere onesti penso che un incidente controllato sia probabilmente il miglior risultato.

#9
+4
Michael Martinez
2014-10-10 23:29:56 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Supponiamo che l'accesso fisico alla cabina di pilotaggio non sia un ostacolo (l'assistente di volo o qualcuno ha una chiave o un codice di accesso duplicati; è possibile ottenere un piede di porco; o altrimenti si può escogitare un modo per entrare con la forza bruta).

Dirò che la risposta alla domanda è la seguente:

Se un passeggero non ha mai pilotato un aereo o non ha mai giocato con un simulatore di volo, allora c'è una possibilità molto ridotta faranno atterrare con successo l'aereo. Ci deve essere una sorta di conoscenza pratica di come funzionano gli aerei. Questa conoscenza è fondamentale e semplicemente non può essere trasmessa da qualcuno che cerca di parlarle attraverso la radio. (Un passeggero non tecnico può anche solo capire come usare la radio e stabilire una comunicazione con una torre di controllo? Probabilmente no.)

Tuttavia, se un passeggero ha giocato con i simulatori di volo, la probabilità di successo aumenta notevolmente . In altre parole, ora è effettivamente nelle "decine di percento" (10%, 20%, 30%) rispetto ai centesimi di percentile (0,001%). Questo perché i simulatori di volo sono rappresentazioni abbastanza accurate del volo reale e, per utilizzare con successo un simulatore di volo, devi prima imparare i fondamenti di come funzionano gli aeroplani (planata, stallo, gestione del vento, come allinearsi per la pista , eccetera).

E se un passeggero ha pilotato una sorta di aereo reale, allora le possibilità aumentano un po 'di più, anche se probabilmente non molto rispetto al caso del solo simulatore. A questo punto, è una questione che il passeggero impari dove sono i controlli minimi essenziali, come togliere l'aereo dal pilota automatico se è ciò che è necessario. Sapere quali sono i controlli essenziali e ignorare il resto del pannello di controllo. E sapere come navigare verso la pista di atterraggio più vicina. Supponendo che queste informazioni possano essere impartite da qualcuno (persone della torre di controllo via radio), allora direi che c'è una probabilità del 95% di arrivare alla pista di atterraggio e forse una probabilità del 50% di atterrare con successo. Come ha detto qualcun altro, il touchdown è il momento cruciale. Qualcuno che ha fatto atterrare un singolo propulsore non saprà come si sente un 737.

#10
+3
Warren
2014-10-09 11:18:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando ho letto la domanda per la prima volta, ho pensato "certo, se sei un ex pilota dell'USAF come me, non è un problema" (ogni volta che volo su una compagnia aerea, mi viene in mente quella fantasia lol). Ma poi ho visto che la domanda era stata risolta con "nessuna precedente esperienza di volo". Vabbè :)

Penso che le probabilità sarebbero 50-50 al massimo se qualcuno senza alcuna esperienza di volo potesse far atterrare un moderno aereo di linea senza schiantarsi, anche con le migliori istruzioni radio possibili. Forse probabilità anche peggiori di così.

Il sistema autoland è così scadente o difficile da usare?
@Taemyr Scarso? No; sono abbastanza bravi in ​​quello per cui sono progettati. Difficile da usare? Sì. Oltre a sapere _come_ programmarlo, devi anche sapere _ cosa programmarlo per fare_, cosa che un non pilota avrebbe pochissime possibilità di sapere.
#11
+2
h22
2014-10-09 16:32:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Suggerirei di utilizzare un telefono cellulare per chiamare la polizia, cosa che la maggior parte delle persone può fare facilmente. La polizia dovrebbe dire al numero di telefono di contattare l'aeroporto. Da lì, potrebbe essere possibile ricevere istruzioni professionali su come usare la radio sull'aereo e ulteriori istruzioni professionali che credo dovrebbero almeno ridurre il numero di vittime. Anche ipotizzando lo scenario più disperato, anche schiantarsi in un'area remota lontano dalle case è già qualcosa. Forse è possibile fare qualcosa di meglio in confronto a quello.

Non lo so, forse almeno in alcuni casi un aeroporto potrebbe anche dire il codice per sbloccare la porta. L'aeroporto vedrebbe che i piloti legittimi non rispondono più alle chiamate radio, l'aereo non sta seguendo il percorso pianificato.

I telefoni cellulari generalmente funzionano dall'aereo, mentre potrebbe è meglio rallentare e scendere al di sotto dell'altitudine di crociera. Questo è probabilmente più facile che atterrare. Inoltre, come notato da @DJZorrow, potrebbe essere integrato nei telefoni dei passeggeri su un aereo che ha maggiori probabilità di funzionare.

In generale, con più di 200 posti nell'aereo di linea, c'è un valore diverso da zero possibilità che un ATP che è (o è stato) classificato per quel tipo voli come passeggero. Per questo motivo, penso, dovrebbe essere fatto un tentativo di reclutare passeggeri capaci piuttosto che lasciare i controlli incustoditi.

È improbabile che i telefoni cellulari funzionino in aereo poiché il segnale dalle antenne di terra non raggiungerà l'altitudine a cui operano normalmente gli aerei passeggeri. A meno che tu non abbia un telefono a bordo, un telefono satellitare o se l'aereo sta volando a una velocità inferiore al normale.
Hai esaminato il riferimento fornito?
In effetti l'ho fatto :)
#12
+2
gadfly
2018-11-02 09:11:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nell'ottobre 2013, in Inghilterra, il novizio completo John Wildey di 77 anni ha assunto il controllo dopo che il suo amico pilota di un Cessna 172 ha perso conoscenza ed è atterrato con successo sull'aereo.

https: // www.flyingmag.com/technique/accidents/passenger-lands-cessna-172-skyhawk-after-pilot-incapacitated

Se un 77enne potesse farlo, ci dà speranza.

#13
  0
no.human.being
2014-10-09 22:58:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sono un esperto in questo, tuttavia un mio ex collega ha avuto a che fare con l'ottimizzazione dell'ergonomia del posto di lavoro del controllo di volo nazionale tedesco e gli hanno detto che oggi l'autopilota può controllare completamente un aereo, incluso decollo e atterraggio. Quindi tutto ciò che devi fare è fondamentalmente comporre le coordinate dell'aeroporto. E questo può essere spiegato via radio. Quindi, nel caso in cui tu possa azionare la radio, probabilmente avresti buone possibilità di far cadere quella cosa. Dopodiché, potresti praticamente tornare al tuo posto e aspettare finché non sei giù.

Le persone al controllo del volo erano in realtà piuttosto divertenti e scherzavano come: "Perché abbiamo anche bisogno di piloti se queste cose possono volare da soli? " - "Psst! Non troppo rumoroso! In realtà non abbiamo bisogno di piloti. ;-)"

Ovviamente non è vero e nel caso in cui un grosso aereo dovesse scendere con il pilota automatico, sarebbe sicuramente un atterraggi irregolari, probabilmente sgombererebbero l'intero aeroporto per ogni evenienza e l'aereo potrebbe anche subire un leggero danno, ma in> 95% dei casi tutti i passeggeri rimarrebbero incolumi.

Almeno questo è quello che ho sentito. Come ho detto, non ne ho la più pallida idea, quindi potrebbe essere una stronzata completa. E ovviamente sarà molto diverso per le macchine più piccole (aerei sportivi) che non hanno questo tipo di attrezzatura e probabilmente sarà molto più difficile atterrare con successo.

Per quanto riguarda il penultimo paragrafo: Centinaia (almeno) di aerei di linea fanno l'autolandia ogni giorno. Sicuramente _non_ è un atterraggio brusco e la percentuale che fa sì che nessun passeggero venga danneggiato è attualmente intorno al 100%. Non sono a conoscenza di incidenti in cui un sistema di autoland è atterrato abbastanza male da ferire qualcuno, ma è possibile che sia successo a un certo punto. Certamente, esistono molti più casi in cui un atterraggio ha provocato lesioni a causa di un errore del pilota.
L'auto-atterraggio è un'opzione. Il fatto è che l'auto-land non è garantito al 100% per funzionare. I piloti dovrebbero essere molto vigili e prendere il controllo se l'automazione fallisce. In tal caso un novizio non avrebbe alcuna possibilità di salvare l'aereo.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...