Domanda:
Quanto è importante avere talento per diventare pilota di linea?
taco burrito
2015-07-07 21:11:07 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La situazione che mi ha portato a porre la domanda è la seguente:

Sono uno studente pilota con solo circa 10 ore di volo. Ho superato i test attitudinali e di personalità preparati dal Centro aerospaziale tedesco (tedesco: Deutsches Zentrum für Luft- und Raumfahrt).

Il mio istruttore continua a dirmelo sin dai primi due voli che mi mancano di talento e non è proprio possibile per me diventare un pilota di linea. (Non ha mai volato come aereo di linea, solo aerei militari ma è ovviamente un buon pilota con una lunga esperienza di insegnamento.)

Allora, qual è la possibilità che abbia ragione? Quanto e quale tipo di talento è richiesto?

Tieni presente che non ho causato grossi problemi di sicurezza e altri studenti affermano di aver fatto più o meno gli stessi errori che ho fatto io.

Modifica: poiché alcune persone hanno frainteso la situazione, chiarirò alcuni problemi:
1-) Sono in un programma di borse di studio di una compagnia aerea. Il denaro non è un problema.
2-) Sono generalmente considerato piuttosto intelligente.
3-) Non c'è motivo per cui potrei essere discriminato dall'istruttore.

Potresti considerare di cambiare istruttore di volo, questo particolare istruttore di volo potrebbe non piacerti per qualche motivo particolare. I pregiudizi personali possono creare scompiglio con la loro capacità di essere imparziali nella valutazione delle abilità. Certo, se segui 3 o 4 istruttori e tutti dicono la stessa cosa ... Ma un solo istruttore non rappresenta una dimensione valida del campione.
Da quello che hai detto qui, l'unica conclusione che posso trarre è che l'istruttore manca di talento. Per dire che ti manca il talento, e poi non seguirlo con una critica precisa, perseguibile e positiva di cosa esattamente significhi, dove si trova il divario e come colmare quel divario sarebbe sufficiente per licenziare il mio istruttore. Stai pagando le bollette!
Non divulgherai molte informazioni personali (oltre al fatto che sei in Germania), tuttavia, potrebbe essere che per qualche motivo l'istruzione creda che persone come te non dovrebbero diventare piloti? Sei qualcuno contro cui potrebbe essere prevenuto? Come essere donna, straniera, un'altra razza? In ogni caso, trova criteri oggettivi per determinare quanto sei bravo.
Il tuo istruttore è uno stronzo. Trovane uno nuovo.
Dare così tanto rispetto a un istruttore che ti demoralizza apertamente riflette il tuo talento ..
@anshabhi Con tutto il rispetto, non posso essere d'accordo sul fatto che il rispetto pubblico (quale è questo forum) sia un riflesso del talento. Ecco perché: quando ero giovane, e presumo lo sia taco da quando è uno studente pilota, riflettevo la mia educazione rispettando quelli con maggiore esperienza di me.
Qualcuno una volta me l'ha detto e si è scoperto che assomigliavo al ragazzo con cui sua moglie aveva tradito. A volte, non sei tu ... ma il mondo.
Con tutti i mezzi, prova un istruttore diverso. Ma a volte sei tu. C'è qualcosa chiamato "sensazione di volare" e penso che la maggior parte degli istruttori ti direbbe che alcune persone ce l'hanno più di altri. Alcune persone possono imparare a coordinare stick, timone e acceleratore molto più velocemente di altri. Alcuni possono correggere facilmente gli errori una volta che vengono segnalati, mentre altri continuano a praticare la cosa sbagliata più e più volte. ecc. Lo stesso vale per la guida ad alte prestazioni e in molti altri campi.
Quanto sopra praticamente lo riassume. Trova un nuovo CFI. Un esempio, quando insegnavo, avevo uno studente che soffriva di mal d'aria durante le nostre prime 4 lezioni. È stata l'unica volta in cui ho dovuto tenere a portata di mano le buste di birra, e in realtà ho pensato di dirgli che poteva trovare qualcos'altro da fare. Sono contento di non averlo fatto. È rimasto fedele e onestamente è diventato uno dei miei migliori studenti. Ha terminato rapidamente il Pvt e ha navigato attraverso la valutazione dello strumento. L'ho mantenuto per la maggior parte della sua valutazione commerciale prima di partire. Per quanto ne so, oggi è un pilota di linea.
Se la tua domanda ha una risposta, puoi contrassegnare quella come risposta accettata.
Nove risposte:
#1
+36
Farhan
2015-07-07 21:35:35 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Stai facendo la domanda sbagliata. Chiediti questo:

Voglio davvero diventare un pilota?

Se la risposta è sì, allora puoi diventare un pilota. Hai solo bisogno di duro lavoro e molti soldi (ma non stiamo parlando di questo).

Avere talento è soggettivo. A volte cerchi di imparare qualcosa di nuovo e ci arrivi in ​​tempi relativamente brevi. A volte no. Non dipende solo dal talento, ma da diversi fattori.

Se ritieni di non commettere errori diversi rispetto ad altri studenti pilota, cambia il tuo istruttore.

Lì ci sono diverse discussioni sul cambiamento degli istruttori di volo. Puoi trarre vantaggio da questi:

Grazie per la risposta. Non ho una reputazione da votare ma lo farei se potessi.
@tacoburrito Lo avrai presto.
Piuttosto che chiederti "Voglio davvero diventare un pilota?", Chiediti "Voglio davvero volare?" È una differenza sottile ma importante; non lasciarti abbagliare dagli aspetti dello stile di vita dell'essere un pilota, concentrati sull'attività principale.
@GhillieDhu Nel caso di un pilota di linea, penso che gli aspetti dello stile di vita siano molto importanti da considerare, inoltre (e questi possono variare a seconda della posizione). questi fattori sono anche importanti da considerare prima di impegnare anni di formazione (e probabilmente un sacco di soldi) per la carriera.
Ho frequentato l'addestramento dei piloti USAF, attratto dall'idea di "essere un pilota"; ci è voluto più di un anno per farmi capire che non mi piaceva davvero l'atto di volare. YMMV.
Dire allo studente quello che vogliono sentire.
#2
+16
DeltaLima
2015-07-07 22:06:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un po 'di talento aiuta sicuramente, ma la cosa più importante è la capacità di apprendere e mostrare progressi.

Un mio amico ha dovuto fare sei test al simulatore prima di essere ammesso all'accademia di volo di sua scelta. Ognuno era un po 'più complicato del precedente. Dopo cinque prove aveva perfettamente dimostrato di mancare di talento e stavano per fallirlo. Gli dissero che avrebbe potuto fare il test finale se avesse insistito ma che probabilmente avrebbe fatto poca differenza.

Ha volato la sessione finale in modo impeccabile, il che ha dimostrato di essere un ottimo esecutore sotto alta pressione. Così lo hanno lasciato passare. Purtroppo pochi mesi dopo non ha superato un esame medico a causa di condizioni impreviste.

Quindi il talento non è realmente necessario, ma sicuramente aiuta. Come dice Farhan, con un duro lavoro, molti soldi e buona salute puoi diventare un pilota di linea.

La domanda è se vuoi davvero spendere quei soldi e gli sforzi per un lavoro che offre poca sicurezza nel mercato di oggi?


Questo è un po 'fuori tema, ma dovresti farti un favore e esaminare le controversie tra Lufthansa ei loro piloti, come Ryanair assume il suo equipaggio, nel modo in cui le compagnie aeree del Medio Oriente impiegano i loro piloti, cosa sono i sistemi pay-to-fly, ecc. Diventare un pilota di linea oggi non significa che si otterranno le stesse condizioni di lavoro di coloro che diventarono piloti di linea 40 anni fa.

Mi piace che tu abbia presentato la brutta verità insieme al bel sogno.
La triste realtà è che i piloti di linea sono altamente qualificati, altamente formati, spesso sopportano condizioni di lavoro estremamente difficili e hanno responsabilità con "conseguenza dell'errore" di gran lunga superiori al 99% di tutte le altre professioni ma, tuttavia, sono spesso trattati poco meglio degli autisti di autobus. Tutto in nome della richiesta di low cost e di banchi di fagioli che non possono equiparare la qualità alla quantità.
#3
+12
KeithS
2015-07-07 21:59:15 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come ogni altra cosa, di solito è necessaria una combinazione di talento e impegno per diventare competenti e / o padroneggiare un'abilità complessa. Meno talento hai, più lavoro hai bisogno per arrivare allo stesso livello di qualcuno con un talento più innato.

Il tuo istruttore sta probabilmente adottando la mentalità secondo cui le compagnie aeree commerciali scelgono il meglio del meglio , quindi sceglieranno nuove reclute che dimostrino un'elevatissima attitudine al volo in generale e all'addestramento al volo commerciale nello specifico. Lo stesso vale per le scuole di volo militare come quella che avrebbe seguito il tuo istruttore; di solito ci sono un centinaio di candidature per ogni apertura, quindi ai reclutatori viene detto di eliminare chiunque non sia assolutamente perfetto per il lavoro.

Tuttavia, tracciamo un parallelo. Se dovessi giudicare l'attitudine a vita di uno studente conducente alla guida di un veicolo a motore dalle prime 10 ore di tempo che hai trascorso sul sedile del passeggero con lui, e quel giudizio ha un peso per una carriera nel farlo, non ci sarebbero conducenti professionisti in gli Stati Uniti. Dimenticalo. Le compagnie di assicurazione negli Stati Uniti non ritirano nemmeno il tasso di assicurazione "teen driver" fino ai 25 anni; se hai ottenuto la licenza a 16 anni, sono 9 anni considerati "ad alto rischio" solo per il tuo livello di esperienza.

Tornando agli aeromobili, non puoi nemmeno ottenere la licenza di pilota commerciale negli Stati Uniti finché non hai registrato almeno 250 ore di giogo (come titolare di PPL con almeno 50 ore già registrate e volando due ore a settimana per divertente, ti ci vorranno fino a quattro anni per registrare così tanto tempo), e non puoi nemmeno mostrare la tua faccia su un aereo di linea commerciale come Primo Ufficiale fino a quando non hai registrato 1.500 ore di volo totali, quindi devi registrarne altre migliaia ore minime come Primo Ufficiale per pilotare un aereo di linea come Capitano. E quelli sono i minimi assoluti, supponendo che non registri alcun tempo di volo che non contribuisca direttamente anche a un altro requisito della tua licenza commerciale come cross-country, avvicinamenti strumentali ecc; un PPL può registrare migliaia di ore e non soddisfare gli altri requisiti per un CPL, e la maggior parte dei piloti raddoppia le ore minime registrate rispettando questi altri requisiti. Quindi, talento o no, se non ti sei ucciso o non ti sei fatto ritirare la patente dopo quasi tremila ore ai comandi di un aereo, sai cosa stai facendo e probabilmente hai visto tutto.

Tornando a te e al tuo istruttore, concordo sul fatto che probabilmente non è adatto; il tuo istruttore sta ispezionando troppo e troppo presto (dieci ore in realtà non sono nemmeno sufficienti per accumulare la formazione necessaria per un'approvazione da solista), e mi guarderei intorno per un altro istruttore con un po 'più di pazienza per farti avere qualche momento sul volo.

Per quanto riguarda il confronto della patente di guida, vorrei notare che parte di questo è specificamente la parte "adolescente", piuttosto che la parte "esperienza". Se inizi a guidare a 25 anni, non ottieni le tariffe per adolescenti. Mentre la parte dell'esperienza è un fattore, anche il solo fatto che le persone coinvolte siano adolescenti (e, come tali, statisticamente molto più propense a fare cose stupide) gioca un ruolo importante nel fattore di rischio.
È vero, ma puoi anche ottenere la licenza di pilota di uno studente a 16 anni e l'età minima per uno spot pubblicitario è di soli 18 anni, quindi il potenziale per gli adolescenti al giogo c'è se loro oi loro genitori hanno i soldi per l'aereo, il carburante e l'istruttore. Il punto resta che se hai 16 o 36 anni, se hai un totale di dieci ore di esperienza di guida effettiva, non impressionerai un istruttore o un esaminatore.
#4
+4
Andy
2015-07-07 22:00:42 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Presumo che il tuo istruttore di volo non lavori per la compagnia aerea e non sia responsabile dei loro processi di assunzione.

Se questo è vero, non me ne preoccuperei. Non ti stai candidando per diventare un militare come lui e non avrai bisogno del suo particolare set di abilità - speriamo. :)

Infine, piloti molto più esperti hanno detto che non dovresti fare affidamento sulle tue abilità di volo superiori. Ciò di cui hai veramente bisogno è un giudizio superiore, per evitare di aver bisogno di tali abilità ... immagino che sappiano di cosa stanno parlando.

Per dirla in modo leggermente diverso, i piloti militari di certi velivoli devono assolutamente avere un tipo diverso di abilità rispetto ai piloti di linea, e conosco diverse persone che sono civili esperti che non hanno fatto il taglio nell'esercito. Forse non vede quel particolare set di abilità in te, @tacoburito,, ma questo non significa che non puoi essere una compagnia aerea di successo (e sicura) o un pilota privato. Penserei di cambiare istruttore di volo
#5
+3
JBM
2015-07-08 03:57:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ognuno ha il proprio percorso di apprendimento. Un buon istruttore si adatta al modo in cui ogni studente "lavora". Anche se no, avrai solo bisogno di più tempo prima di imparare a imparare con lui. Credo che alla fine si possa insegnare a chiunque a diventare un pilota.

Tuttavia, non tutti saranno un buon pilota. Tieni presente che dopo aver ottenuto la licenza dovrai competere per il posto nella cabina di pilotaggio. Se competi contro persone più talentuose, ti trovi in ​​una posizione debole.

Può essere una decisione difficile, ma devi prenderla se non vuoi che i tuoi sogni si schiantino disastrosamente dopo alcuni anni di duro lavoro (e anche un bel po 'di soldi). Il modo migliore, credo, è prima ottenere il tuo PPL, quindi chiedere a pochi amici / istruttori di valutare onestamente le tue abilità di volo. Continua verso l'ATPL solo se ti classificano superiore al 60%. Altrimenti, il mio consiglio onesto è di fermarti e di conservare la tua PPL. Dopotutto, è un hobby fantastico!

Ti auguro di completare presto la tua formazione. Successo!

#6
+2
Paul Smith
2015-07-08 20:44:10 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il talento è importante, così è la fortuna, e così è avere un'istruzione decente, ma secondo me, la cosa più importante è avere il giusto atteggiamento. Ciò significa che quando le cose non vanno come ti aspetti, intraprendere azioni positive per cambiarle.

Il tuo istruttore dice che non hai talento. Giusto, forse hanno ragione, forse no. Venire qui per chiedere se è importante non sta davvero affrontando il problema, anche se non sai ancora di cosa sta parlando il tuo istruttore e ciò significa che non sai ancora quale azione devi intraprendere per cambiare l'opinione del tuo istruttore . Rispetti il ​​tuo istruttore, che è una buona cosa, ma non concedi loro l'autorità che non hanno o fai supposizioni senza prove

è ovviamente un buon pilota ...

allora perché insegna ai principianti e perché non sanno di cosa sta parlando?

"Allora perché insegna ai principianti" - Conosco alcuni ottimi piloti che sono pessimi istruttori (spesso perché preferiscono fare qualcosa di diverso dall'istruire). Un'abilità non conferisce automaticamente l'altra….
"Allora perché insegna ai principianti" non è molto rilevante in questo caso. Conosco ottimi piloti che insegnano a studenti di tutti i livelli (principianti compresi) semplicemente perché vogliono trasferire le loro conoscenze alla generazione successiva. Insegnare ai principianti non è in alcun modo segno di una mancanza di abilità.
Ma quanti di quegli ottimi piloti hanno studenti che non sanno di cosa parla il pilota? Il mio scopo non era degradare i piloti che insegnano ai principianti, era degradare gli insegnanti che * solo * insegnano ai principianti e ancora lottano per essere compresi.
#7
  0
Philip Johnson
2015-08-06 01:34:37 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Forse dovresti cambiare il tuo istruttore! Se il secondo istruttore è d'accordo con il primo, allora devi lavorare molto duramente sulle aree che stanno evidenziando.

Non sono un pilota di linea professionale ma sono un appassionato e ho pilotato simulatori full motion di grandi jet sia aerei di linea che caccia. L'aereo più difficile su cui volerai sono piccoli aerei leggeri in generale e in particolare IFR, quando vieni sballottato in una nuvola irregolare, da solo, senza nessuno che ti aiuti tranne te stesso e ti sta prendendo metà della tua concentrazione solo per mantenere il livello delle ali. Quelle più grandi sono più facili.

Direi che il tuo atteggiamento e il tuo approccio al tuo lavoro e al tuo processo decisionale, la tua capacità di pensare e mantenere la calma, ecc. Ecc. È più importante di questa cosa che chiami " talento". Alcune persone sembrano nascere con "talento", il che significa semplicemente che raccolgono le cose più velocemente, ma questo non è nulla che il duro lavoro non possa sostituire. Devi solo volerlo abbastanza e impegnarti a sufficienza. Buona fortuna!

#8
  0
Carlo Felicione
2019-12-25 11:57:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per favore, dì al tuo istruttore da parte mia, un altro istruttore di volo, che è, per dirla delicatamente, completamente pieno di merda.

Ecco il problema di pilotare un aereo. Comprende una vasta gamma di abilità e abilità che metteranno in evidenza i tuoi punti di forza e di debolezza come essere umano. Uno studente pilota può essere abbastanza abile nel volo, diciamo, virate ripide, ma poi ha difficoltà con le manovre di riferimento a terra o il volo strumentale. Quello che devi fare è semplicemente perseverare; se sei debole in una certa abilità, devi esercitarti di più finché non sei bravo.

E alcune persone sono naturalmente dotate in certe cose e pessime in altre. Itzhak Perlman è dotato nel suonare un violino, Tom Brady è un talentuoso quarterback del football, e Bob Hoover e Chuck Yeager erano (sono!) Piloti dotati. Solo perché non puoi suonare un violino o lanciare una pelle di cinghiale o pilotare un aeroplano come quei ragazzi non significa che puoi fare nessuna di queste attività per piacere o per profitto. Potresti anche essere abbastanza bravo con loro. Ma alcuni hanno più talento naturale di altri.

Secondo, poiché la mia aspra osservazione all'inizio di questo post potrebbe suggerire che ho un grosso problema con molte persone là fuori che fanno istruzione di volo e lo stato generale dell'istruzione di volo oggi. La maggior parte sta solo costruendo ore fino a quando non riesce a ottenere un lavoro pilota più retribuito o è pessimo insegnanti con poco interesse per i propri studenti. Questo danneggia enormemente l'aviazione.

Tieni presente anche che il fatto che qualcuno una volta fosse un pilota militare non significa un alto grado di abilità o competenza. Ci sono molti piloti militari mediocri o inesperti là fuori. Anche alcuni piloti di caccia sono aviatori schifosi. È vero.

C'è anche una tendenza tra alcuni - spesso ex aviatori militari - ad assumere un atteggiamento 'più santo di te' nei confronti dei piloti civili e istruire in un modo simile al ragazzino del vicinato che voleva che ti sentissi intimidito quando provi il suo nuova bicicletta a 10 velocità. La mia opinione generale di queste persone è di scarsa considerazione; abusa degli studenti per accarezzare il proprio ego. Se ho un CFI che lavora per me e scopro che sta facendo quel genere di stronzate con uno studente, verrà licenziato più velocemente di quanto tu possa dire "pink slip". Scorri indietro di dieci anni o giù di lì al loro addestramento militare, erano le stesse persone in un T-6 o ​​T-38 che piangevano come un piccolo punk mentre qualche IP dal muso duro li rimproverava per ogni errore che avevano fatto. Non imparano mai che questo genere di schifezze è un segno di un povero educatore, figuriamoci di un essere umano.

A parte tutto questo, dovrei vedere con cosa stai lottando per imparare. Ci sono solo tre casi in cui interrompo la formazione di uno studente; lottare per apprendere alcune abilità non è una di queste. Se hai tempo e impegno per imparare a volare, puoi farlo. È così semplice.

E come qualsiasi altro certificato di pilota o classificazione che ottieni, queste sono solo le licenze di operaio per praticare l'aeronautica. Il volo richiede una vita per padroneggiarlo; ci sono persone con decine di migliaia di ore di volo che salgono e imparano qualcosa di nuovo su ogni volo.

Non mollare, non fare schifo, non fare il coglione. E vola bene.

#9
-9
Tyler Durden
2015-07-08 21:20:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questo è un modo educato per dire che non sei abbastanza intelligente. Non sei solo. Per la maggior parte delle persone che cercano di volare accade esattamente la stessa cosa che è accaduta a te. L'istruttore può dire nei primi 5 minuti se uno studente può "farcela", nel senso che ha l'intelligenza e la coordinazione per imparare a pilotare un aereo. Se sono scadenti, il primo volo diventa semplicemente un "giro" e quando l'aereo scende a terra l'istruttore in qualche modo dà gentilmente la notizia allo studente. Nel tuo caso ti dice che "ti manca il talento". Ogni istruttore ha il suo modo di farlo.

Volare su un aereo è DIFFICILE. Le cose accadono simultaneamente in 3 dimensioni con 6 gradi di libertà. Devi avere un certo livello di intelligenza per farlo, che è circa 130-135 QI. Se una persona è al di sotto di questo livello, è molto pericoloso per loro volare e hanno un'alta probabilità di commettere un errore che potrebbe uccidere loro e possibilmente altre persone. Non c'è vergogna a non essere un genio. Ogni persona ha bisogno di conoscere e rispettare i propri limiti.

Sei fortunato ad avere un buon istruttore. Ci sono istruttori senza scrupoli là fuori che legheranno un non candidato, prendendo i loro soldi anche se sanno che lo studente non può mai essere messo da solo. Questo è avido e pericoloso, perché continuano a portare in aria studenti pericolosi. Sembra che il tuo istruttore ti abbia preso più volte, tuttavia, e non dovrebbe davvero farlo.

Volare è divertente e una grande dimensione per la vita, ma per la maggior parte delle persone, sfortunatamente, è necessario farlo dal sedile del passeggero. Ci sono molti modi per godersi il volo senza essere un pilota. Ti incoraggio a esplorare queste altre opzioni.


Commenta alcune delle altre risposte: alcuni degli altri rispondenti, che ovviamente non sono CFI, hanno detto cose secondo cui "chiunque può volare se lo vuole abbastanza forte". Questa è un'idea effettivamente sbagliata ed esprime un atteggiamento pericoloso e delirante. Un aereo non è come un'auto che finisce in un fosso quando sbagli. Un aereo ucciderà chiunque non sia pienamente competente e cerchi di volare, e conosco molte di queste persone che si sono uccise in quel modo. I CFI non dicono agli studenti non qualificati di non volare perché sono dei cretini. Lo dicono loro per risparmiare i loro soldi e forse la loro vita. Ascoltali.

Hai qualche fonte da citare per affermare che i piloti con intelligenza inferiore sono in pericolo molto maggiore?
Il mio certificato di istruttore di volo dice: AEREO SINGOLO E MULTIMOTORE e AEREO STRUMENTALE, e ho trascorso 2000 ore a esercitare quel privilegio. Durante la mia carriera sono stato per un certo tempo il capo istruttore di volo presso la scuola di volo che, complimenti della legge GI, ha addestrato più piloti di qualsiasi altra scuola nel mio stato. Con tutto il rispetto, devo dire che ciò che ho osservato, sia sugli studenti che sugli istruttori, non corrisponde alla tua risposta. In particolare, ho visto spesso nuovi istruttori commettere l'errore di credere di poter valutare gli studenti nei primi 5 minuti.
Guidare una trasmissione standard è DIFFICILE. Devi giudicare la fascia di potenza del motore dal tatto e dall'orecchio. Quando si parte da una fermata o in salita è necessario affinare la frizione per far muovere il veicolo senza scomodi sobbalzi. Sulle colline devi preoccuparti di spegnere il motore o di rientrare in macchina. Una volta in movimento è necessario gestire la fascia di potenza del motore durante la sterzata e la navigazione. Alcune persone non svilupperanno mai le capacità necessarie per farlo, ma quelli che lo faranno impiegheranno quasi universalmente più del "primo paio di giri" per imparare a farlo abbastanza bene da superare una prova su strada.
Non sono un CFI. Ogni CFI con cui ho parlato ha detto che di solito è immediatamente ovvio quando uno studente non ce la farà. Mi rendo conto che la mia risposta è "impopolare" e che la persona media ama l'idea "chiunque può volare". La mia esperienza è che questo non solo è falso, ma la promulgazione di quell'idea si traduce in morti inutili. Penso che incoraggiare gli studenti non solitari a continuare a provare nonostante le indicazioni che mancano dell'intelligenza per volare sia sciocco, dia false speranze, sprechi denaro e talvolta si traduca in morti evitabili sia degli studenti che degli istruttori.
@TylerDurden È vero che non si può insegnare a volare a * tutti *, proprio come non * tutti * possono imparare a guidare una trasmissione standard, ma è anche vero che una buona fetta di studenti non "fa clic" con il loro primo istruttore per uno ragione o un altro, e che cambiare istruttore può spesso superare un ostacolo all'apprendimento. Se uno studente vuole imparare ma "non riesce a capirlo", penso che debba a se stesso provare un CFI diverso prima di arrendersi, e penso che un buon CFI lo incoraggerebbe a farlo, o almeno offrirebbe più pratica feedback rispetto a "ti manca talento" (come "Fai X, non Y")
@TylerDurden Sono confuso dalla tua teoria delle "morti inutili". Il CFI è sempre ai comandi e può prendere in consegna l'aereo in qualsiasi momento. Il CFI non lascerà che il velivolo entri in una situazione in cui non possono riprendersi, e se lo fanno ... beh, non è davvero colpa degli studenti, vero?
E per quanto riguarda lo "spreco di denaro" sono i soldi degli studenti da sprecare. Se amano volare, forse non è uno spreco per loro.
@JayCarr Questo è ciò che si dicono i CFI senza scrupoli: posso sempre proteggermi da un errore, quindi va bene per me fare da baby-sitter a questo incompetente e raccogliere i loro soldi. Questo è esattamente il modo in cui pensano. L'errore in questo dovrebbe essere ovvio anche a un non pilota: funziona fino a quando non si presenta una situazione insolita in cui l'errore dello studente finisce per essere irreversibile o causa un problema che si verifica così velocemente che il CFI non può reagire in tempo.
@JayCarr Per quanto riguarda il denaro, non è solo questione di perdere denaro da parte dello studente. È che si sta verificando una frode da parte del cattivo istruttore che dà allo studente l'impressione che stia facendo progressi verso una licenza quando l'istruttore sa che non sarà mai in grado di portare lo studente da solo. Questa è una frode.
@TylerDurden - Penso che tu l'abbia detto meglio: "Non sono un CFI". E finché non sei stato quello, o per lo meno una sorta di insegnante, non hai davvero lo scopo di fare le affermazioni che hai, specialmente sull'intelligenza di qualcuno. Se hai parlato con un gruppo di CFI che affermano che l'abilità di pilota è subito ovvia, allora davvero non sanno di cosa stanno parlando. La vera abilità del pilota può richiedere del tempo per valutare correttamente.
@TylerDurden - Il tuo presupposto di base che io non sia abbastanza intelligente è assolutamente sbagliato. Inoltre, nel caso non lo sapessi, il test di DLR copre quell'area valutando le abilità mentali di una persona da diverse angolazioni. Inoltre, come possono essere sufficientemente qualificati per valutare uno studente in 5 minuti? Questa è un'affermazione ridicola. Le persone potrebbero essere d'accordo se dici 10 ore, ma 5 minuti? No.


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...