Domanda:
Come fa un taxi aereo?
shabby
2014-01-13 03:02:31 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un aereo usa i motori per rullare o è sempre trainato da un altro veicolo?

A volte ho visto un piccolo camion trascinarlo; sta davvero tirando la cosa enorme o l'aereo usa la propria potenza in qualche modo?

Per gli aeroplani monomotore che probabilmente la maggior parte di noi volano, è abbastanza normale che una singola persona li spinga / tira in giro a mano. Spesso l'aereo viene fornito con una barra di traino che ha una maniglia e ganci sul carrello anteriore.
Tre risposte:
#1
+22
egid
2014-01-13 03:11:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Gli aerei non vengono sempre spostati con rimorchiatori (il piccolo veicolo a cui ti riferisci). Per la maggior parte del tempo, operano con i propri mezzi.

Gli aerei di linea vengono generalmente respinti dal cancello usando un rimorchiatore, poiché questo è il metodo più semplice ed efficiente. Quindi taxi fino alla pista (e fino al gate, dopo l'atterraggio) utilizzando i propri motori per fornire la spinta. Questo vale sia per i jet che per gli aerei ad elica.

Si sta lavorando sulla propulsione a terra autonoma alimentata da elettricità; uno dei principali attori in questo settore è un'azienda chiamata WheelTug. Usano motori ad alta coppia e l'APU dell'aereo per consentire all'aereo di muoversi da solo senza avviare i motori o richiedere un rimorchiatore per essere collegato e scollegato.

C'era almeno una compagnia aerea negli anni '60 o '70 che rimpiazzava i 727 per un po 'in alcune stazioni.
@Terry sì, è vero. Occasionalmente anche i DC-9 lo facevano (a nord-ovest, forse?) Ma non è molto comune. Ma sì, è per questo che non ho detto che gli aerei di linea ricevono sempre respingimenti!
AA lo faceva negli anni '90 se la memoria funziona correttamente. Devi avere un Opspec per farlo però. OPSPEC C065, OPERAZIONI POWERBACK CON AEREI. C065 autorizza l'uso di sistemi di inversione del motore per operazioni di taxi in retromarcia ...
Sì, ricordo che sia AA che Northwest facevano i powerback comunemente negli anni '90. Immagino che con il prezzo del carburante, allora non fosse così costoso come lo è ora.
@reirab Bene, e poi ci sono supporti per il ponte jet drive-in come alcuni su CDG T1 :) goo.gl/maps/jRMB3BXrRt92
#2
+17
DeltaLima
2014-01-13 03:04:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Di solito un aereo va in taxi con le proprie forze. Gli aerei non hanno ruote motorizzate, quindi la spinta in avanti proviene dai motori. Solo il pushback dal gate viene eseguito principalmente da un trattore, sebbene alcuni aerei possano utilizzare la spinta inversa per questo.

Quando l'aereo viene spostato per motivi di manutenzione o semplicemente per riposizionarsi presso l'aeroporto, di solito viene trainato.

Sono in corso ricerche per montare motori elettrici nelle ruote degli aerei in modo che possano rullare senza dover avviare i motori. Lufthansa ha effettuato alcuni esperimenti. Il concetto consentirebbe di risparmiare carburante per i taxi ed è più rispettoso dell'ambiente aeroportuale (rumore, inquinamento), tuttavia il peso aggiuntivo del sistema di azionamento del motore compenserebbe questi vantaggi perché provoca un ulteriore consumo di carburante durante il volo.

taxi sotto il proprio potere? vuoi dire che i suoi motori o le sue ruote hanno una sorta di potere?
@shabby, "sotto la propria potenza" significa spinta prodotta dalla turbina o dall'elica, a seconda del propulsore.
#3
+6
ptgflyer
2014-01-13 03:39:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La maggior parte dei taxi aerei utilizza la propria potenza del motore. I rimorchiatori vengono solitamente utilizzati solo per portare un aereo a una distanza di sicurezza da tutte le strutture, persone e altri aeromobili prima dell'avviamento del motore o se i motori sono inutilizzabili (manutenzione, naftalina, ecc.). Tuttavia, esiste un sistema (chiamato ElectricGreen Taxiing System, introdotto al Paris Air Show 2013) che si attacca alla ruota e utilizza un motore elettrico per spostarsi al posto dei motori principali. Attualmente è disponibile solo sulla famiglia Airbus A320 e sulla famiglia Boeing 737.

Direi più di una semplice "distanza di sicurezza". L'idea sarebbe quella di puntare l'aereo verso l'esterno in modo che da quel momento possa avanzare con la propria potenza del motore. E comunque i motori di solito non vengono avviati al cancello? È solo che di solito non è desiderabile provare a _backup_ sotto la potenza del motore (discusso molte volte in questo sito).
Utilizzare la trazione elettrica o idraulica su ruote per consentire il pushback e il rullaggio autoalimentati è un'idea interessante, ma aggiunge peso che deve essere giustificato per altri scopi (come frenare durante l'atterraggio?). A differenza di un'auto ibrida, non c'è molto che puoi fare con l'energia generata dalle ruote. Inoltre, utilizzando un rimorchiatore, la visibilità sul retro da un rimorchiatore e dall'equipaggio di terra sarà solitamente migliore rispetto alla cabina di pilotaggio, riducendo le possibilità di urtare un altro aereo a terra durante il pushback. Forse sarebbero installate telecamere per la retrovisione?
@PhilPerry Penso che i sistemi a cui si riferisce qui siano in realtà un veicolo separato, non un motore elettrico che viene effettivamente trasportato a bordo durante il volo. Anche quelli sono stati proposti, ma soffrono del problema di peso che hai menzionato, che è particolarmente problematico sugli aerei che trascorrono molto più tempo in volo che in tassazione (come gli aerei a lungo raggio).
Non è per respingere (beh forse lo è, ma non è questo lo scopo). Serve per il rullaggio sulle vie di rullaggio, risparmiando molto carburante evitando di rullare con la potenza del motore.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...